LTOTests

Test per la Mononucleosi

Noto anche come: Test rapido per la mononucleosi; Test per gli anticorpi eterofili della mononucleosi; Test per gli anticorpi eterofili; Monotest
Nome ufficiale: Titolo anticorpi eterofili
Ultima Revisione: 26.01.2022
Ultima Modifica: 26.01.2022

Image

Articolo approvato dal Comitato editoriale di labtestsonline.org ed in corso di revisione da parte del Comitato editoriale italiano

In Sintesi

Perché?

Per lo screening e la diagnosi di mononucleosi infettiva.

Quando?

Quando il paziente, in particolare se in età adolescenziale, manifesta sintomi correlati alla mononucleosi, quali febbre, mal di gola, linfoadenopatia ed affaticamento.

Il campione

Un campione di sangue venoso prelevato dal braccio o un campione di sangue capillare, ottenuto pungendo la punta del dito tramite una lancetta (piccolo ago).

La preparazione

No, nessuna.

L'Esame

La mononucleosi infettiva, comunemente chiamata mononucleosi, è un’infezione causata dal virus di Epstein-Barr (EBV). Il virus di Epstein-Barr, anche noto come herpes virus umano tipo 4, appartiene alla famiglia degli Herpesvirus. L'EBV è il principale responsabile della mononucleosi infettiva, che tuttavia può essere causata anche da altri virus. Il test della mononucleosi ricerca nel sangue del paziente la presenza di anticorpi eterofili, proteine prodotte dal sistema immunitario in risposta all’infezione da EBV.

Oltre il 70-80% dei pazienti affetti da mononucleosi produce anticorpi eterofili che possono essere identificati tramite l’esecuzione del test rapido di screening (monotest). Queste proteine non sono specifiche per l’EBV ma, se riscontrate nel sangue di pazienti adolescenti in presenza di sintomi correlati, contribuiscono a stabilire la diagnosi di mononucleosi infettiva. Nel caso in cui il monotest risulti negativo ma il sospetto clinico persista, è possibile eseguire un test specifico per la ricerca di anticorpi diretti contro l'EBV.

Inoltre, la diagnosi di mononucleosi prevede l'esecuzione di un esame emocromocitometrico, per determinare se il numero di globuli bianchi è aumentato, e di uno striscio di sangue, per verificare la presenza di linfociti attivati.

L'infezione è ampiamente diffusa ed oltre il 90% della popolazione mondiale entra in contatto con il virus nei primi anni di vita, durante l'adolescenza o in età adulta. Nei paesi industrializzati, i più alti tassi di incidenza sono stati riscontrati tra i 15-30 anni. Circa il 25% delle persone entrate in contatto con EBV sviluppano la mononucleosi infettiva. Il virus è presente nella saliva delle persone infette e viene solitamente trasmesso tramite lo scambio di fluidi corporei, in particolare di saliva. Meno comunemente, la trasmissione può avvenire tramite sangue, liquido seminale, trasfusioni ematiche e trapianto di organi.

Nella maggior parte dei casi, l'infezione da EBV nei bambini causa la comparsa di sintomi lievi o assenti. Tuttavia, se la prima esposizione al virus avviene durante l’adolescenza, si assiste alla manifestazione dei sintomi in circa il 50% dei soggetti affetti. 

La mononucleosi infettiva è caratterizzata da un insieme di sintomi distintivi che compaiono più comunemente negli adolescenti affetti. Solitamente, la mononucleosi determina la comparsa di febbre, mal di gola, linfoadenopatia e debolezza. In alcuni casi, viene riportato l'ingrossamento della milza e/o del fegato. Solitamente, i sintomi compaiono dopo circa un mese dall’infezione e permangono per alcune settimane. La debolezza associata all’infezione può persistere per alcuni mesi. La mononucleosi è una patologia auto-limitante e solitamente i sintomi si risolvono spontaneamente, senza l'utilizzo di specifici trattamenti.

Come e Perchè

Quali informazioni è possibile ottenere?

Il monotest viene utilizzato per ricercare la presenza degli anticorpi prodotti dal sistema immunitario in risposta all'infezione, come supporto alla diagnosi di mononucleosi infettiva.

In caso di sospetta mononucleosi, viene ricercata la presenza di due anticorpi prodotti in corso o in seguito all'infezione da EBV, noti come anticorpi eterofili. Gli anticorpi eterofili vengono sviluppati in circa il 40-60% dei pazienti affetti da mononucleosi nella prima settimana dall'infezione, e nell'80-90% dei pazienti entro la terza o quarta settimana. Solitamente, tali anticorpi risultano rilevabili per tre mesi, anche se possono persistere fino ad un anno dopo l'infezione.

Il monotest viene frequentemente richiesto insieme all’esame emocromocitometrico ed allo striscio di sangue, al fine di verificare se il numero di globuli bianchi (WBC) è aumentato e se è presente un numero significativo di linfociti attivati, caratteristiche distintive della mononucleosi.

Inoltre, può essere prescritto il test per lo Streptococco, da solo o insieme al monotest, per discriminare se il mal di gola manifestato dal paziente sia riconducibile alla presenza di un’infezione da Streptococco β-emolitico di gruppo A o da virus di Epstein-Barr (EBV). 

Domande Frequenti

Quanto è grave l’infezione da mononucleosi?

Solitamente i sintomi della malattia si risolvono con un trattamento di supporto, che prevede riposo ed apporto di liquidi per circa 1-4 mesi. Talvolta, il paziente può riportare ingrossamento della milza e/o del fegato. In tal caso, è opportuno limitare l'attività fisica fino al ritorno alle dimensioni normali. Raramente, si assiste a problemi cardiaci o al coinvolgimento del sistema nervoso centrale. Negli individui di sesso maschile che presentano mutazioni nel gene della XLP (sindrome linfoproliferativa legata al cromosoma X), la mononucleosi infettiva può causare insufficienza epatica grave, potenzialmente letale.

Risorse per i Professionisti

Documenti, Documenti SIBioC e Intersocietari
Estratti Biochimica Clinica (Rivista Ufficiale di SIBioC - Medicina di Laboratorio)

Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. LDH isoenzyme blood test. Updated September 1, 2021. Accessed September 9, 2021.https://medlineplus.gov/ency/article/003499.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Mononucleosis. Updated September 1, 2021. Accessed September, 8 2021.https://medlineplus.gov/ency/article/000591.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Mononucleosis spot test. Updated September 1, 2021. Accessed September, 8 2021.https://medlineplus.gov/ency/article/003454.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Antibody. Updated August 13, 2020. Accessed September, 11 2021.https://medlineplus.gov/ency/article/002223.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Latex agglutination test. Updated August 16, 2019. Accessed September, 14 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003334.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Capillary sample. Updated May 17, 2019. Accessed September, 12 2021.https://medlineplus.gov/ency/article/003427.htm

Aronson MD, Auwaerter PG. Infectious mononucleosis. In: Hirsch MS, Kaplan SL, eds. UpToDate. Updated March 19, 2021. Accessed September 2, 2021.https://www.uptodate.com/contents/infectious-mononucleosis

Centers for Disease Control and Prevention. About Epstein-Barr virus: Laboratory testing. Updated September 28, 2020. Accessed September 8, 2021.https://www.cdc.gov/epstein-barr/laboratory-testing.html

Centers for Disease Control and Prevention. About infectious mononucleosis. Updated September 28, 2020. Accessed September 8, 2021.https://www.cdc.gov/epstein-barr/about-mono.html

Cook L, Midgett J, Willis D, Clinton B, Folds JD. Evaluation of latex-based heterophile antibody assay for diagnosis of acute infectious mononucleosis. J Clin Microbiol. 1987 Dec;25(12):2391-4. doi: 10.1128/jcm.25.12.2391-2394.1987. PMID: 2828417; PMCID: PMC269496.

Kaye MK. Infectious mononucleosis. Merck Manuals Professional Edition. Updated October 2019. Accessed September 9, 2021.https://www.merckmanuals.com/professional/infectious-diseases/herpesviruses/infectious-mononucleosis

Kaye MK. Infectious mononucleosis. Merck Manual Consumer Edition. Updated April 2020. Accessed September 18, 2021. https://www.merckmanuals.com/home/infections/herpesvirus-infections/infectious-mononucleosis

MedlinePlus: National Library of Medicine. Blood differential. Updated July 30, 2020. Accessed September 11, 2021.https://medlineplus.gov/lab-tests/blood-differential/

MedlinePlus: National Library of Medicine. Mononucleosis (mono) test. Updated July 31, 2020. Accessed September 9, 2021.https://medlineplus.gov/lab-tests/mononucleosis-mono-tests/

MedlinePlus: National Library of Medicine. Lactate dehydrogenase (LDH) test. Updated December 17, 2020. Accessed September 8, 2021.https://medlineplus.gov/lab-tests/lactate-dehydrogenase-ldh-test/

MedlinePlus: National Library of Medicine. What you need to know about blood testing. Updated March 8, 2021. Accessed September 12, 2021.https://medlineplus.gov/lab-tests/what-you-need-to-know-about-blood-testing/

MedlinePlus: National Library of Medicine. Infectious mononucleosis. Updated July 29, 2021. Accessed September 8, 2021.https://medlineplus.gov/infectiousmononucleosis.html

Mohseni M, Boniface M, Graham C. Mononuceosis. In: StatPearls. Updated August 11, 2021. Accessed September 9, 2021.https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK470387/

National Cancer Institute. Dictionary of cancer terms: False-negative test result. Date Unknown. Accessed September 12, 2021.https://www.cancer.gov/publications/dictionaries/cancer-terms/def/false-negative-test-result

National Cancer Institute. Dictionary of cancer terms: Lymphocyte. Date Unknown. Accessed September 11, 2021.https://www.cancer.gov/publications/dictionaries/cancer-terms/def/lymphocyte

Omori M. What is the role of the heterophile test in the diagnosis of infectious mononucleosis (IM)? In: Shlamovitz G, ed. Medscape. Updated May 24, 2019. Accessed September 9, 2021.https://www.medscape.com/answers/784513-112460/what-is-the-role-of-the-heterophile-test-in-the-diagnosis-of-infectious-mononucleosis-im

Sathe A, Cusick JK. Biochemistry, immunoglobulin M. In: StatPearls. Updated January 2, 2021. Accessed September 18, 2021. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK555995/

Shetty K. Epstein-Barr virus (EBV) infectious mononucleosis (mono). In: Bronze M, ed. Medscape. Updated April 21, 2021. Accessed September 9, 2021.https://emedicine.medscape.com/article/222040-overview

Stuempfig N, Seroy J. Monospot test. In: StatPearls. Updated August 11, 2021. Accessed September 9, 2021.https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK539739/

World Health Organization. WHO guidelines on drawing blood: Best practices in phlebotomy. Published 2012. Accessed September 18, 2021. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK138654/

Womack J, Jimenez M. Common questions about infectious mononucleosis. Am Fam Physician. 2015;91(6):372-376.

Related Articles

sibioc white

Seguici su:

Farmacia online
© 2024 Labtestsonline. SIBIOC – MEDICINA DI LABORATORIO - Via Libero Temolo 4, 20126 Milano - C.F. 97012130585 - P.I. 06484860967 | Privacy Policy | Cookie Policy | WEB