Noto anche come
Complesso delle vitamine B
Nome ufficiale
B1 (tiamina); B2 (riboflavina); B3 (niacina); B5 (acido pantonoico); B6 (piridossal fosfato); B7 (biotina)
Ultima Revisione:
Ultima Modifica:
25.06.2018.

NB: Se si stavano cercando informazioni relative alla Vitamina B12, visitare la sezione Vitamina B12

In Sintesi
Perché Fare il Test?

Per diagnosticare e monitorare eventuali carenze di vitamina B.

Quando Fare il Test?

Quando il paziente mostra sintomi che possono essere associati a carenza di vitamina B, o sono a rischio di carenza, o hanno patologie associate al malassorbimento.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio, oppure una campione di urina random o un campione di urina raccolto nelle 24 ore

Il Test Richiede una Preparazione?

Di solito il paziente deve presentarsi a digiuno al momento del prelievo

L’Esame

La vitamina B è un nutriente di cui l’organismo ha bisogno, ma in piccole quantità (micronutrienti) per il metabolismo, la produzione di energia, e per la salute di cellule, pelle, muscoli, organi e sistema nervoso. Il test della vitamina B misura questi specifici componenti nel sangue e nell’urina come supporto nel valutare lo stato nutrizionale.

Il complesso della vitamina B è formato da:

  • B1 (tiamin)
  • B2 (riboflavina)
  • B3 (niacina)
  • B5 (acido pantotenico)
  • B6
  • B7 (biotina)
  • B12
  • Acido folico

La vitamina B è assorbita con la dieta, utilizzata al bisogno, e ogni eccesso viene rimosso dall’organismo attraverso l’urina. Poiché la vitamina B è idrosolubile, ne sono immagazzinate solo piccole quantità nell’organismo, ed essa deve essere regolarmente assimilata con cibi che ne sono ricchi o con integratori. La carenza di vitamina B è molto rara nel mondo occidentale, è un fenomeno tipico delle zone povere del mondo.

La carenza può manifestarsi in seguito a:

  • Inadeguata introduzione di vitamina B
  • Inadeguato assorbimento o mancato uso di una o più vitamine
  • Introduzione di cibo che inibisce l’azione della vitamina
  • Carenza di altre vitamine o minerali, che impedisce l’uso della B
  • Aumentato fabbisogno della vitamina

Nel mondo occidentale la carenza è osservabile nei casi di malnutrizione, alcolismo cronico e malassorbimento o patologie digestive, così come dopo gli interventi chirurgici  e nel morbo celiaco, e negli anziani. Può essere anche osservata nelle persone affette da patologie croniche, tumorali o durante la terapia anti- tumorale, che seguono una dieta sbilanciata e che hanno avuto diarrea prolungata. Le donne in gravidanza che seguono una dieta non adeguata hanno un rischio aumentato di carenza di vitamina B, così come i loro bambini- Sono rari i casi in cui il neonato ha un difetto metabolico che preveda un inadeguato utilizzo della vitamina B.

I sintomi associati a carenza di vitamina B possono essere osservati in gruppi caratteristici ma può anche essere aspecifici, soprattutto se la carenza è modesta. I sintomi sono molteplici, poiché spesso la persona ha una carenza di diverse vitamine. I sintomi più comuni sono rash cutaneo, dermatite, lingua infiammata, intorpidimento, formicolio o bruciore a piedi e mani, anemia, affaticamento e problemi mentali.

L’intossicazione da vitamina B è un fenomeno raro, di solito succede quando la persona ingerisce una dose eccessiva (superiore a quella prescritta) di integratori. Concentrazioni alte di poche vitamine del complesso possono danneggiare il fegato o il sistema nervoso.

Accordion Title
Come e Perché
  • Come viene raccolto il campione per il test?

    Viene prelevato un campione di sangue da una vena del braccio, oppure viene raccolto un campione di urina random o un campione di urina raccolto nelle 24 ore.

  • Esiste una preparazione al test che possa assicurare la buona qualità del campione?

    Di solito il paziente deve presentarsi a digiuno al momento del prelievo.

  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    Uno o più test della vitamina B possono essere usati per la determinazione della carenza in persone con sintomi caratteristici.

    I test possono essere usati per coloro che hanno patologie che li mettano a rischio di carenza di vitamina B: coloro che hanno una dieta povera o limitata, persone che hanno segni di malnutrizione, pazienti che sono alimentati per via endovenosa (alimentazione parenterale) e che ha subito un intervento di by-pass gastrico. I test vengono fatti anche su pazienti alcolizzati o con patologie croniche associate a malassorbimento, come la celiachia.

    Informazioni dettagliate sui tipi di vitamina B

    B1, Tiamina

    Anche conosciuta come: Vitamina F, Aneurina, Tiamina difosfato (TDP) – forma fisiologicamente attiva

    Ruolo: B1 è un coenzima che supporta la produzione di energia dell’organismo, è coinvolta nel metabolismo del glucosio, degli aminoacidi e dell’alcol; è necessaria per il funzionamento adeguato del sistema nervoso centrale, del cuore e dei muscoli.

    Fonti: Cereali, grano, patate, maiale, pesce, noccioline, legumi

    Carenza: nel mondo occidentale è associata prevalentemente ad alcolismo. Può provocare:
    Beriberi bagnato – carenza grave associata a insufficienza cardiaca
    Beriberi asciutto – associato al sistema nervoso, neuropatia periferica
    Encefalopatia di Wernicke, sindrome di Wernicke-Korsakoff- problemi cognitivi

    Nome del test: Tiamina (Tiamina difosfato) su sangue
    Altri modi per la misura: Transchetolasi (test della tiamina funzionale)

    B2, Riboflavina

    Anche conosciuta come: Vitamina G

    Ruolo: B2 è un coenzima coinvolto nella produzione di energia ed è necessaria per il metabolismo delle altre vitamine del gruppo B

    Fonti: Cereali, grano, verdura a foglia larga, carne magra, latticini, uova, pane arricchito

    Carenza: chiamata ariboflavinosi , di solito è osservata nei casi di carenza di altre vitamine, di alcolismo, malassorbimento, patologie epatiche e nell’anziano

    Nome del test: Riboflavina, su sangue e urina
    Altri modi per la misura: Glutatione riduttasi nei globuli rossi (attività)

    B3, Niacina

    Anche conosciuta come: Acido nicotinico, Nicotinamide, Vitamina P, Vitamina PP

    Ruolo: B3 è coinvolta nelle reazioni enzimatiche, nel metabolismo e nella produzione di energia. E’ somministrato come farmaco per abbassare il colesterolo LDL e i trigliceridi e per aumentare il colesterolo HDL

    Fonti: B3 si trova in carne magra, uova, pesce, grano, cereali e legumi  

    Carenza: la carenza grave insieme a una dieta scarsa di proteine causa:
    Pellagra – sindrome associata a dermatite, diarrea e demenza; può anche provocare rash cutaneo nelle zone  esposte al sole.
    La carenza è osservata anche nell’alcolismo, nella cirrosi, nella malattia di Hartnup, nel morbo di Crohn, nella sindrome carcinoide. La sintesi della niacina richiede quantità adeguate di B6, B2, ferro e rame. Più del 60% di niacina è sintetizzata a partire dal triptofano.

    Tossicità:  dosi farmacologiche possono causare vampate e mal di testa. Dosi elevate possono danneggiare il fegato.

    Nome del test: metaboliti della diacina (N1-Metilnicotinamide, 2-Piridone nell’urina, considerato quest’ultimo la  misura più affidabile di introduzione e situazione nell’organismo
    Altri modi per la misura: misurata come NAD (Nicotinamide adenina dinucleotide) su sangue o urina

    B5, Acido pantotenico

    Ruolo: B5 aiuta a metabolizzare e ad usare grassi, proteine e carboidrati

    Fonti: La maggior parte dei cibi

    Carenza: è rara perché la vitamina è presente in molti cibi. Associata a “bruciore ai piedi” e difficoltà di guarigione delle ferite.

    Nome del test: Acido pantotenico su sangue o urina

    B6, Piridossal fosfato (PLP)

    Esistono tre forme: Piridossina, piridossamina e piridossale

    Ruolo: B6 è un coenzima coinvolto nel metabolismo degli aminoacidi e nella sintesi di emoglobina. E’ anche necessario per il sistema nervoso e il sistema immunitario.

    Fonti: maiale, pesce, pollo, banane, germi di grano, legumi

    Carenza: La carenza di B6 è rara; come la B2 è necessaria per la formazione di PLP attiva; può essere osservata in alcolismo cronico, malassorbimento, fumo e negli asmatici che prendono la teofillina; può provocare convulsioni e problemi immunitari. Sia la carenza che l’intossicazione possono provocare neuropatie periferiche.

    Nome del test: Piridossal fosfato (PLP)
    Altri modi per la misura: test di funzionalità della vitamin B6, acido 4- piridossico su urina, Acido xanturenico su urina

    B7, Biotina

    Anche conosciuta come: Vitamina H, Vitamina B-w

    Ruolo: B7 è un coenzima necessario per il metabolismo di grassi, proteine e carboidrati e gioca un ruolo nella produzione ormonale

    Fonti: Soia, tuorli d’uovo, noccioline, legumi, banane, noccioline, legumi, banane e pompelmo. La B7 è anche prodotta dai batteri intestinali.

    Carenza: Molto rara; può colpire coloro che ricevono una nutrizione completamente parenterale e con malattie del metabolismo; può provocare debolezza, ritardo dello sviluppo, rash cutaneo, perdita di capelli.

    Nome del test: Biotina sull’urina
    Altri modi per la misura: escrezione urinaria di acido 3- idrossivalerato

    B12, Ciancobalamina

    Vedere la sezione Vitamina B12 and Folati

    Acido folico e folato

    Anche conosciuta come: Vitamina B9, Vitamina M
    Vedere la sezione Vitamina B12 and Folati

  • Quando viene prescritto?

    Il test è prescritto principalmente quando il paziente mostra sintomi che possono essere dovuti a carenza di vitamina B. Segni e sintomi dipendono dal tipo di carenza vitaminica, alcuni sono:

    • Rash, dermatite
    • Lingua infiammata, ferite a labbra o bocca, spaccature ai lati della bocca
    • Intorpidimento, formicolio o bruciore a mani e piedi  (neuropatia periferica)
    • Anemia
    • Affaticamneto, insonnia
    • Irritabilità, difficoltà nel memorizzare, depressione
       

    Il test della vitamina B può essere usato se il paziente ha una malattia che lo metta a rischio di carenza. Le persone a rischio sono: malnutriti, alcolisti o affetti da patologie associate a malassorbimento come la celiachia.

    L’intossicazione da vitamina B è relativamente rara e il test per diagnosticarla non viene quasi mai fatto. Alte concentrazioni di pochi tipi di vitamina B possono colpire fegato o sistema nervoso. 

  • Cosa significa il risultato del test?

    Risultati bassi possono indicare una carenza di vitamina B ma non chiariscono se essa sia dovuta ad un inadeguato apporto o all’incapacità di assorbire o utilizzare la vitamina B. Spesso chi ha una carenza, ce l’ha per più tipi di vitamina B.

    Se i risultati sono normali, allora è più probabile che i sintomi della persona siano dovuti ad altre cause.

    Alte concentrazioni di vitamina B possono essere associate a intossicazione. E’ abbastanza raro che ciò accada, ma di solito è il risultato dell’introduzione della vitamina ad alte dosi.

  • C’è altro da sapere?

    Una persona può essere diagnosticata e trattata per la carenza di vitamina B più sulla base della clinica e della risposta al trattamento stesso, che sul test. Ad esempio, se il medico sospetta una carenza di B1, prescrive l’integratore adeguato e monitora la persona nel tempo per vedere se i sintomi si risolvono.

Accordion Title
Domande Frequenti
Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

Evert, A. (2013 February 18). Thiamin. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at https://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/002401.htm. Accessed Oct 2015.

Evert, A. (2013 February 18). Riboflavin. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at https://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/002411.htm. Accessed Oct 2015.

Kraemer, C. (2015 February 10 Updated). Vitamin B2. Medscape Drugs & Diseases [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/2086344-overview. Accessed Oct 2015.

Dalawari, P. (2014 February 5 Updated). Vitamin B1 (Thiamine). Medscape Drugs & Diseases [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/2088582-overview. Accessed Oct 2015.

Evert, A. (2013 February 18 Updated). Niacin. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at https://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/002409.htm. Accessed Oct 2015.

Evert, A. (2013 February 18 Updated). Pantothenic acid and biotin. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at https://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/002410.htm. Accessed Oct 2015.

Evert, A. (2013 February 18 Updated). Vitamin B6. MedlinePlus Medical Encyclopedia. [On-line information]. Available online at https://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/002402.htm. Accessed Oct 2015.

Frank, E. et. al. (2015 July Updated). Vitamins. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/Vitamins.html?client_ID=LTD#tabs=0. Accessed Oct 2015.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Evert, A. (Updated 2011 February 9) Thiamine. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/002401.htm. Accessed March 2011.

(Revised 2010 May 13). Vitamin B Complex. American Cancer Society [On-line information]. Available online at http://www.cancer.org/Treatment/TreatmentsandSideEffects/ComplementaryandAlternativeMedicine/HerbsVitaminsandMinerals/vitamin-b-complex. Accessed March 2011.

Vorvick, L. (Updated 2009 March 14). Niacin. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/002409.htm. Accessed March 2011.

Frank, E. et. al. (Updated 2010 December). Vitamins. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/Vitamins.html?client_ID=LTD. Accessed March 2011.

(© 1995-2011). Unit Code 81019: Thiamin (Vitamin B1), Whole Blood. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/81019. Accessed March 2011.

(© 1995-2011). Unit Code 80230: Riboflavin (Vitamin B2), Plasma or Serum. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/80230. Accessed March 2011.

(© 1995-2011). Unit Code 91379: Niacin (Vitamin B3). Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/91379. Accessed March 2011.

(© 1995-2011). Unit Code 91902: Vitamin B7, H (Biotin). Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/91902. Accessed March 2011.

Vorvick, L. (Updated 2009 March 7). Pantothenic acid and biotin. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/002410.htm. Accessed March 2011.

Allee, M. and Baker, M. (Updated 2009 May 18). Riboflavin Deficiency. eMedicine [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/125193-overview. Accessed March 2011.

Nguyen-Khoa, D. et. al. (Updated 2009 September 9). Beriberi (Thiamine Deficiency) eMedicine [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/116930-overview. Accessed March 2011.

Frye, R. and Jabbour, S. (Updated 2010 May 26). Pyridoxine Deficiency. eMedicine [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/124947-overview. Accessed March 2011.

Hegyi, V. and Schwartz, R. (Updated 2010 July 1). Dermatologic Manifestations of Pellagra. eMedicine [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/1095845-overview. Accessed March 2011.

Clarke, W. and Dufour, D. R., Editors (© 2006). Contemporary Practice in Clinical Chemistry: AACC Press, Washington, DC. Pp 403-406.

Wu, A. (© 2006). Tietz Clinical Guide to Laboratory Tests, 4th Edition: Saunders Elsevier, St. Louis, MO. Pp 766-767, 808-809, 960-963, 1022-1023.

Henry's Clinical Diagnosis and Management by Laboratory Methods. 21st ed. McPherson R, Pincus M, eds. Philadelphia, PA: Saunders Elsevier: 2007, Pp 382-383.

(Reviewed November 2007) Linus Pauling Institute. Micronutrient Information Center: B6. Available online at http://lpi.oregonstate.edu/infocenter/vitamins/vitaminB6/. Accessed April 2011. 

(Updated August 2008) Linus Pauling Institute. Micronutrient Information Center: Biotin. Available online at http://lpi.oregonstate.edu/infocenter/vitamins/biotin/. Accessed April 2011.

(Reviewed June 2007) Linus Pauling Institute. Micronutrient Information Center: Niacin. Available online at http://lpi.oregonstate.edu/infocenter/vitamins/niacin/. Accessed April 2011.

(April 2008) Linus Pauling Institute. Micronutrient Information Center, Pantothenic Acid. Available online at http://lpi.oregonstate.edu/infocenter/vitamins/pa/. Accessed April 2011.

(June 2007) Linus Pauling Institute. Micronutrient Information Center, Riboflavin. Available online at http://lpi.oregonstate.edu/infocenter/vitamins/riboflavin/. Accessed April 2011.

(June 2007) Linus Pauling Institute. Micronutrient Information Center, Thiamin. Available online at http://lpi.oregonstate.edu/infocenter/vitamins/thiamin/. Accessed April 2011.