LTOTests

Profilo Lipidico

Revisore:

Dr.ssa Martina Zaninotto; UOC Medicina di Laboratorio, Azienda Ospedaliera-Università degli Studi di Padova

In Sintesi

Perché?

Per valutare il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari (CVD), in base alle concentrazioni di colesterolo presenti nel sangue, e per monitorarne il trattamento.

Quando?

Screening: quando non sono presenti fattori di rischio, per gli adulti ogni 4-6 anni, per i ragazzi una volta tra i 9 e gli 11 anni e poi tra i 17 e i 21 anni; per determinare se le concentrazioni di colesterolo rientrano nell’intervallo di riferimento o nelle categorie di rischio borderline, intermedio o alto.

Monitoraggio: ad intervalli regolari quando sono presenti dei fattori di rischio, quando i risultati precedenti sono alti e/o per monitorare l’efficacia del trattamento

Stabilire l’efficacia del trattamento: per valutare la risposta del paziente al trattamento, che può coinvolgere cambiamenti nello stile di vita o l’assunzione di farmaci che abbassano i livelli lipidici

Diagnosi: la valutazione del profilo lipidico può risultare un utile ausilio per effettuare la diagnosi di altre condizioni cliniche, quali patologie epatiche.

Il campione

Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio.

La preparazione

Solitamente è richiesto il digiuno per 9-12 ore (è permesso solo bere acqua) prima del prelievo, ma alcuni laboratori eseguono il test anche non a digiuno. Occorre eseguire tutte le istruzioni fornite e comunicare se si è a digiuno o meno. Per i ragazzi (dai 2 ai 24 anni) senza fattori di rischio è possibile sottoporsi all’esame senza il digiuno.

L'Esame

I lipidi, o grassi, sono importanti costituenti delle cellule e fonti di energia. Il profilo lipidico misura la concentrazione di specifici lipidi nel sangue.

Due importanti molecole lipidiche, il colesterolo e i trigliceridi, sono trasportate nel sangue dalle lipoproteine. Ogni particella lipoproteica è composta da un insieme di proteine, colesterolo, trigliceridi e fosfolipidi. Le particelle misurate tramite il profilo lipidico sono classificate, in base alla loro densità, in lipoproteine ad alta densità (HDL), lipoproteine a bassa densità (LDL) e lipoproteine a bassissima densità (VLDL).

Il profilo lipidico include:

  • Colesterolo totale, misura il colesterolo contenuto in tutte le lipoproteine
  • Colesterolo HDL(HDL-C), misura il colesterolo contenuto nelle lipoproteine ad alta densità; chiamato anche “colesterolo buono” perché preleva il colesterolo in eccesso e lo trasporta al fegato per la rimozione
  • Colesterolo LDL (LDL-C), misura il colesterolo contenuto nelle lipoproteine a bassa densità; chiamato anche “colesterolo cattivo” perché deposita il colesterolo in eccesso sulle pareti dei vasi, contribuendo alla comparsa dell'aterosclerosi. Solitamente viene calcolato a partire dal valore di colesterolo totale, HDL-C e trigliceridi con la formula: LDL-C= Col. Totale – (Col. HDL+Trigliceridi/5). Negli anni più recenti sono stati sviluppati metodi di determinazione diretti, applicati su strumentazioni automatizzate
  • Trigliceridi, misura tutti i trigliceridi contenuti nelle lipoproteine; la maggior parte si trova in quelle a bassissima densità (VLDL).Un’alta concentrazione di trigliceridi nel sangue è associata allo sviluppo di patologiecardiovascolari (CVD) e infiammazione pancreatica.

Il profilo lipidico comprende anche altri parametri calcolati a partire dai risultati dei test sopra elencati.

  • Colesterolo VLDL (VLDL-C), calcolato come trigliceridi/5; questa formula si basa sulla composizione tipica delle lipoproteine a bassissima densità.
  • Colesterolo non HDL (non-HDL-C), calcolato come la differenza tra colesterolo totale e HDL-C
  • Rapporto colesterolo/HDL, calcolato come il rapporto tra colesterolo totale e HDL-C

Il profilo lipidico esteso può includere anche la quantità o la concentrazione delle particelle lipoproteiche a bassa densità (LDL-P). Quest'esame misura il numero di particelle LDL, diversamente dall'LDL-C che misura la quantità di colesterolo contenuto nelle LDL. Si ritiene che questo valore in alcuni pazienti possa riflettere in modo più accurato il rischio di sviluppare una patologia cardiaca. Per maggiori dettagli, consultare l'articolo sul test LDL.

Il monitoraggio e il mantenimento a concentrazioni normali di questi lipidi è importante per la salute. Il colesterolo può essere sia introdotto con la dieta sia sintetizzato dall’organismo, in quanto coinvolto in funzioni cellulari essenziali. Mangiare troppi cibi ad elevato contenuto di grassi saturi e di grassi insaturi trans o avere una predisposizione ereditaria, sono condizioni che possono favorire la comparsa di un’elevata concentrazione di colesterolo nel sangue. Il colesterolo in eccesso può depositarsi sulle pareti dei vasi e formare placche che ostruiscono i vasi sanguigni, portando ad un indurimento delle arterie (aterosclerosi) e ad un aumentato rischio di problemi di salute, incluse patologie cardiache e ictus.

Un’alta concentrazione di trigliceridi nel sangue è inoltre associata allo sviluppo di patologie cardiovascolari (CVD), anche se la ragione non è ancora del tutto chiara.

Come e Perchè

Quali informazioni è possibile ottenere?

Il profilo lipidico è usato come parte della stima del rischio cardiaco per determinare il rischio individuale di sviluppare una patologia cardiaca, oltre che come supporto nella decisione clinica sul miglior trattamento per i soggetti con rischio borderline e ad alto rischio. Lo screening iniziale prevede di solito l’esame del colesterolo totale; se questo risulta elevato, si procede con il profilo lipidico.

I risultati del profilo lipidico sono valutati insieme ad altri fattori di rischio per patologie cardiache, al fine di sviluppare un piano terapeutico e di monitoraggio. In relazione ai risultati e ad altri fattori di rischio, il trattamento può prevedere cambiamenti nello stile di vita (dieta ed esercizio fisico) o l’uso di farmaci che abbassano i livelli lipidici, come le statine.

Inoltre, il profilo lipidico può essere utilizzato per monitorare l'efficacia dei trattamenti che abbassano i livelli di colesterolo.

Domande Frequenti

Quanto tempo è necessario per eseguire il test?

Il risultato del test viene reso disponibile in tempi che dipendono dal laboratorio che esegue il test. Solitamente, i risultati vengono forniti entro pochi giorni e spesso, in giornata. 

Per i test POCT e a domicilio, i dispositivi medici per l'analisi del profilo lipidico forniscono i risultati entro pochi minuti.

Immagini Correlate

Il colesterolo in eccesso nel sangue può depositarsi sulle pareti dei vasi sanguigni formando placche e aumentando il rischio di infarto o ictus.
Le placche possono restringere le pareti dei vasi sanguigni. Fonte immagine: National Heart, Lung and Blood Institute
Posizione del cuore nella cavità toracica.

Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

Baer, J. (2017 August 11). AACE and EAS Lipid Guidelines. American College of Cardiology. Available online at https://www.acc.org/latest-in-cardiology/articles/2017/08/11/08/35/aace-and-eas-lipid-guidelines. Accessed March 2019.

Nordestgaard, B. (2017). A Test in Context: Lipid Profile, Fasting Versus Nonfasting. Medscape from J Am Coll Cardiol. 2017;70(13):1637-1646. Available online at https://www.medscape.com/viewarticle/887480. Accessed March 2019.

Lozano, P. et. al. (2016 August 9). Lipid Screening in Childhood and Adolescence for Detection of Familial Hypercholesterolemia Evidence Report and Systematic Review for the US Preventive Services Task Force. JAMA. 2016;316 (6):645-655. Available online at https://jamanetwork.com/journals/jama/fullarticle/2542641. Accessed March 2019.

Bibbins-Domingo, K. et. al. (2016 November 15). Statin Use for the Primary Prevention of Cardiovascular Disease in Adults. US Preventive Services Task Force Recommendation Statement. JAMA. 2016; 316(19):1997-2007. Available online at https://jamanetwork.com/journals/jama/fullarticle/2584058. Accessed March 2019.

Genzen, J. (2018 August, Updated). Atherosclerotic Cardiovascular Disease (ASCVD) Traditional Risk Markers – Cardiovascular Disease Risk Markers (Traditional). ARUP Consult. Available online at https://arupconsult.com/content/cardiovascular-disease-traditional-risk-markers. Accessed March 2019.

Lloyd-Jones, D. et. al. (2017 October). 2017 Focused Update of the 2016 ACC Expert Consensus Decision Pathway on the Role of Non-Statin Therapies for LDL-Cholesterol Lowering in the Management of Atherosclerotic Cardiovascular Disease Risk, A Report of the American College of Cardiology Task Force on Expert Consensus Decision Pathways. JACC v 70 (14) October 2017. Available online at http://www.onlinejacc.org/content/70/14/1785. Accessed March 2019.

Pokharel, Y. et. al. (2017 April). Adoption of the 2013 American College of Cardiology/American Heart Association Cholesterol Management Guideline in Cardiology Practices Nationwide. JAMA Cardiol. 2017;2(4):361-369. Available online at https://jamanetwork.com/journals/jamacardiology/fullarticle/2606432. Accessed March 2019.

Jackson, E. (2017 September 5). 2017 ACC Recommendations for Non-Statin Therapy. American College of Cardiology. Available online at https://www.acc.org/latest-in-cardiology/ten-points-to-remember/2017/09/05/10/03/2017-focused-update-of-the-2016-acc-expert-consensus-nonstatin. Accessed March 2019.

Pallozola, V. et. al. (2018 April 24). Major Dyslipidemia Guidelines and Their Discrepancies: A Need for Consensus. American College of Cardiology. Available online at https://www.acc.org/latest-in-cardiology/articles/2018/04/24/08/56/major-dyslipidemia-guidelines-and-their-discrepancies. Accessed March 2019.

(2016 November, Updated). Final Recommendation Statement Statin Use for the Primary Prevention of Cardiovascular Disease in Adults: Preventive Medication. U.S. Preventive Services Task Force. Available online at https://www.uspreventiveservicestaskforce.org/Page/Document/RecommendationStatementFinal/statin-use-in-adults-preventive-medication1. Accessed March 2019.

(2017 October 31, Updated). Getting Your Cholesterol Checked. Centers for Disease Control and Prevention. Available online at https://www.cdc.gov/cholesterol/cholesterol_screening.htm. Accessed March 2019.

(2017 April 30, Updated). How To Get Your Cholesterol Tested. American Heart Association. Available online at https://www.heart.org/en/health-topics/cholesterol/how-to-get-your-cholesterol-tested. Accessed March 2019.

Related Articles

sibioc white

Seguici su:

Farmacia online
© 2024 Labtestsonline. SIBIOC – MEDICINA DI LABORATORIO - Via Libero Temolo 4, 20126 Milano - C.F. 97012130585 - P.I. 06484860967 | Privacy Policy | Cookie Policy | WEB