Noto anche come
RF
FR
Nome ufficiale
Fattore reumatoide
Ultima Revisione:
Ultima Modifica: 06.09.2021.
In Sintesi
Perché Fare il Test?

Come sostegno alla diagnosi della presenza di patologie autoimmuni come l’artrite reumatoide (AR) e per stimare la gravità della malattia:

  • Diagnosi di patologie autoimmuni; la misura del fattore reumatoide può essere richiesta a scopo diagnostico in pazienti con sintomi riconducibili ad artrite reumatoide, sindrome di Sjögren o altre malattie autoimmuni, quali dolore ed infiammazione articolare non riconducibili ad altre condizioni cliniche
  • Stimare la gravità della malattia; generalmente, elevati livelli di FR correlano con una maggiore gravità dell'artrite reumatoide o delle altre patologie che non interessano le articolazioni, quali malattie polmonari e vascolari.
Quando Fare il Test?

In presenza di dolore articolare e senso di fatica che il clinico sospetti essere associati ad AR.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Un campione di sangue venoso prelevato dal braccio.

Il Test Richiede una Preparazione?

No, nessuna. 

L'Esame

Il Fattore Reumatoide (FR) è un autoanticorpo, ossia un'immunoglobulina IgM prodotta dal sistema immunitario in grado di riconoscere come estranei ed attaccare erroneamente i tessuti dell’organismo di appartenenza. Sebbene il ruolo biologico del FR non sia ben chiarito, la sua presenza è un utile indicatore di infiammazione e di attività autoimmunitaria. Questo test rileva e misura la quantità di FR nel circolo ematico e, insieme ad altri test, è implicato nella diagnosi di artrite reumatoide (AR).

L'AR è una patologia cronica e autoimmune, che causa infiammazione diffusa, dolore, rigidità e progressiva alterazione delle mani, dei piedi e delle articolazioni. Alcune persone possono manifestare affaticamento, febbre lieve e perdita dipeso.

La malattia può colpire persone di ogni età anche se in genere si manifesta in donne di mezza età e uomini di 60-80 anni. Più del 70% delle persone affette è di sesso femminile. Il decorso della malattia e la prognosi sono variabili. Può svilupparsi gradualmente o velocemente. Può avere periodi di remissione e, talvolta, scomparire. Se non trattata, l'AR comporta l'accorciamento dell'aspettativa di vita della persona affetta e, entro pochi anni, causa disabilità.

La causa dell’AR non è nota, ma si suppone che la patogenesi coinvolga un processo infettivo causato da virus o batteri ed altri fattori scatenanti che alterano il funzionamento del sistema immunitario, portando alla produzione del fattore reumatoide.

Esistono molteplici trattamenti per limitare le complicanze dell'AR; tuttavia è importante che questi vengano iniziati precocemente. Pertanto, la diagnosi accurata e precoce della malattia è un fattore importantissimo.

ll test del FR è un utile sostegno alla diagnosi di AR, anche se i livelli di sensibilità e specificità del test non sono tali da consentirne l'uso esclusivo nella diagnosi. Circa l’80% delle persone affette da AR presenta livelli elevati di FR, ma questo può essere negativo pur in presenza di segni clinici evidenti.

Esistono diversi metodi per misurare il fattore reumatoide, ad esempio tramite la determinazione del titolo anticorpale. Il titolo anticorpale è la misura della quantità di una specifica tipologia di anticorpi presenti nel sangue.

Un altro test utile affiancato al test per la misura del FR nella diagnosi di AR è il test degli anticorpi anti-peptide ciclico citrullinato (CCP). Questo test sembra essere migliore rispetto a quello del FR in termini di sensibilità e specificità, oltre a consentire la diagnosi precoce. Altri test utili nella diagnosi di AR sono:

Il fattore reumatoide è elevato anche in una piccola percentuale di persone sane (circa il 5%). Inoltre può aumentare negli anziani privi di sintomi o in persone affette da altre patologie (falsi positivi), come:

Gli intervalli di riferimento dipendono da molteplici fattori, quali l’età e il sesso del paziente, la popolazione di riferimento e il metodo utilizzato per l’esecuzione dell’esame. Il risultato numerico di un test può pertanto avere significati diversi in laboratori differenti.

Per queste ragioni, nel presente sito web non vengono riportati gli intervalli di riferimento. Per la valutazione dei risultati dei test, Lab Tests Online raccomanda di riferirsi ai valori di riferimento forniti dal laboratorio nel quale questi sono stati eseguiti. Gli intervalli di riferimento di ciascun test sono riportati sul referto di laboratorio, accanto al nome ed al risultato dello stesso. Per alcuni esempi clicca qui.

Per maggiori informazioni si rimanda agli articoli: Gli Intervalli di Riferimento ed il loro Significato e Comprendere il Referto di Laboratorio.

Se il sottoporsi alle analisi mediche provoca stati d'ansia o di disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli:

Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un altro articolo, Il prelievo ematico: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico.

Accordion Title
Come e Perché
  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    La misura del Fattore Reumatoide (FR) viene utilizzata, insieme ad altri test di laboratorio e di diagnostica per immagini (radiografie, ecografie, risonanza magnetica), per la diagnosi di artrite reumatoide  (AR) e per la diagnosi differenziale tra AR e altre patologie caratterizzate da sintomi analoghi.

    Sebbene la diagnosi di AR sia perlopiù di carattere clinico, alcuni segni e sintomi potrebbero non essere presenti o inequivocabili, in modo particolare nelle fasi precoci della malattia. Inoltre, alcuni segni e sintomi potrebbero non essere chiaramente identificabili in presenza di patologie concomitanti, come i disordini del tessuto connettivo, come la Sindrome di Raynaud o la sclerodermia, i disordini autoimmuni tiroidei o il lupus eritematoso sistemico. La misura del FR può essere pertanto un valido ausilio nella formulazione della diagnosi di AR, in special modo in presenza di comorbidità importanti.

  • Quando viene prescritto?

    La misura del FR può essere richiesta nel caso in cui una persona mostri segni e sintomi di artrite reumatoide (AR). I sintomi includono:

    • Dolore, senso di calore, gonfiore e rigidità mattutina delle articolazioni
    • Stanchezza o affaticamento
    • Febbre intermittente
    • Perdita di appetito
    • Perdita di peso
    • Debolezza
    • Secchezza oculare e delle fauci
    • Presenza di noduli sottocutanei
    • Nelle fasi avanzate della malattia, evidenza radiografica di gonfiore delle capsule articolari e perdita di cartilagine e ossa.

    Nel caso in cui il test del FR fornisca un risultato negativo ma i sintomi persistano, è opportuno ripetere il test.

  • Cosa significa il risultato del test?

    Il risultato del test del FR deve essere valutato nell’ambito di un quadro clinico completo. Sebbene il FR sia presente nel 70-80% delle persone affette da artrite reumatoide (AR), non è diagnostico per essa. Infatti, il risconto di un risultato positivo può essere correlato alla presenza di altre malattie autoimmuni, infezioni o alcuni tipi di cancro. Inoltre, circa il 5-10% dei soggetti sani riporta valori rilevabili di fattore reumatoide nel sangue.

    Nelle persone con segni e sintomi caratteristici di AR, la presenza di livelli elevati di FR indica con molta probabilità la presenza di AR. Elevati livelli di FR in genere correlano con una maggiore gravità e prognosi peggiore.

    La presenza di un risultato negativo del FR non consente di escludere la presenza di AR. In circa il 20% dei pazienti con AR sono presenti livelli molto bassi o non rilevabili di FR. In questi casi la presenza di AR può essere confermata tramite il test degli anticorpi anti-CCP.

    Nel caso in cui venga esclusa l'artrite reumatoide in pazienti con un risultato positivo del RF, possono essere eseguiti ulteriori esami per identificare l’eventuale presenza di patologie caratterizzate da un aumento del fattore reumatoide, quali infezioni croniche, malattie polmonari, malattie infiammatorie intestinali, altre tipologie di artrite e cancro.

  • C’è altro da sapere?

    Le linee guida nazionali ed internazionali, tra le quali la linea guida del 2010 redatta dall’American College of Reumathology (ACR), hanno recentemente incluso tra i criteri diagnostici dell’artrite reumatoide anche la misura degli anti-CCP a fianco del FR. Secondo l’ACR, gli anticorpi anti-CCP sarebbero in grado di rilevare circa il 50-60% delle persone affette da AR in fase precoce, circa dopo soli 3-6 mesi dalla comparsa dei sintomi.

    La diagnosi precoce di AR permette al clinico di somministrare trattamenti meno aggressivi e di ridurre al minimo le complicanze associate e il danneggiamento tissutale.

Modalità del test
Prima del test

Non sono previste particolari precauzioni prima di sottoporsi al test. È opportuno informare il medico in merito all'assunzione di farmaci (prescritti e da banco) o integratori.

Durante il test

L'analisi di laboratorio viene eseguita su un campione di sangue prelevato da una vena del braccio. Durante il prelievo ematico, viene posizionato il laccio emostatico nella parte superiore del braccio, per favorire il reperimento della vena. Per prevenire eventuali infezioni, viene eseguita la disinfezione della zona del prelievo e successivamente inserito l'ago. Il prelievo può richiedere qualche minuto e causare un lieve fastidio legato alla puntura.

Dopo il test

Al termine della raccolta del campione, viene applicata una garza sterile sul sito della puntura ed esercitata una leggera pressione per prevenire eventuali emorragie e consentire una rapida guarigione. 

Questo tipo di prelievo è eseguito routinariamente e non comporta alcun rischio; non sono previste restrizioni circa le attività che possono essere eseguite dopo il prelievo.

Accordion Title
Domande Frequenti
Fonti
Fonti utilizzate nella revisione corrente

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Autoimmune disorders. Updated April 8, 2019. Accessed May 12, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/000816.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Rheumatoid factor (RF). Updated April 8, 2019. Accessed May 12, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003548.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Venipuncture. Updated April 26, 2019. Accessed May 12, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003423.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Antibody titer blood test. Updated May 2, 2020. Accessed May 12, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003333.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Antibody. Updated August 13, 2020. Accessed May 12, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/002223.htm

American College of Rheumatology. What is a rheumatologist? Updated June 2018. Accessed May 12, 2021. https://www.rheumatology.org/I-Am-A/Patient-Caregiver/Health-Care-Team/What-is-a-Rheumatologist

American College of Rheumatology. Rheumatoid arthritis. Updated March 2019. Accessed May 12, 2021. https://www.rheumatology.org/I-Am-A/Patient-Caregiver/Diseases-Conditions/Rheumatoid-Arthritis

Arthritis Foundation. Rheumatoid arthritis: Causes, symptoms, treatments and more. Date unknown. Accessed May 12, 2021. https://www.arthritis.org/diseases/rheumatoid-arthritis

ARUP Consult. Rheumatoid arthritis. Updated October 2020. Accessed May 12, 2021. https://arupconsult.com/content/rheumatoid-arthritis

Baer AN. Diagnosis and classification of Sjögren’s syndrome. In: Fox R, ed. UpToDate. Updated April 29, 2021. Accessed May 12, 2021. https://www.uptodate.com/contents/diagnosis-and-classification-of-sjogrens-syndrome

Centers for Disease Control and Prevention. Rheumatoid arthritis (RA). Updated July 27, 2020. Accessed May 12, 2021. https://www.cdc.gov/arthritis/basics/rheumatoid-arthritis.html

Firestein GS, Guma M. Pathogenesis of rheumatoid arthritis. In: St Clair EW, ed. UpToDate. Updated February 3, 2020. Accessed May 12, 2021. https://www.uptodate.com/contents/pathogenesis-of-rheumatoid-arthritis

MedlinePlus: National Library of Medicine. Rheumatoid arthritis. Published May 2, 2018. Accessed May 12, 2021. https://medlineplus.gov/rheumatoidarthritis.html

MedlinePlus: National Library of Medicine. CCP antibody test. Updated July 30, 2020. Accessed May 12, 2021. https://medlineplus.gov/lab-tests/ccp-antibody-test/

MedlinePlus: National Library of Medicine. Rheumatoid factor (RF) test. Updated December 3, 2020. Accessed May 12, 2021. https://medlineplus.gov/lab-tests/rheumatoid-factor-rf-test/

MedlinePlus: National Library of Medicine. What you need to know about blood testing. Updated March 9, 2021. Accessed May 12, 2021. https://medlineplus.gov/lab-tests/what-you-need-to-know-about-blood-testing/

National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases. Rheumatoid arthritis. Updated September 2019. Accessed May 12, 2021. https://www.niams.nih.gov/health-topics/rheumatoid-arthritis

Schmerling RH. Lab interpretation: Positive rheumatoid factor (RF). In: O’Dell J, ed. UpToDate. Updated March 26, 2020. Accessed May 12, 2021. https://www.uptodate.com/contents/positive-rheumatoid-factor-rf

Shmerling RH. Rheumatoid factor: Biology and utility of measurement. In: Wener MH, ed. UpToDate. Updated April 8, 2021. Accessed May 12, 2021. https://www.uptodate.com/contents/rheumatoid-factor-biology-and-utility-of-measurement

Taylor PC, Deleuran B. Biologic markers in the diagnosis and assessment of rheumatoid arthritis. In: O’Dell J, ed. UpToDate. Updated December 23, 2020. Accessed May 12, 2021. https://www.uptodate.com/contents/biologic-markers-in-the-diagnosis-and-assessment-of-rheumatoid-arthritis

Venables PJW, Baker JF. Diagnosis and differential diagnosis of rheumatoid arthritis. In: O’Dell J, ed. UpToDate. Updated March 15, 2021. Accessed May 12, 2021. https://www.uptodate.com/contents/diagnosis-and-differential-diagnosis-of-rheumatoid-arthritis

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Smith, H. and Brown, A. (2018 January 29, Updated). Rheumatoid Arthritis. Medscape Rheumatology. Available online at https://emedicine.medscape.com/article/331715-overview. Accessed on 3/18/18.

(© 1995–2018). Rheumatoid Factor, Serum. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories. Available online at https://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/9060. Accessed on 3/18/18.

Starkebaum, G. et. al. (2017 April 24, Updated). Rheumatoid factor (RF). MedlinePlus Medical Encyclopedia. Available online at https://medlineplus.gov/ency/article/003548.htm. Accessed on 3/18/18.

(2017 April 30, Reviewed). Rheumatoid Arthritis. National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases. Available online at https://www.niams.nih.gov/health-topics/rheumatoid-arthritis/advanced#tab-overview. Accessed on 3/18/18.

Delgado, J. et. al. (2018 March, Updated). Rheumatoid Arthritis – RA. ARUP Consult. Available online at https://arupconsult.com/content/rheumatoid-arthritis. Accessed on 3/18/18.

Street, T. and Schmidt, S. (2014 March 16, Updated). Rheumatoid Factor. Medscape Laboratory Medicine. Available online at https://emedicine.medscape.com/article/2087091-overview#showall. Accessed on 3/18/18.

Ingegnoli, F. et al. (2013 November 13). Rheumatoid Factors: Clinical Applications. Dis Markers. 2013; 35(6): 727–734. Available online at https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3845430/. Accessed on 3/18/18.

© 2018 American College of Rheumatology. ACR-endorsed Criteria for Rheumatic Diseases. Available online at https://www.rheumatology.org/Practice-Quality/Clinical-Support/Criteria/ACR-Endorsed-Criteria. Accessed May 2018.