Ultima Revisione:
Ultima Modifica: 28.05.2021.

Cosa sono le infezioni sessualmente trasmesse?

Le Infezioni Sessualmente Trasmesse (IST), note anche come Malattie Sessualmente Trasmissibili (MST) o malattie veneree, rappresentano una classe di infezioni trasmissibili tramite i rapporti sessuali ed il contatto intimo. Questo tipo di infezioni può essere causato da batteri, virus o parassiti.

I dati epidemiologici riguardanti la diffusione delle IST mostrano, seppur con valori discordanti, un aumento di queste infezioni. La maggiore incidenza della IST viene riscontrata nella popolazione giovane sessualmente attiva (15-25 anni). 

Accordion Title
Il Ruolo dei Test per le IST
  • Chi dovrebbe sottoporsi al test?

    Molte persone affette da IST risultano asintomatiche o presentano solo una sintomatologia lieve, con conseguente rischio di trasmissione involontaria. Il mancato trattamento delle IST può comportare la comparsa di complicanze gravi; pertanto, è fortemente raccomandata l’esecuzione dei test di screening al fine di assicurare la diagnosi ed il trattamento precoci.

    L'obiettivo dello screening delle IST consiste nell'identificare e trattare i soggetti infetti prima dell'insorgenza di eventuali complicanze e della trasmissione dell'infezione. Dovrebbero sottoporsi al test anche i partner sessuali dei soggetti risultati positivi al test, al fine di prevenire il diffondersi dell'infezione.

    Potenzialmente, tutti i soggetti sessualmente attivi possono contrarre una IST; tuttavia, viene raccomandato lo screening soltanto ai soggetti considerati a rischio. I fattori che aumentato il rischio di esposizione alle IST includono età, sesso, stato di salute, numero di partner sessuali ed orientamento sessuale. Di seguito, sono riportate le principali raccomandazioni per lo screening delle malattie sessualmente trasmissibili:

    • Adulti e adolescenti: i soggetti di età compresa tra i 13 e i 64 anni dovrebbero essere sottoposti al test dell'HIV almeno una volta nella vita, in base al livello di rischio
    • Donne sessualmente attive: tutte le donne sessualmente attive di età inferiore ai 25 anni e quelle di età superiore se in categorie considerate a rischio dovrebbero sottoporsi annualmente allo screening per la Clamidia e la Gonorrea. Esempi di fattori di rischio includono avere numerosi partner sessuali occasionali o avere un partner affetto da una malattia sessualmente trasmissibile
    • Donne in gravidanza: durante la gravidanza, le donne dovrebbero sottoporsi al test per la Sifilide, l'HIV e l'epatite B. Le donne in gravidanza con ulteriori fattori di rischio dovrebbero sottoporsi anche al test per la Clamidia e per la Gonorrea
    • Uomini che abbiano rapporti omosessuali: gli uomini omosessuali sessualmente attivi dovrebbero sottoporsi al test per Sifilide, Clamidia e Gonorrea annualmente, o ogni 3-6 mesi nel caso in cui abbiano numerosi partner occasionali. Per i soggetti in questa categoria può essere raccomandato di eseguire i test per l'HIV con maggiore frequenza
    • Coloro che assumono droghe per via endovenosa o che abbiano rapporti sessuali non protetti: i soggetti che condividono aghi o altri strumenti per l'iniezione di droghe o che abbiano rapporti sessuali non protetti dovrebbero sottoporsi annualmente ai test di screening per l’HIV
  • Risultati del Test

    È importante discutere con il medico in merito ai risultati del test ed al rischio di contrarre altre malattie sessualmente trasmissibili.

    In caso di positività al test per le IST, occorre iniziare quanto prima il trattamento, al fine di ridurre l'insorgenza di complicanze e di prevenire la diffusione dell'infezione. Nel caso in cui il test risulti positivo, è opportuno informare il partner sessuale, in modo che possa effettuare il test ed eventualmente sottoporsi al trattamento.  

Tipi di test IST

Esistono più di 20 tipi di IST. I test disponibili per la rilevazione delle IST includono esami fisici, tamponi orali, analisi dell'urina, pap test ed osservazione al microscopico del liquido prelevato da vescicola, a livello genitale o anale. Per alcune IST, la diagnosi viene stabilita tramite l'esecuzione di esami del sangue. Alcuni dei test più comuni per le IST includono:

ESAMI CORRELATI AL TUMORE TESTICOLARE

Nome dell'esame Campione richiesto Cosa viene misurato
Test per Clamidia Tampone vaginale, tampone rettale o campione di urina Rileva il materiale genetico (DNA) del batterio
Test per Gonorrea Campione di urina o tampone prelevato dal sito dell'infezione Rileva il materiale genetico (DNA) del batterio
Test per Epatite B Campione di sangue Rileva le proteine virali (antigeni), gli anticorpi prodotti dall'organismo in risposta all'infezione o il DNA del virus
Test per Epatite C Campione di sangue Rileva gli antigeni, gli anticorpi prodotti dall'organismo in risposta all'infezione o il DNA del virus
Test per Herpes symplex Campione di sangue o tampone prelevato dal sito dell'infezione Rileva la presenza del virus o gli anticorpi prodotti dall'organismo in risposta all'infezione
Test per HIV Campione di sangue o di saliva Rileva gli antigeni e/o gli anticorpi prodotti dall'organismo in risposta all'infezione
Test per Papillomavirus (HPV) Tampone cervicale Rileva il materiale genetico (DNA o mRNA) del virus
Test per Sifilide Campione di sangue o tampone prelevato dal sito dell'infezione Rileva gli anticorpi prodotti dall'organismo in risposta all'infezione, la presenza del batterio o del suo DNA
Test per Tricomoniasi Campione di urina o tampone vaginale, cervicale o uretrale Rileva la presenza del parassita o del suo DNA
Come sottoporsi al test

É opportuno discutere con il clinico in merito alla presenza di segni e sintomi e di fattori di rischio individuali, quali abitudini sessuali e stato di salute, al fine di individuare la strategia di testing più opportuna. 

Solitamente, i test per le IST vengono eseguiti in ospedale e ambulatorialmente. 

L'interpretazione dei risultati del test deve tenere in considerazione il cosiddetto "periodo finestra", ovvero il tempo che intercorre tra l'avvenuto contagio e la positività del test. Pertanto, l'esecuzione del test per le IST nelle fasi iniziali dell'infezione compromette l'accuratezza del risultato e dovrà essere ripetuta al termine del periodo finestra.

Fonti

Albrecht MA. Epidemiology, clinical manifestations, and diagnosis of genital herpes simplex virus infection. In: Hirsch MS, ed. UpToDate. Updated December 22, 2020. Accessed April 2, 2021. https://www.uptodate.com/contents/epidemiology-clinical-manifestations-and-diagnosis-of-genital-herpes-simplex-virus-infection

Centers for Disease Control and Prevention. Which STD tests should I get? Updated June 30, 2014. Accessed April 2, 2021. https://www.cdc.gov/std/prevention/screeningreccs.htm

Centers for Disease Control and Prevention. STDs in adolescents and young adults. Updated July 30, 2019. Accessed April 2, 2021. https://www.cdc.gov/std/stats18/adolescents.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Just diagnosed? Next steps after testing positive for gonorrhea or chlamydia. Updated March 31, 2020. Accessed April 2, 2021. https://www.cdc.gov/std/prevention/NextSteps-GonorrheaOrChlamydia.htm

Eunice Kennedy Shriver National Institute of Child Health and Human Development. How do health care providers diagnose a sexually transmitted disease (STD) or sexually transmitted infection (STI)? Updated January 31, 2017. Accessed April 2, 2021. https://www.nichd.nih.gov/health/topics/stds/conditioninfo/diagnosed

Feldman S, Goodman A, Peipert JF. Screening for cervical cancer in resource-rich settings. In: Goff B, Elmore JGE, eds. UpToDate. Updated February 23, 2021. Accessed April 2, 2021. https://www.uptodate.com/contents/screening-for-cervical-cancer-in-resource-rich-settings

Ghanem KG. Clinical manifestations and diagnosis of Neisseria gonorrhoeae infection in adults and adolescents. In: Marrazzo J, ed. UpToDate. Updated June 17, 2020. Accessed April 2, 2021. https://www.uptodate.com/contents/clinical-manifestations-and-diagnosis-of-neisseria-gonorrhoeae-infection-in-adults-and-adolescents

Ghanem KG, Tuddenham S. Screening for sexually transmitted infections. In: Marrazzo J, ed. UpToDate. Updated December 4, 2020. Accessed April 2, 2021. https://www.uptodate.com/contents/screening-for-sexually-transmitted-infections

Hicks CB, Clement M. Syphilis: Screening and diagnostic testing. In: Marrazzo J, ed. UpToDate. Updated June 12, 2019. Accessed April 2, 2021. https://www.uptodate.com/contents/syphilis-screening-and-diagnostic-testing

Hsu K. Clinical manifestations and diagnosis of Chlamydia trachomatis infections. In: Marrazzo J, ed. UpToDate. Updated October 21, 2019. Accessed April 2, 2021. https://www.uptodate.com/contents/clinical-manifestations-and-diagnosis-of-chlamydia-trachomatis-infections

Lok ASL. Hepatitis B virus: Screening and diagnosis. In: Esteban R, ed. UpToDate. Updated March 1, 2021. Accessed April 2, 2021. https://www.uptodate.com/contents/hepatitis-b-virus-screening-and-diagnosis

MedlinePlus: National Library of Medicine. Sexually transmitted diseases. Updated March 3, 2021. Accessed April 2, 2021. https://medlineplus.gov/sexuallytransmitteddiseases.html

National Institute of Allergy and Infectious Diseases. Sexually transmitted diseases. Updated August 5, 2015. Accessed April 2, 2021. https://www.niaid.nih.gov/diseases-conditions/sexually-transmitted-diseases

Office of Disease Prevention and Health Promotion. Sexually transmitted diseases. Updated October 8, 2020. Accessed April 2, 2021. https://www.healthypeople.gov/2020/topics-objectives/topic/sexually-transmitted-diseases

Sanjiv C, Sanjeev A. Screening and diagnosis of chronic hepatitis C virus infection. In: Bisceglie AMD, ed. UpToDate. Updated July 15, 2020. Accessed April 2, 2021. https://www.uptodate.com/contents/screening-and-diagnosis-of-chronic-hepatitis-c-virus-infection

Sobel JD, Mitchell C. Trichomoniasis. In: Barbieri RL, ed. UpToDate. Updated December 15, 2020. Accessed April 2, 2021. https://www.uptodate.com/contents/trichomoniasis