LTOTests

Celiachia - Test Anticorpali

Noto anche come: Anticorpi anti transglutaminasi tissutale, tTG, tTGA, Anticorpi anti-endomisio, EMA, DGP, ARA, IgA totali
Nome ufficiale: Anticorpi anti-transglutaminasi tissutale, Anticorpi anti-gliadina deaminata, Anticorpi anti-endomisio, Anticorpi anti-reticolina, Test quantitativo dell’Immunoglobulina A
Ultima Revisione: 02.04.2019
Ultima Modifica: 02.04.2019

Articolo approvato dal Comitato editoriale di labtestsonline.org ed in corso di revisione da parte del Comitato editoriale italiano

In Sintesi

Perché?

Come supporto alla diagnosi di celiachia e per valutare l’efficacia della dieta priva di glutine.

Quando?

In presenza di sintomi correlati alla celiachia come diarrea cronica, gonfiore, dolori addominale, anemia e perdita di peso; in bambini nervosi per lunghi periodi o con problemi di crescita; in familiari di persone affette da celiachia; in persone in trattamento per celiachia già diagnosticata.

Il campione

Un campione di sangue venoso prelevato dal braccio.

La preparazione

E' importante seguire le istruzioni fornite dal personale sanitario. Per la diagnosi della patologia è necessario che la persona continui ad assumere alimenti contenenti glutine prima di eseguire il test (anche per diverse settimane). Per il monitoraggio, non è necessaria alcuna preparazione.

L'Esame

La celiachia è una malattia autoimmune caratterizzata da un’inappropriata risposta immunitaria al glutine, una proteina presente nel grano, nella segale e nell’orzo. Gli esami sierologici della celiachia sono utili nella diagnosi e nel monitoraggio della celiachia e di altri disturbi relativi all’intolleranza del glutine e rilevano gli autoanticorpi (prodotti come risposta immunitaria) nel sangue del soggetto affetto.

La risposta immunitaria inappropriata causa infiammazione dell’intestino tenue con conseguente danneggiamento e distruzione dei villi che ricoprono il lume intestinale. I villi sono estroflessioni, ripiegamenti del tessuto verso l’esterno, che aumentano la superficie intestinale permettendo l’assorbimento di nutrienti, vitamine, minerali, fluidi ed elettroliti. Se una persona affetta da celiachia ingerisce il glutine, il suo sistema immunitario produce autoanticorpi diretti contro una parte costituente dei villi intestinali. Il danneggiamento e la distruzione dei villi, determinano il ridotto assorbimento di cibo: per questo motivo la persona affetta sviluppa sintomi associati alla malnutrizione e al malassorbimento.

L'analisi di un frammento di tessuto prelevato con una biopsia dell’intestino tenue è tuttora considerata il “gold standard”, ovvero l’esame di conferma per la diagnosi di celiachia, ma la disponibilità di altri esami non invasivi ha ridotto il numero di biopsie richieste.

Come e Perchè

Quali informazioni è possibile ottenere?

Gli esami per la ricerca degli anticorpi della celiachia sono i primi test eseguiti in persone sintomatiche per la celiachia: anemia e dolori addominali.

I test per la celiachia possono essere inoltre prescritti a soggetti asintomatici ma con parenti stretti affetti, poiché, secondo le stime, il 4-12% di essi ha o svilupperà la patologia.

Gli esami del sangue per la celiachia misurano la concentrazione di particolari tipi di anticorpi. I più importanti sono:

  • Anticorpi anti-tranglutaminasi tissutale (tTG), di classe IgA- il primo ad essere prescritto per valutare la presenza della malattia; è il test più sensibile e specifico e il suo utilizzo, come test singolo, è indicato da due associazioni americane di gastroenterologia, l'American College of Gastroenterology e l'American Gastroenterology Association, per la diagnosi di celiachia in  pazienti maggiori di due anni. Se positivo, il test può essere usato nel monitoraggio della patologia per la verifica dell'efficacia del trattamento.
  • Test quantitativo dell’Immunoglobulina A(IgA) - viene di norma prescritto prima o in concomitanza degli anti-tTG, per rilevare un'eventuale carenza di IgA, presente in circa il 2-3% delle persone celiache. In caso di carenza di IgA, il test per la misura degli anti-tTG di classe IgA sarà negativo anche in presenza della patologia (falso negativo).
  • anti-tTG, IgG - utilizzati in alternativa a quelli di classe IgA in persone carenti di IgA.
  • Anticorpi anti-gliadina deaminata (anti-DGP), IgA o IgG - possono essere richiesti in persone negative per gli anti-tTG ma con forte sospetto di celiachia, in modo particolare nei bambini celiaci di meno di due anni d’età. L’American College of Gastroenterology raccomanda la prescrizione degli anti-DGP IgG, nei soggetti con carenza o assenza di IgA. Se gli anti-DGP risultano positivi, allora possono essere usati per monitorare la patologia.

Gli esami meno utilizzati sono:

  • Anticorpi anti-endomisio (EMA) - sono anticorpi che si sviluppano in seguito al danneggiamento dell’epitelio intestinale. Il 100% dei pazienti con celiachia conclamata e il 70% dei pazienti con dermatite erpetiforme (un’altra patologia relativa all’intolleranza al glutine che provoca prurito ai piedi, bruciore e rash cutaneo a bolle) ha gli anticorpi anti-EMA di classe IgA. Il test è di difficile esecuzione e interpretazione, per questo è preferibile testare gli anti-tTG.
  • Anticorpi anti-reticolina (ARA) - è un test che presenta scarse specificità e sensibilità rispetto ad altri; gli ARA sono anticorpi presenti nel 60% dei pazienti affetti da celiachia e nel 25% dei pazienti affetti da dermatite erpetiforme. Vengono richiesti raramente.

Per la conferma della malattia celiaca, viene richiesta una biopsiadell’intestino tenue, utile nella valutazione del danneggiamento dei villi intestinali.

Vista l'invasività del test, vengono prima ricercati gli anticorpi nel sangue, così da individuare i pazienti con alta probabilità di essere celiaci.

Domande Frequenti

Oltre ai test anticorpali, quali altri esami possono essere richiesti?

Oltre ai test anticorpali, vengono talvolta prescritti altri esami per valutare la gravità e le complicanze della patologia, come malnutrizione, malassorbimento e il coinvolgimento di altri organi. Ad esempio:

  • Anticorpi anti-F-actina - usati nei pazienti ai quali la patologia è già stata diagnosticata; poiché la loro misura incrementa all’aumentare del danno intestinale, sono indicativi della gravità della patologia.
  • Emocromo per valutare l’anemia
  • VES(velocità di eritrosedimentazione) per valutare l’infiammazione PCR(proteina C-reattiva) per valutare l’infiammazione
  • Pannello metabolico completo per determinare la concentrazione di elettroliti, proteine e calcio nel sangue, per valutare le condizioni di fegato e reni
  • Vitamina D, Vitamina B12 e Folati per valutare se via sia carenza vitaminica Ferro, transferrina e ferritina per verificare se vi sia carenza di ferro
  • Grassi nelle feci per valutare il malassorbimento

Alcuni soggetti celiaci possono presentare anche intolleranza al lattosio, perciò i test per la celiachia possono essere accompagnati da altri esami per intolleranze e allergie.

Immagini Correlate

Disegno di una sezione d'intestino tenue con un dettaglio dei villi. Fonte immagine: National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases
Disegno di una sezione d'intestino tenue con un dettaglio dei villi. Fonte immagine: National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases
Disegno dell'apparato digerente: il colon, il retto, lo stomaco, l'intestino tenue e l'ano. Fonte immagine: Alan Hoofring, NCI
Disegno dell'apparato digerente: il colon, il retto, lo stomaco, l'intestino tenue e l'ano. Fonte immagine: Alan Hoofring, NCI

Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

Phillips, M. et. al. (2018 January 12, Updated).Celiac disease – sprue.MedlinePlus Medical Encyclopedia.Available online at https://medlineplus.gov/ency/article/000233.htm.Accessed on 8/05/18.

Goebel, S. (2017 January 9, Updated). Celiac Disease (Sprue). Medscape Gastroenterology. Available online at https://emedicine.medscape.com/article/171805-overview.Accessed on 8/05/18.

Guandalini, S. and Vallee, P. (2017 April 5, Updated).Pediatric Celiac Disease. Medscape Pediatrics: General Medicine. Available online at https://emedicine.medscape.com/article/932104-overview.

Accessed on 8/05/18.

(2016 June, Updated). Celiac Disease.National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases.Available online at https://www.niddk.nih.gov/health-information/digestive-diseases/celiac- disease/all-content.Accessed on 8/05/18.

Delgado, J. et. al. (2018 July, Updated).Celiac Disease.ARUP Consult.Available online at https://arupconsult.com/content/celiac-disease.Accessed on 8/05/18.

(© 1995–2018). Celiac Disease Serology Cascade.Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories.Available online at https://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Clinical+and+Interpretive/89199.

Accessed on 8/05/18.

Tye-Din, J. (2018 January).Interpreting tests for coeliac disease.Aust J Gen Pract.2018 Jan-Feb;47(1- 2):28-33. Available online at https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29429314.Accessed on 8/05/18.

Related Articles

sibioc white

Seguici su:

Farmacia online
© 2024 Labtestsonline. SIBIOC – MEDICINA DI LABORATORIO - Via Libero Temolo 4, 20126 Milano - C.F. 97012130585 - P.I. 06484860967 | Privacy Policy | Cookie Policy | WEB