LTOTests

Fruttosamina

Noto anche come: Fruttosamina sierica; Proteine sieriche glicosilate; GSP
Nome ufficiale: Fruttosamina
Ultima Revisione: 11.07.2022.
Ultima Modifica: 11.07.2022

Revisore:

Prof. Andrea Mosca - Università Degli Studi Di Milano, L.I.T.A. Segrate, MI / Dip. di Fisiopatologia medico-chirurgica e dei trapianti, Università degli Studi di Milano 

In Sintesi

Perché?

Come supporto al monitoraggio dei livelli di glucosio nel sangue (glicemia) in pazienti affetti da diabete mellito, ed in particolar modo in coloro per i quali non sia possibile utilizzare il test dell’emoglobina glicata (HbA1c). Il test contribuisce a valutare l’efficacia di variazioni del piano terapeutico, del regime alimentare o delle abitudini (ad esempio l’attività fisica) dei pazienti diabetici, in particolar modo se queste sono avvenute di recente. Questo esame è poco specifico ed andrebbe dismesso. Al suo posto si raccomanda di eseguire la misura dell’albumina glicata.

Quando?

Nel caso in cui sia richiesta la valutazione della concentrazione media di glucosio nel sangue, in pazienti affetti da diabete, nelle ultime 2-3 settimane.

Il campione

Un campione di sangue venoso prelevato da braccio o, talvolta, tramite la puntura del dito.

La preparazione

No, nessuna. Il test della fruttosamina non viene influenzato dagli alimenti assunti il giorno precedente l’esame e può essere effettuato in qualsiasi momento della giornata. È opportuno informare il clinico circa l'eventuale assunzione di farmaci o integratori prima di sottoporsi al test.

L'Esame

La fruttosamina è un composto che si forma quando il glucosio si lega alle proteine del siero. Il test misura la quantità totale di fruttosamina (proteina glicosilata) nel sangue.

Il glucosio è la principale fonte di energia delle cellule presenti nel nostro organismo e deve essere assunto in maniera costante tramite la dieta. La molecola di glucosio nel sangue è in grado di legarsi in maniera irreversibile alle proteine circolanti tramite un processo detto glicosilazione o glicazione. Tra le proteine coinvolte, l’albumina è quella maggiormente interessata poiché rappresenta la proteina più abbondante nel siero, la parte fluida del sangue. Allo stesso modo, possono essere glicate anche altre proteine come l’emoglobina, la proteina più abbondante all’interno dei globuli rossi. Maggiore è la quantità di glucosio presente nel sangue, maggiore è la quantità di proteine glicate che si formano. Queste combinazioni di molecole rimangono nel sangue tanto a lungo quanto permangono le proteine o i globuli rossi all’interno del circolo ematico. Pertanto, risultano rappresentative della quantità media di glucosio presente in un determinato periodo di tempo, corrispondente alla vita media delle proteine stesse all’interno del circolo ematico.

Poiché i globuli rossi hanno un'emivita di circa 120 giorni, l’emoglobina glicata (HbA1c) è un indice della concentrazione media di glucosio nel sangue degli ultimi 2-3 mesi. Le proteine sieriche hanno una vita media minore (circa 14-21 giorni); pertanto, le proteine glicate e di conseguenza il test della fruttosamina riflettono i livelli medi di glucosio nel sangue delle 2-3 settimane precedenti l’esecuzione del test.

Nei pazienti diabetici è importante mantenere i livelli di glucosio quanto più possibile all’interno o vicino ai valori di riferimento, in modo da evitare le complicanze ed i danni progressivi che concentrazioni ematiche di glucosio elevate possono comportare. Un buon controllo diabetico viene raggiunto e mantenuto tramite l’auto-monitoraggio giornaliero (o anche più frequente) dei livelli di glucosio in pazienti sotto terapia insulinica e tramite l’occasionale controllo dell’efficacia della terapia tramite i test dell’emoglobina glicata e/o della fruttosamina in laboratorio.

Come e Perchè

Quali informazioni è possibile ottenere?

Il test della fruttosamina viene utilizzato nel monitoraggio dei livelli di glucosio nel sangue (glicemia) in pazienti affetti da diabete. I livelli di fruttosamina riflettono la concentrazione media di glucosio nel sangue delle 2-3 settimane precedenti l’esame. Tuttavia, il suo significato prognostico non è ben definito come nel caso dell'emoglobina glicata.

Sia la fruttosamina che l’emoglobina glicata (HbA1c) riflettono i livelli di glicemia in pazienti diabetici. Tuttavia, il test dell’HbA1c è maggiormente conosciuto ed utilizzato. Esistono infatti numerosi dati che confermano che la presenza di livelli elevati di HbA1c in maniera cronica sono associati ad un maggiore rischio di sviluppo di complicanze del diabete, come problemi oculari (retinopatia diabetica) che possono portare alla cecità, problemi renali (nefropatia diabetica) e danneggiamenti del sistema nervoso (neuropatia diabetica).

L'American Diabetes Association (ADA) sottolinea l'importanza del monitoraggio del controllo glicemico, suggerendo l'abitudine all'autocontrollo frequente e la variazione dei protocolli di monitoraggio della glicemia nel caso in cui l'HbA1c non possa essere misurata in maniera affidabile. Inoltre, l'ADA afferma che il significato prognostico dei risultati del test della fruttosamina non è ancora ben definito, come nel caso dell'HbA1c.

La fruttosamina può essere un utile sostituto alla misura dell’HbA1c in quelle situazioni in cui questa non possa essere misurata correttamente.

Le circostanze nelle quali la fruttosamina viene considerata migliore nel monitoraggio di pazienti diabetici rispetto all’HbA1c includono:

  • Variazioni rapide nella terapia del diabete; la fruttosamina permette la valutazione dell’efficacia di terapie o di variazioni del regime alimentare in poche settimane rispetto ai mesi necessari per l’HbA1c
  • Diabete gestazionale; nelle donne diabetiche in gravidanza un buon controllo glicemico è essenziale anche a causa delle continue variazioni delle necessità della madre. Il test della fruttosamina, insieme a quello della glicemia, possono essere richiesti come supporto al monitoraggio e alle variazioni terapeutiche (insulina o altri farmaci richiesti)
  • Ridotta emivita dei globuli rossi; il test dell’HbA1c non è accurato in quelle situazioni nelle quali la vita media dei globuli rossi risulta diminuita, come in presenza di anemia emolitica o perdite di sangue. Nel caso in cui la vita media dei globuli rossi circolanti sia ridotta, allora i livelli di HbA1c possono risultare falsamente bassi rendendo la valutazione dei livelli medi di glucosio nel sangue non attendibile
  • Presenza di varianti emoglobiniche; la presenza di alcune varianti emoglobiniche, come l’emoglobina S (HbS) nell’anemia falciforme, può influenzare alcune tecniche di misurazione dell’HbA1c. In questi casi è preferibile utilizzare la fruttosamina per il controllo glicemico. Inoltre, il National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases (NIDDK) sconsiglia l'utilizzo del test dell'HbA1c in pazienti portatori delle varianti HbSS, HbSC o HbCC che potrebbero inficiare il test dell'emoglobina glicata per l'aumento del turnover dei globuli rossi e per le frequenti trasfusioni di sangue.

Domande Frequenti

L'esame della fruttosamina può essere richiesto a scopo di screening?

No, il test della fruttosamina non è indicato per lo screening del diabete nella popolazione generale poiché la popolazione sana può avere livelli di fruttosamina sovrapponibili con quelli di persone affette da diabete ben controllato.

Documenti, Documenti SIBioC e Intersocietari

Estratti Biochimica Clinica (Rivista Ufficiale di SIBioC - Medicina di Laboratorio)

Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Venipuncture. Updated April 26, 2019. Accessed November 11, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003423.htm

ARUP Consult. Diabetes mellitus. Updated July 2021. Accessed November 11, 2021.https://arupconsult.com/content/diabetes-mellitus

Bart J. Fructosamine. In: Staros EB, ed. Medscape. Updated September 7, 2021. Accessed November 18, 2021. https://emedicine.medscape.com/article/2089070-overview

Brutsaert E. Diabetes mellitus (DM). Merck Manuals Consumer Edition. Updated September 2020. Accessed November 11, 2021.  https://www.merckmanuals.com/home/hormonal-and-metabolic-disorders/diabetes-mellitus-dm-and-disorders-of-blood-sugar-metabolism/diabetes-mellitus-dm

Brutsaert E. Diabetes mellitus (DM). Merck Manuals Professional Edition. Updated September 2020. Accessed November 11, 2021.https://www.merckmanuals.com/professional/endocrine-and-metabolic-disorders/diabetes-mellitus-and-disorders-of-carbohydrate-metabolism/diabetes-mellitus-dm

Centers for Disease Control and Prevention. What is diabetes? Updated June 11, 2020. Accessed November 11, 2021. https://www.cdc.gov/diabetes/basics/diabetes.html

Danese E, Montagnana M, Nouvenne A, Lippi G. Advantages and pitfalls of fructosamine and glycated albumin in the diagnosis and treatment of diabetes. J Diabetes Sci Technol. 2015;9(2):169-176. doi:10.1177/1932296814567227

Gounden V, Ngu M. Fructosamine. In: StatPearls. Updated August 11, 2021. Accessed November 11, 2021. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK470185/

National Heart, Lung, and Blood Institute. Blood tests. Date unknown. Accessed November 11, 2021. https://www.nhlbi.nih.gov/health-topics/blood-tests

National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases. What is diabetes? Updated December 2016. Accessed November 11, 2021.https://www.niddk.nih.gov/health-information/diabetes/overview/what-is-diabetes

National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases. The A1C test & diabetes. Updated April 2018. Accessed November 11, 2021. https://www.niddk.nih.gov/health-information/diagnostic-tests/a1c-test

National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases. The A1C test & race/ethnicity. Updated March 2020. Accessed November 11, 2021. https://www.niddk.nih.gov/health-information/diagnostic-tests/a1c-test-race-ethnicity

National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases. Sickle cell trait & other hemoglobinopathies & diabetes. Updated October 2020. Accessed November 11, 2021. https://www.niddk.nih.gov/health-information/professionals/clinical-tools-patient-management/diabetes/sickle-cell-trait-hemoglobinopathies-diabetes

Selvin E. Measurements of glycemic control in diabetes mellitus. In: Nathan DM, Wolfsdorf JI, eds. UpToDate. Updated December 4, 2020. Accessed November 11, 2021. https://www.uptodate.com/contents/measurements-of-glycemic-control-in-diabetes-mellitus

Welsh KJ, Kirkman MS, Sacks DB. Role of Glycated Proteins in the Diagnosis and Management of Diabetes: Research Gaps and Future Directions. Diabetes Care. 2016;39(8):1299-1306. doi:10.2337/dc15-2727

Related Articles

sibioc white

Seguici su:

Farmacia online
© 2024 Labtestsonline. SIBIOC – MEDICINA DI LABORATORIO - Via Libero Temolo 4, 20126 Milano - C.F. 97012130585 - P.I. 06484860967 | Privacy Policy | Cookie Policy | WEB