Noto anche come
Anticorpi anti ds-DNA
Anticorpi anti-DNA nativo a doppia elica
Anticorpi anti-DNA
Anticorpi anti-DNA a doppia elica
Nome ufficiale
Anticorpi anti-DNA a doppia elica, IgG
Ultima Revisione:
Ultima Modifica: 27.09.2018.
In Sintesi
Perché Fare il Test?

Come supporto alla diagnosi ed al monitoraggio del lupus (lupus eritematoso sistemico, LES)

Quando Fare il Test?

In seguito ad un risultato positivo al test degli anticorpi anti-ANA e in presenza di segni e sintomi riconducibili al lupus quali affaticamento e debolezza, dolori tipici dell’artrite in una o più articolazioni, eruzioni cutanee di colore rosso a forma di farfalla su naso e guance e/o ipersensibilità della pelle alla luce; è utile ripetere il test periodicamente dopo la diagnosi per monitorare la patologia.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Un campione di sangue venoso prelevato dal braccio.

Il Test Richiede una Preparazione?

No, nessuna.

L'Esame

Gli anticorpi anti-DNA a doppia elica (anti-dsDNA) fanno parte di un gruppo di autoanticorpi chiamati anticorpi antinucleo (ANA). Normalmente gli anticorpi vengono prodotti dal sistema immunitario per combattere le infezioni; gli autoanticorpi sono anticorpi diretti contro strutture e molecole proprie dell'organismo di appartenenza. Gli autoanticorpi attaccano pertanto le cellule sane causando danni a organi e tessuti. Nello specifico, gli anticorpi anti-dsDNA attaccano il materiale genetico (DNA), presente nel nucleo della cellula (da cui il nome anti-dsDNA).

Questo esame rileva la presenza degli anti-dsDNA.

Sebbene gli anti-dsDNA possano essere presenti in piccole quantità nel sangue di soggetti affetti da altre patologie, sono principalmente associati al lupus. Il lupus è una malattia autoimmune cronica infiammatoria che colpisce vari organi e tessuti tra cui i reni, le articolazioni, i vasi sanguigni, la pelle, il cuore, i polmoni e l'encefalo. (Per maggiori dettagli si rimanda alla pagina Lupus). L’esame per gli anti-dsDNA, insieme ad altri test per la ricerca di altri autoanticorpi, viene prescritto nell'ambito del percorso diagnostico per la diagnosi di lupus o di altre patologie autoimmuni.

Una delle complicanze più gravi del lupus è la nefrite, un’infiammazione renale che può portare a proteinuriaipertensione e insufficienza renale. La nefrite è dovuta al deposito al livello renale dei complessi formati dal legame degli autoanticorpi ai propri antigeni. Nella valutazione di questo tipo di complicazione, è utile tenere presente che un alto titolo anticorpale (alta concentrazione di anticorpi nel sangue) di anti-dsDNA è generalmente associato a infiammazione e danno renale.

Gli intervalli di riferimento dipendono da molteplici fattori, quali l’età e il sesso del paziente, la popolazione di riferimento e il metodo utilizzato per l’esecuzione dell’esame. Il risultato numerico di un test può pertanto avere significati diversi in laboratori differenti.

Per queste ragioni, nel presente sito web non vengono riportati gli intervalli di riferimento. Per la valutazione dei risultati dei test, Lab Tests Online raccomanda di riferirsi ai valori di riferimento forniti dal laboratorio nel quale questi sono stati eseguiti. Gli intervalli di riferimento di ciascun test sono riportati sul referto di laboratorio, accanto al nome ed al risultato dello stesso. Per alcuni esempi clicca qui.

Per maggiori informazioni si rimanda agli articoli: Gli Intervalli di Riferimento ed il loro Significato e Comprendere il Referto di Laboratorio.

Se il sottoporsi alle analisi mediche provoca stati d'ansia o di disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli:

Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un altro articolo, Il prelievo ematico: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico.

Accordion Title
Come e Perché
  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    L’esame per la determinazione degli autoanticorpi anti-DNA doppia elica (anti-dsDNA) è utile come supporto nella diagnosi di Lupus (lupus eritematoso sistemico, LES) nelle persone che sono risultate positive al test degli anticorpi antinucleo (ANA) e che mostrano segni e sintomi riconducibili al lupus.

    In genere, il test ANA è il primo richiesto nel protocollo diagnostico in caso di sospetta patologia autoimmune. Sebbene un risultato positivo al test ANA sia presente in circa il 95% dei casi di lupus, può essere presente anche in caso di altre patologie. Gli anti-dsDNA sono invece maggiormente specifici per il lupus e sono pertanto utili nella diagnosi differenziale. Tuttavia, solo il 65-85% delle persone affette da lupus presenta una positività per gli anti-dsDNA. Pertanto, se una positività del test anti-dsDNA è fortemente indicativo per la presenza di lupus, una sua negatività non lo esclude.

    Oltre all'esame per la ricerca degli anti-dsDNA, per la diagnosi differenziale spesso viene richiesto anche l’esame per gli anticorpi anti-Sm (anticorpi Smith), un’altra classe di autoanticorpi associata al lupus. L’esame degli anti-Sm viene spesso richiesto all'interno di un pannello di esami noto con il nome di pannello ENA. In relazione ai segni clinici ed al sospetto clinico, può essere richiesta anche la ricerca di altri autoanticorpi, utili per la diagnosi differenziale con altre patologie autoimmuni. Alcuni esempi sono gli anticorpi anti-istone (lupus indotto da farmaci) e gli anticorpi anti-fosfolipi.

    Gli anticorpi anti-dsDNA possono essere utilizzati anche nel monitoraggio della patologia in persone nelle quali questa sia già stata diagnosticata. I soggetti affetti da lupus presentano periodicamente delle riacutizzazioni dei sintomi, seguiti da momenti asintomatici. Prima e durante la fase di riacutizzazione, è rivelabile un aumento del livello degli anti-dsDNA. In particolare questo esame è utilizzato nel monitoraggio della nefrite da lupus, una grave complicanza che causa infiammazione e danno renale e porta a proteinuria, ipertensione arteriosa e insufficienza renale. Questa complicanza è dovuta al deposito al livello renale del complesso autoanticorpo-antigene.

  • Quando viene prescritto?

    L’esame anti-dsDNA viene prescritto in presenza di segni e sintomi che possono essere ricondotti al lupus e di un risultato positivo al test ANA, specialmente quando il risultato del test ANA presenta un tipo di fluorescenza “omogeneo” o “maculato”.

    Di seguito sono elencati alcuni tipici esempi di segni e sintomi riconducibili al lupus:

    • Dolori muscolari
    • Dolori alle articolazioni tipici dell’artrite (ma senza, o con lieve danneggiamento alle articolazioni)
    • Eruzione cutanea rossa a forma di farfalla su naso e guance (eritema a farfalla)
    • Febbre bassa
    • Affaticamento e debolezza persistenti
    • Fotosensibilità della pelle
    • Perdita di peso e capelli
    • Intorpidimento e formicolio a mani e piedi
    • Infiammazione e danno a organi e tessuti tra cui reni, polmoni, cuore, pericardio, sistema nervoso centrale e vasi sanguigni.
       

    Gli anticorpi anti-dsDNA vengono richiesti periodicamente nel monitoraggio del lupus e delle riacutizzazioni dei sintomi.

    Un test negativo può essere ripetuto in presenza di segni e sintomi persistenti, con forte sospetto di lupus.

  • Cosa significa il risultato del test?

    Il risultato del test per la misura degli anticorpi anti-dsDNA deve essere valutato insieme alla storia clinica del paziente ed al risultato degli altri esami per gli autoanticorpi.

    Una elevata concentrazione di anticorpi anti-dsDNA nel sangue è fortemente associata al lupus e spesso aumenta durante o subito prima la riacutizzazione dei sintomi. Un risultato del test positivo in persone con segni e sintomi riconducibili al lupus, è fortemente indicativo dell'effettiva presenza della patologia. Tale ipotesi diagnostica è avvalorata dalla presenza di anticorpi anti-Sm.

    Nella valutazione della nefrite da lupus, un alto titolo anticorpale di anti-dsDNA (elevata concentrazione nel sangue) è generalmente associato all’infiammazione e al danno renale.

    Una concentrazione molto bassa di anti-dsDNA  è considerata negativa ma non esclude che il paziente sia comunque affetto da lupus. Solo il 65-85% degli affetti da lupus presenta anticorpi anti-dsDNA.

    Una concentrazione intermedia di autoanticorpi può essere osservata in altre malattie autoimmuni, come la sindrome di Sjögren e la connettivite mista.

  • C’è altro da sapere?

    I metodi disponibili per l'esecuzione del test per la ricerca degli anti-dsDNA sono molti, anche se molti laboratori usano il metodo ELISA (enzyme-linked immunoabsorbent assay). 

    Gli anticorpi anti-dsDNA possono essere presenti in alcune patologie quali epatite cronicacirrosi primaria delle vie biliarimononucleosi infettiva, o in pazienti in terapia con procainamide e idralazina. In questi casi il test non viene generalmente effettuato.

    Esiste anche un esame per gli anticorpi anti-DNA a singolo filamento (anti-ssDNA). Si tratta di un test usato meno frequentemente e la cui positività è associata alla presenza di altre patologie autoimmuni.

    Gli anticorpi ANA sono un gruppo di anticorpi anti-nucleo. Un risultato negativo del test ANA indica l'assenza degli autoanticorpi compresi in tutto il gruppo. Poiché gli anti-dsDNA fanno parte di questo gruppo, questo esame non deve essere richiesto in caso di un risultato negativo del test ANA.

Accordion Title
Domande Frequenti
Fonti
Fonti utilizzate nella revisione corrente

American College of Rheumatology. Antinuclear antibodies (ANA). Available online at: https://www.rheumatology.org/I-Am-A/Patient-Caregiver/Diseases-Conditions/Antinuclear-Antibodies-ANA. Accessed on March 23, 2018.

Pagana, Kathleen D., Pagana, Timothy J., and Pagana, Theresa N. (© 2015). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 12th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO. Pp 73-74.

Mayo Medical Laboratories. Test ID: ADNA- DNA Double-Stranded (dsDNA) Antibodies, IgG, Serum. Available online at https://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Clinical+and+Interpretive/8178. Accessed on March 27, 2018.

Petri M, Orbai A, Alarcon GS, et al. Derivation and validation of Systemic Lupus International Collaborating Clinics classification criteria for systemic lupus erythematosus. Arthritis Rheum. 2012 August ; 64(8): 2677–2686. doi:10.1002/art.34473. Available online at https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3409311/pdf/nihms-365115.pdf. Accessed on March 27, 2018.

Lupus Research Alliance. ANA testing. Available online at https://www.lupusresearch.org/understanding-lupus/diagnosis-and-treatment/ana-testing/. Accessed on March 27, 2018.

Fu SM, Dai C, Zhao Z and Gaskin F. Anti-dsDNA Antibodies are one of the many autoantibodies in systemic lupus erythematosus [version 1; referees: 2 approved] F1000Research 2015, 4(F1000 Faculty Rev):939 (doi: 10.12688/f1000research.6875.1). Available online at https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4648223/pdf/f1000research-4-7402.pdf. Accessed on March 27, 2018.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Pagana, K. D. & Pagana, T. J. (© 2011). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 10th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO. Pp 81-82.

(© 1995-2011). Unit Code 8178: DNA Double-Stranded (ds-DNA) Antibodies, IgG, Serum. Mayo Clinic, Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/8178. Accessed February 2011.

(© 2011). Laboratory Tests for Lupus. Lupus Foundation of America [On-line information]. Available online at http://www.lupus.org/webmodules/webarticlesnet/templates/new_learndiagnosing.aspx?articleid=2242&zoneid=524. Accessed February 2011.

Bartels, C. and Muller, D. (Updated 2010 November 16). Systemic Lupus Erythematosus. eMedicine [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/332244-overview. Accessed February 2011.

Hill, H. and Tebo, A. (Updated 2009 November). Systemic Lupus Erythematosus – SLE. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/SLE.html?client_ID=LTD#tabs=0. Accessed February 2011.

(© 2008 – 2011). Double-Stranded DNA (dsDNA) Antibody, IgG by ELISA with Reflex to dsDNA Antibody, IgG by IFA : 0050215. ARUP's Laboratory Test Directory [On-line information]. Available online at http://www.aruplab.com/guides/ug/tests/0050215.jsp. Accessed February 2011.

Isenberg, D. et. al. (2007 May 11). Fifty years of anti-ds DNA antibodies: are we approaching journey's end? Rheumatology (2007) 46 (7): 1052-1056 [On-line information]. Available online at http://rheumatology.oxfordjournals.org/content/46/7/1052.full. Accessed February 2011.

Hajj-ali, R. (Revised 2008 February). Systemic Lupus Erythematosus (SLE). Merck Manual for Healthcare Professionals [On-line information]. Available online at http://www.merckmanuals.com/professional/sec04/ch032/ch032g.html?qt=anti double-stranded DNA&alt=sh. Accessed February 2011.

(2007). Buhl, A. et. al. Novel Biosensor–Based Analytic Device for the Detection of Anti–Double-Stranded DNA Antibodies. Clinical Chemistry53 (2) 334–341 [On-line information]. Available online at http://www.clinchem.org/cgi/reprint/53/2/334. Accessed February 2011.

Peter, J. and Blum, R. (© 1998–2011). Double-Stranded DNA Autoantibodies. Specialty Laboratories, Use & Interpretation of Laboratory Tests Books [On-line information]. Available online at http://www.specialtylabs.com/books/display.asp?id=660. Accessed February 2011.

(March 21, 2011) Brent L. Lupus Nephritis. eMedicine article. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/330369-overview. Accessed April 2011.

Mehra, S. and Fritzler, M (2014 April 03). The Spectrum of Anti-Chromatin/Nucleosome Autoantibodies: Independent and Interdependent Biomarkers of Disease. J Immunol Res. 2014; 2014: 368274. [On-line information]. Available online at http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3996305/. Accessed August 2014.

(© 1995–2014). DNA Double-Stranded (dsDNA) Antibodies, IgG, Serum. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/8178. Accessed August 2014.

Bartels, C. and Muller, D. (Updated 2014 February 19). Systemic Lupus Erythematosus (SLE). Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/332244-overview. Accessed August 2014.

Tebo, A. (Updated 2014 March). Systemic Lupus Erythematosus – SLE. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/SLE.html?client_ID=LTD. Accessed August 2014.

Femia, A. et. al. (Updated 2014 March 18). Neonatal and Pediatric Lupus Erythematosus. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/1006582-overview. Accessed August 2014.

Bonella, F and Costabel, U. (2014 ). Biomarkers in Connective Tissue Disease-associated Interstitial Lung Disease. Medscape Multispecialty from Semin Respir Crit Care Med. 2014;35(1):181-200 [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/822878. Accessed August 2014.

Boggs, W. (2014 February 07). Progression From Cutaneous to Systemic Lupus Erythematosus May Not Involve Systemic Symptoms. Medscape Multispecialty [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/820266. Accessed August 2014.

Villalta, D. (2013 August 12). Anti-dsDNA Antibody Isotypes in Systemic Lupus Erythematosus: IgA in Addition to IgG Anti-dsDNA Help to Identify Glomerulonephritis and Active Disease. PLoS One. 2013; 8(8): e71458. [On-line information]. Available online at http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3741383/. Accessed August 2014.

Pagana, K. D. & Pagana, T. J. (© 2011). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 10th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO. Pp 81-82.

Stevens CD. Autoimmunity. (2002) In Clinical Immunology and Serology, 2nd edition. FA Davis:Philadelphia. Chapter 14.