Ultima Modifica:
29.11.2017.

Punti di incontro di due o più ossa; poiché sono responsabili della flessibilità del corpo umano, vengono classificate in base alle caratteristiche dei movimenti che permettono: fisse (fibrose) come quelle del cranio, semimobili (cartilaginee) come quelle presenti tra le vertebre della colonna vertebrale, mobili (sinoviali) come quelle di gomiti e ginocchia, che permettono il movimento in molte direzioni. Queste possono poi essere ulteriormente classificate in base alla forma e ai movimenti consentiti.