LTOTests

Creatinina

Articolo approvato dal Comitato editoriale di labtestsonline.org ed in corso di revisione da parte del Comitato editoriale italiano

In Sintesi

Perché?

Per determinare se la funzionalità renale del paziente è normale; come ausilio per lo screening, la diagnosi e il monitoraggio delle patologie renali che, nella maggior parte dei casi, coinvolgono numerosi altri esami, come stima della velocità di filtrazione glomerulare (eGFR), calcolata a partire dalla creatinina sierica come indice di funzionalità renale.

Quando?

Come parte del pannello metabolico eseguito durante gli esami di routine; quando il paziente mostra segni e sintomi riconducibili a una patologia o a un danno renale; quando il paziente è affetto da una patologia acuta o cronica che colpisce i reni e/o da una malattia che può essere aggravata da una disfunzione renale; in pazienti esposti ad un rischio aumentato di sviluppare malattie renali; ad intervalli regolari, per monitorare il trattamento delle patologie renali o la funzionalità renale durante certi tipi di terapie.

Il campione

Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio, un campione di urina delle 24 ore e/o un campione random di urina. Un campione di sangue venoso dal braccio.

La preparazione

Può essere richiesto al paziente di rimanere a digiuno la notte precedente al prelievo o di astenersi dal mangiare carne cotta; alcuni studi hanno infatti dimostrato che mangiare carne cotta prima di eseguire il test può aumentare la concentrazione di creatinina. Se viene richiesto un campione di urina delle 24 ore, è importante raccogliere tutta l'urina prodotta in questo arco di tempo. È opportuno informare il medico in merito all'assunzione di farmaci o integratori, poiché alcuni di essi possono interferire con i livelli di creatinina. Potrebbe essere necessario interrompere l'assunzione dei farmaci per un certo periodo di tempo prima di eseguire il test.

L'Esame

Questo esame misura la concentrazione della creatinina nel sangue e/o nell’urina. La creatinina è un prodotto di scarto dei muscoli proveniente dal metabolismo di una molecola chiamata creatina. La creatina fa parte di un ciclo metabolico che produce energia necessaria per la contrazione muscolare. Sia la creatina che la creatinina sono prodotte dall’organismo in modo relativamente costante. Quasi tutta la creatinina è escreta dai reni, perciò la concentrazione nel sangue è di solito un buon indicatore della funzionalità renale. La quantità prodotta dipende dalle dimensioni fisiche dell’individuo e dalla sua massa muscolare. Per questa ragione, la concentrazione di creatinina dovrebbe essere un po’ più alta negli uomini rispetto alla concentrazione in donne e bambini.

I reni sono una coppia di organi con la caratteristica forma a fagiolo, localizzati nella parte inferiore della gabbia toracica al lato sinistro e destro della schiena. Sono composti da circa un milione di nefroni, le unità funzionali in cui avviene la filtrazione del sangue. In ogni nefrone il sangue viene continuamente filtrato attraverso un gruppo di vasi sanguigni che formano una matassa, chiamata glomerulo. Questa struttura permette il passaggio di acqua e piccole molecole, mentre trattiene le cellule del sangue, le proteine come l'albumina e le molecole più grandi. Ad ogni glomerulo sono attaccati dei tubi (tubuli), che raccolgono i liquidi e le molecole che passano attraverso il glomerulo e riassorbono ciò che può essere riutilizzato dall'organismo. I prodotti di scarto rimanenti sono eliminati sotto forma di urina.

I risultati del test della creatinina su sangue e sull’urina raccolta nelle 24 ore dovrebbero essere utilizzati per calcolare il valore della clearance della creatinina, impiegato per valutare la funzionalità renale. 

Come e Perchè

Quali informazioni è possibile ottenere?

La creatinina può essere richiesta come parte dei marcatori di funzionalità renale e per lo screening, la diagnosi e il monitoraggio delle patologie renali. 

Screening

La misura della creatinina può essere richiesta in soggetti esposti ad alto rischio di sviluppare malattie renali, al fine di stabilire la diagnosi precocemente.

Diagnosi

La creatinina può essere prescritta come supporto alla diagnosi delle patologie renali, in presenza di sintomi correlati. Alcuni esempi di sintomi includono cambiamenti nella minzione, affaticamento, perdita di appetito e gonfiore alle estremità. L’esame può essere richiesto come parte dei marcatori di funzionalità renale in pazienti che manifestano sintomi aspecifici o che si sono rivolti al pronto soccorso.

Monitoraggio

La misura della creatinina può essere utilizzata per valutare l’andamento della patologia in pazienti che hanno ricevuto la diagnosi di malattia renale. Inoltre, il pannello renale può essere prescritto per il monitoraggio dei pazienti che assumono farmaci potenzialmente tossici per i reni, al fine di individuare eventuali effetti collaterali.

Il test della creatinina ematica è normalmente richiesto insieme alla misura dell’urea (azotemia) per valutare la funzionalità renale. Entrambi gli esami vengono frequentemente richiesti come parte di un pannello di esami di base, ovvero gruppi di test che vengono effettuati per valutare la funzionalità dei principali organi. 

Se i test della creatinina e dell’urea risultano anomali o se il paziente ha una patologia che influisce sui reni, come il diabete o l'ipertensione, allora questi due test possono essere utilizzati per monitorare la progressione della disfunzione renale e l'efficacia del trattamento. I test della creatinina ematica e dell’urea possono anche essere prescritti per valutare la funzionalità renale prima di eseguire altre procedure, come una TAC (Tomografia Assiale Computerizzata), per la quale potrebbe essere necessario l'uso di mezzi di contrasto che possono potenzialmente danneggiare i reni.

I risultati dei test della creatinina possono essere utilizzati per stimare la quantità di sangue filtrata dai reni al minuto, nota come stima della velocità di filtrazione glomerulare (eGFR). É difficile misurare direttamente la velocità di filtrazione glomerulare: l'eGFR viene utilizzata per cercare e rilevare i danni renali precoci, per contribuire alla diagnosi delle malattie renali croniche (Chronic Kidney Disease, CKD) e per monitorare lo stato dei reni.

  • La misura della creatinina sierica (insieme all’età, al peso e al sesso) è utile per calcolare la stima della velocità di filtrazione glomerulare (eGFR). Il National Kidney Disease Education Program, l'American Society of Nephrology e il National Kidney Foundation raccomandano di calcolare l'eGFR insieme alla misura della creatinina sierica.
  • Anche la clearance della creatinina può essere utilizzata (anche se più raramente) per calcolare la GFR. La clearance della creatinina viene calcolata a partire da: le concentrazioni di creatinina in un campione di sangue raccolto poco prima o dopo il prelievo delle urine, la quantità di creatinina in un campione di urina delle 24 ore e il volume urinario delle 24 ore.

La creatinina urinaria può essere utilizzata insieme a vari test urinari come fattore di correzione. La concentrazione (o diluizione) dell'urina varia nel corso della giornata, in relazione al maggiore o minore rilascio di liquidi insieme ai prodotti di scarto dell'organismo. Dal momento che viene prodotta e rimossa ad una velocità relativamente costante, la concentrazione di creatinina urinaria può essere messa in relazione ad altre sostanze che vengono misurate. Alcuni esempi includono:

  • il rapporto microalbuminuria/creatinina (ACR) è calcolato come supporto nel determinare la quantità di albumina che non viene trattenuta dai reni e che si riversa nell’urina. Gli individui con patologie croniche associate alla presenza di quantità di albumina misurabili nell’urina (diabete e ipertensione) sono esposti ad un aumentato rischio di sviluppare in futuro patologie renali.
  • il rapporto proteinuria/creatinina (UP/CR) è calcolato per monitorare l'andamento di una patologia o di un danno renale o per controllare regolarmente i pazienti che assumono farmaci che possono influire sulla funzionalità renale.

Domande Frequenti

Cosa significa se il livello di creatina è leggermente fuori dall'intervallo di riferimento?

Il clinico deve provvedere alla corretta interpretazione dei risultati nel loro complesso e in associazione con la storia clinica del paziente. Un singolo risultato leggermente superiore o inferiore all'intervallo di riferimento non ha significato clinico. Per questo motivo il clinico può fare ripetere il test e può controllare i risultati ottenuti in precedenza con lo stesso test. 

Tuttavia, un risultato che eccede di molto l’intervallo può indicare un’alterazione e richiedere ulteriori accertamenti. Il clinico deve interpretare i risultati in associazione con la storia clinica e l’esame fisico del paziente per valutare la significatività di eventuali alterazioni.

Per ulteriori informazioni, consultare l'articolo su Gli Intervalli di Riferimento e il loro Significato.

Immagini Correlate

Reni e apparato urinario. Fonte immagine: National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases (NIDDK)
Reni e apparato urinario. Fonte immagine: National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases (NIDDK)

Risorse per i Professionisti

Documenti, Documenti SIBioC e Intersocietari
Estratti Biochimica Clinica (Rivista Ufficiale di SIBioC - Medicina di Laboratorio)

Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

.D.A.M. Medical Encyclopedia. Comprehensive metabolic panel. Updated January 26, 2019. Accessed June 21, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003468.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Basic metabolic panel. Updated April 29, 2019. Accessed June 21, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003462.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Creatinine blood test. Updated July 4, 2019. Accessed June 20, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003475.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Urine 24-hour volume. Updated July 4, 2019. Accessed June 20, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003425.htm.

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Creatinine urine test. Updated July 7, 2019. Accessed June 20, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003610.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Creatinine clearance test. Updated July 7, 2019. Accessed June 21, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003611.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Glomerular filtration rate. Updated July 7, 2019. Accessed June 21, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/007305.htm

American Board of Internal Medicine. ABIM laboratory test reference ranges. Updated January 2021. Accessed June 20, 2021. https://www.abim.org/Media/bfijryql/laboratory-reference-ranges.pdf

Gounden V, Bhatt H, Jialal I. Renal function tests. In: StatPearls. Updated July 20, 2020. Accessed June 21, 2021. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK507821/

Horowitz GL. Creatinine. Staros EB, ed. Medscape. Updated November 19, 2019. Accessed June 21, 2021. https://emedicine.medscape.com/article/2054342-overview

Hosten AO. Chapter 193: BUN and Creatinine. In: Walker HK, Hall WD, Hurst JW, eds. Clinical Methods: The History, Physical, and Laboratory Examinations. 3rd edition. 1990. Accessed June 20, 2021. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK305/

Inker LA, Perrone RD. Lab interpretation: high blood urea nitrogen in adults. In: Sterns RH, ed. UpToDate. Updated June 26, 2019. Accessed June 21, 2021. https://www.uptodate.com/contents/high-blood-urea-nitrogen-in-adults

Inker LA, Perrone RD. Assessment of kidney function. In: Sterns RH, ed. UpToDate. Updated April 29, 2021. Accessed June 21, 2021. https://www.uptodate.com/contents/assessment-of-kidney-function

Love SA, Seegmiller JC, Kloss J, Apple FS. Urine Creatinine Concentrations in Drug Monitoring Participants and Hospitalized Patients. J Anal Toxicol. 2016;40(8):659-662. doi:10.1093/jat/bkw092

MedlinePlus: National Library of Medicine. Glomerular filtration rate (GFR) test. Updated July 31, 2020. Accessed June 21, 2020. https://medlineplus.gov/lab-tests/glomerular-filtration-rate-gfr-test/

MedlinePlus: National Library of Medicine. Creatinine test. Updated December 22, 2020. Accessed June 20, 2021. https://medlineplus.gov/lab-tests/creatinine-test/

National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases. Estimating glomerular filtration rate. Date unknown. Accessed June 21, 2021. https://www.niddk.nih.gov/health-information/professionals/clinical-tools-patient-management/kidney-disease/laboratory-evaluation/glomerular-filtration-rate/estimating

Obrador GT. Epidemiology of chronic kidney disease. In: Curhan GC, ed. UpToDate. Updated February 25, 2020. Accessed June 21, 2021. https://www.uptodate.com/contents/epidemiology-of-chronic-kidney-disease

Perrone RD, Inker LA. Patient education: Collection of a 24-hour urine specimen (beyond the basics). In: Sterns RH, ed. UpToDate. Updated October 29, 2020. Accessed June 21, 2021. https://www.uptodate.com/contents/collection-of-a-24-hour-urine-specimen-beyond-the-basics

Shahbaz H, Gupta M. Creatinine clearance. In: StatPearls. Updated September 2, 2020. Accessed June 21, 2021. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK544228/

Zava TT, Kapur S, Zava DT. Iodine and creatinine testing in urine dried on filter paper. Anal Chim Acta. 2013;764:64-69. doi:10.1016/j.aca.2012.12.021

Related Articles

sibioc white

Seguici su:

Farmacia online
© 2024 Labtestsonline. SIBIOC – MEDICINA DI LABORATORIO - Via Libero Temolo 4, 20126 Milano - C.F. 97012130585 - P.I. 06484860967 | Privacy Policy | Cookie Policy | WEB