Noto anche come
PRL
Ultima Revisione:
Ultima Modifica: 21.03.2022.
In Sintesi
Perché Fare il Test?

Nella donne, come approfondimento diagnostico in presenza di una secrezione continua e inspiegabile di latte o di fluidi da parte della ghiandola mammaria (galattorrea), assenza di ciclo mestruale e/o infertilità; negli uomini, come sostegno alla diagnosi delle cause di perdita di libido e/o disfunzione erettile; nella ricerca e nel monitoraggio di tumori ipofisari secernenti prolattina (prolattinomi).

Quando fare il test?

In presenza di sintomi riconducibili a quantità elevate di prolattina, come disturbi della vista o mal di testa; in corso di approfondimenti diagnostici per l’infertilità; negli uomini in seguito al riscontro di quantità ridotte di testosterone; periodicamente nel monitoraggio del prolattinoma.

Che tipo di campione viene richiesto?

Un campione di sangue venoso prelevato da un braccio.

Il test richiede una preparazione?

No. Tuttavia il campione dovrebbe essere raccolto dopo 3-4 ore dal risveglio.

L'Esame

La prolattina è un ormone che svolge un ruolo fondamentale nella promozione della produzione di latte da parte delle ghiandole mammarie ed è normalmente elevato in gravidanza e durante il puerperio. Nelle donne non in gravidanza e negli uomini è normalmente presente in quantità limitata. Questo esame misura la quantità di prolattina nel sangue.

La prolattina è prodotta dalla porzione anteriore della ghiandola pituitaria (ipofisi), un organo delle dimensioni di un chicco d’uva, e la sua secrezione è regolata dalla dopamina e dagli estrogeni. Durante la gravidanza lo sviluppo delle ghiandole mammarie viene stimolato dalla secrezione di prolattina, estrogeni e progesterone. Dopo il parto, la prolattina promuove e stimola il mantenimento della produzione di latte. Nelle donne che non allattano al seno, i livelli di prolattina diminuiscono in tempi brevi fino al raggiungimento dei livelli presenti prima della gravidanza. Durante l’allattamento invece la suzione del neonato stimola la produzione di prolattina e quindi di latte materno. Esiste infatti un meccanismo a feedback tra la frequenza dell’allattamento e la produzione di prolattina e di latte.

Il prolattinoma, un tumore dell'ipofisi generalmente benigno, è una delle cause più frequenti di innalzamento non fisiologico dei livelli di prolattina. Sebbene sia più frequente nelle donne, può interessare anche gli uomini. Alcuni sintomi, come la produzione di latte in una donna non in gravidanza o in allattamento o più raramente nell’uomo (galattorrea), possono essere la conseguenza dell'eccesso di prolattina, altri sintomi possono essere dovuti alla dimensione e/o alla posizione del tumore.

La massa tumorale può insistere sul nervo ottico causando mal di testa e disturbi della vista oltre che interferire con la produzione degli altri ormoni ipofisari. Nelle donne, il prolattinoma può essere responsabile dell’infertilità e dell’irregolarità del ciclo mestruale mentre negli uomini può determinare una perdita progressiva della libido. Se non trattato, il prolattinoma può danneggiare i tessuti circostanti.

Gli intervalli di riferimento dipendono da molteplici fattori, quali l’età e il sesso del paziente, la popolazione di riferimento e il metodo utilizzato per l’esecuzione dell’esame. Il risultato numerico di un test può pertanto avere significati diversi in laboratori differenti.

Per queste ragioni, nel presente sito web non vengono riportati gli intervalli di riferimento. Per la valutazione dei risultati dei test, Lab Tests Online raccomanda di riferirsi ai valori di riferimento forniti dal laboratorio nel quale questi sono stati eseguiti. Gli intervalli di riferimento di ciascun test sono riportati sul referto di laboratorio, accanto al nome ed al risultato dello stesso. Per alcuni esempi clicca qui.

Per maggiori informazioni si rimanda agli articoli: Gli Intervalli di Riferimento ed il loro Significato e Comprendere il Referto di Laboratorio.

Se il sottoporsi alle analisi mediche provoca stati d'ansia o di disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli:

Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un altro articolo, Il prelievo ematico: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico.

Accordion Title
Come e Perché
  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    L'esame della prolattina può essere utilizzato, insieme alla determinazione di altri ormoni, per:

    • Determinare la causa della produzione di latte non associata a gravidanza o allattamento (galattorrea)
    • Diagnosticare le cause d'infertilità o disfunzione erettile negli uomini
    • Diagnosticare la causa d'irregolarità del ciclo mestruale e/o d'infertilità nelle donne
    • Rilevare e diagnosticare la presenza di un prolattinoma (ormone producente la prolattina), monitorarne il trattamento e rilevare eventuali ricadute
    • Valutare la funzionalità dell’ipofisi o la presenza di patologie ipofisarie
  • Quando viene prescritto?

    La determinazione della prolattina può essere richiesta nel caso in cui:

    • Una persona manifesti segnisintomi di prolattinoma, come mal di testa inspiegabile, disturbi nella vista e/o inspiegabile presenza di secrezioni dalla ghiandola mammaria
    • Una donna abbia ciclo mestruale irregolare o sia infertile
    • Un uomo sia andato incontro a diminuzione della libido, presenti secrezioni dal capezzolo inspiegabili, sia infertile, abbia livelli bassi di testosterone

    Nelle pazienti in postmenopausa che presentano visione offuscata o cefalea è possibile eseguire degli esami per rilevare la presenza di alti livelli di prolattina ed un’eventuale prolattinoma che preme a livello delle strutture cerebrali.

    In presenza di un prolattinoma, la misura della prolattina può essere richiesta ad intervalli regolari per il monitoraggio della risposta alla terapia o dell’eventuale progressione del tumore. Inoltre, può essere richiesta durante il follow-up nel monitoraggio di eventuali ricadute.

    La misura dei livelli di prolattina può essere richiesta insieme a quella di altri ormoni come l’ormone della crescita, nel caso in cui il clinico sospetti la presenza di patologie a carico dell’ipofisi, come l’ipopituitarismo.

    Talvolta, la concentrazione di prolattina può essere monitorata in corso di assunzione di terapie in grado di interferire con la produzione di dopamina.

  • Che cosa significa il risultato del test?

    Gli uomini e le donne non in gravidanza presentano di norma livelli ridotti di prolattina.

    La corretta valutazione dei livelli di prolattina richiede la conoscenza del momento della giornata nel quale il campione è stato prelevato. La concentrazione di prolattina nel sangue infatti varia durante il corso della giornata, con picchi mattutini e livelli minimi durante le ore di riposo. La condizione ottimale consiste nell’effettuare il prelievo dopo 3-4 ore dalla sveglia mattutina.

    Durante la gravidanza l’iperprolattinemia (presenza di concentrazioni elevate di prolattina) è normale, così come dopo il parto e durante l’allattamento.

    Esistono altre patologie/condizioni cliniche associate ad elevati livelli di prolattina nel sangue:

    Nei pazienti che presentano un’iperprolattinemia inspiegabile, è opportuno ripetere l’esame a digiuno per confermare la diagnosi, poiché alcune tipologie di alimenti possono influenzare i livelli di prolattina.  

    L’ipopituitarismo è spesso associato a concentrazioni sotto la norma della prolattina e degli altri ormoni ipofisari. Raramente, può essere diagnosticata la carenza di prolattina, nota come ipoprolattinemia, che causa incapacità di produrre latte materno dopo il parto.

  • C’è qualcos'altro da sapere?

    I prolattinomi sono spesso tumori piccoli. Per la diagnosi di questi tumori, oltre alla misura dei livelli di prolattina nel sangue, il clinico deve avvalersi anche della risonanza magnetica nucleare al fine di localizzare e determinare le dimensioni del tumore in rapporto a quelle dell’ipofisi.

    Alcuni farmaci possono causare l'innalzamento dei livelli di prolattina. Altri fattori che possono influenzare i risultati del test includono stress, esercizio fisico intenso, visite senologiche, stimolazione del capezzolo e una dieta ricca di proteine.

Modalità del Test
Prima del test

Non sono previste particolari preparazioni prima dell'esecuzione del test. Tuttavia, il campione dovrebbe essere raccolto dopo 3-4 ore dal risveglio per garantire una migliore accuratezza del risultato. Talvolta, può essere richiesto al paziente di sottoporsi al digiuno per 9-12 ore (è permesso solo bere acqua) prima di sottoporsi al prelievo di sangue.

Durante il test

Il test della prolattina viene eseguito su un campione di sangue prelevato da una vena del braccio. Durante il prelievo ematico, viene posizionato il laccio emostatico nella parte superiore del braccio, per favorire il reperimento della vena. Per prevenire eventuali infezioni, viene eseguita la disinfezione della zona del prelievo e successivamente inserito l'ago. Il prelievo può richiedere qualche minuto e causare un lieve fastidio legato alla puntura.

Dopo il test

Al termine della raccolta del campione, viene applicata una garza sterile sul sito della puntura ed esercitata una leggera pressione per prevenire eventuali emorragie e consentire una rapida guarigione. Non sono previste restrizioni circa le attività che possono essere svolte dopo il prelievo.

Accordion Title
Domande Frequenti
  • Quali altri esami possono essere richiesti per la valutazione dei livelli elevati di prolattina?

    Sulla base delle motivazioni per le quali la determinazione della prolattina viene richiesta, possono essere richiesti anche altri esami, come:

    • Testosterone; in genere diminuito negli uomini con iperprolattinemia
    • FSH e LH; come parte della valutazione della funzionalità ovarica e della fertilità
    • Risonanza magnetica nucleare encefalica; alla ricerca della presenza di tumori ipofisari
    • Valutazione della presenza di disturbi della vista

    Questo tipo di approfondimenti viene in genere richiesto per escludere la presenza di forme di macroprolattina.

  • Perché il riscontro di iperprolattinemia comporta approfondimenti riguardanti la tiroide?

    Spesso l’ipotiroidismo è associato all’aumento dei livelli di prolattina; pertanto, spesso il clinico, in presenza di iperprolattinemia, richiede degli approfondimenti diagnostici riguardanti la tiroide.

  • Come viene trattato il prolattinoma?

    Il prolattinoma viene generalmente trattato con farmaci analoghi della dopamina (come la bromocriptina o la cabergolina) in grado di diminuire la quantità di prolattina. Il trattamento permette di riportare alla normalità i livelli di prolattina e ristabilire la normale fertilità, ma deve essere protratto per qualche mese o anche per anni. In caso di prolattinomi di dimensioni elevate e non sensibili ai trattamenti, può essere necessaria la rimozione chirurgica. Talvolta, nonostante la terapia o la rimozione chirurgica, il tumore può recidivare.

  • Cos'è la macroprolattina?

    Esistono persone i cui livelli di prolattina risultano essere elevati per la presenza nel circolo ematico di "macroprolattina". Si tratta di un complesso formato dalla prolattina ed alcune proteine (immunoglobuline), privo di significato clinico e quindi non indicativo di nessuna patologia. Il riscontro d'iperprolattinemia in persone asintomatiche richiede l'esecuzione di esami di approfondimento per escludere o confermare la presenza di macroprolattina.

Fonti
Fonti utilizzate nella revisione corrente

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Prolactin blood test. Updated August 29, 2020. Accessed December 3, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003718.htm

Carmichael JD. Overview of the pituitary gland. Merck Manuals Consumer Edition. Updated March 2021. Accessed December 3, 2021. https://www.merckmanuals.com/home/hormonal-and-metabolic-disorders/pituitary-gland-disorders/overview-of-the-pituitary-gland

Gremida AK. Prolactin. In: Wheeler TM, ed. Medscape. Updated November 22, 2019. Accessed December 6, 2021. https://emedicine.medscape.com/article/2089400-overview

MedlinePlus: National Library of Medicine. Prolactin levels. Updated December 17, 2020. Accessed December 6, 2021. https://medlineplus.gov/lab-tests/prolactin-levels/

Morley JE. Endocrine glands. Merck Manuals Consumer Edition. Updated April 2019. Accessed December 3, 2021. https://www.merckmanuals.com/home/hormonal-and-metabolic-disorders/biology-of-the-endocrine-system/endocrine-glands

National Cancer Institute. Dictionary of cancer terms: Gland. Date unknown. Accessed November 15, 2021. https://www.cancer.gov/publications/dictionaries/cancer-terms/def/gland

PDQ Adult Treatment Editorial Board. PDQ pituitary tumors treatment (adult): Patient version. National Cancer Institute. Updated September 24, 2020. Accessed December 6, 2021. https://www.cancer.gov/types/pituitary/patient/pituitary-treatment-pdq

Snyder PJ. Clinical manifestations and evaluation of hyperprolactinemia. In: Cooper DS, ed. UpToDate. Updated March 23, 2020. Accessed December 7, 2021. https://www.uptodate.com/contents/clinical-manifestations-and-evaluation-of-hyperprolactinemia

Snyder PJ. Management of hyperprolactinemia. In: Cooper DS, ed. UpToDate. Updated July 20, 2020. Accessed December 6, 2021. https://www.uptodate.com/contents/management-of-hyperprolactinemia

Snyder PJ. Patient education: High prolactin levels and prolactinomas (beyond the basics). In: Cooper DS, ed. UpToDate. Updated May 9, 2020. Accessed December 6, 2021. https://www.uptodate.com/contents/high-prolactin-levels-and-prolactinomas-beyond-the-basics

Snyder PJ. Lab interpretation: High prolactin in adults. In: Cooper DS, ed. UpToDate. Updated May 11, 2021. Accessed December 8, 2021. https://www.uptodate.com/contents/high-prolactin-in-adults

Snyder PJ. Causes of hyperprolactinemia. In: Cooper DS, ed. UpToDate. Updated October 29, 2021. Accessed December 7, 2021. https://www.uptodate.com/contents/causes-of-hyperprolactinemia

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Shenenberger, D. (2018 March 16, Updated). Hyperprolactinemia. Medscape Endocrinology. Available online at https://emedicine.medscape.com/article/121784-overview. Accessed on 9/08/18.

Kattah, J. et. al. (2018 June 11, Updated). Pituitary Tumors. Medscape Neurology. Available online at https://emedicine.medscape.com/article/1157189-overview. Accessed on 9/08/18.

Corenblum, B. (2018 April 17, Updated). Pituitary Disease and Pregnancy. Medscape Endocrinology. Available online at https://emedicine.medscape.com/article/127650-overview. Accessed on 9/08/18.

(© 1995– 2018). Prolactin, Serum. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories. Available online at https://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Clinical+and+Interpretive/85670. Accessed on 9/08/18.

Genzen, J. et. al. (2018 June, Updated). Amenorrhea. ARUP Consult. Available online at https://arupconsult.com/content/amenorrhea. Accessed on 9/08/18.

Wisse, B. et. al. (2016 August 7, Updated). Prolactin blood test. MedlinePlus Medical Encyclopedia. Available online at https://medlineplus.gov/ency/article/003718.htm. Accessed on 9/08/18.

Schlechte J. The Macroprolactin Problem. The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, Volume 87, Issue 12, 1 December 2002, pages 5408–5409. Available online at https://doi.org/10.1210/jc.2002-021617. Accessed February 2019.

Thomas, Clayton L., Editor (1997). Taber's Cyclopedic Medical Dictionary. F.A. Davis Company, Philadelphia, PA [18th Edition].

Pagana, Kathleen D. & Pagana, Timothy J. (2001). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 5th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO.

Merck. Anterior Pituitary Function. The Merck Manual of Diagnosis and Therapy [On-line information]. Available online at http://www.merck.com/pubs/mmanual/section2/chapter6/6c.htm.

(2002 February 17 Updated). Prolactin. MedlinePlus Health Information [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003718.htm.

(2002 July 24, Updated). Prolactinoma - males. MedlinePlus Health Information [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000337.htm.

Pituitary: Overview. The Hormone Foundation [On-line information]. Available online at http://www.hormone.org/learn/pituitary_1.html.

Pituitary: Secretory Tumors. The Hormone Foundation [On-line information]. Available online at http://www.hormone.org/learn/pituitary_2.html.

Prolactin test. Hendrick Health System, AccessMed Health Information Library [On-line information]. Available online at http://www.hendrickhealth.org/healthy/00062060.html.

ARUP. Prolactin. ARUP's Guide to Clinical laboratory Testing [On-line information]. Available online at http://www.aruplab.com/guides/clt/tests/clt_150b.htm#1145504.

Merck. General. The Merck Manual of Diagnosis and Therapy, Section 2. Endocrine And Metabolic Disorders, Chapter 6. Hypothalamic-Pituitary Relationships [On-line information]. Available online at http://www.merck.com/pubs/mmanual/section2/chapter6/6a.htm.

Grunebaum, A. (2001 April 23). A Tiny Gland's Big Role in Pregnancy. WebMD Health Information [On-line information]. Available online at http://my.webmd.com/content/article/3607.442.

The Impotence Sourcebook (1998). Laboratory Investigations of Erectile Dysfunction. WebMD Health Information [On-line information]. Available online at http://my.webmd.com/content/article/1680.50141.

Spengler, R. (2001 February 22, Updated). Prolactin. WebMD Health Information [On-line information]. vailable online at http://my.webmd.com/printing/article/4118.253.

Harrison's Principles of Internal Medicine, Kasper, et al, 16th Edition, McGraw Hill, 2005, Pg 2084.

Eckman, A. (Updated 2009 October 14). Prolactin. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003718.htm. Accessed April 2010.

Eckman, A. (Updated 2009 November 23). Prolactinoma. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000336.htm. Accessed April 2010.

(2009 May). Prolactinoma. National Endocrine and Metabolic Diseases Information Service [On-line information]. Available online at http://www.endocrine.niddk.nih.gov/pubs/prolact/prolact.htm. Accessed April 2010.

Shenenberger, D. (Updated 2010 March 12). Hyperprolactinemia. eMedicine [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/121784-overview. Accessed April 2010.

Mayo Clinic Staff (2010 March 6). Prolactinoma. MayoClinic.com [On-line information]. Available online at http://www.mayoclinic.com/health/prolactinoma/DS00532. Accessed April 2010.

Pagana, K. D. & Pagana, T. J. (© 2007). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 8th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO. Pp 767-768.

Clarke, W. and Dufour, D. R., Editors (© 2006). Contemporary Practice in Clinical Chemistry: AACC Press, Washington, DC. Pp 354-355.

Wu, A. (© 2006). Tietz Clinical Guide to Laboratory Tests, 4th Edition: Saunders Elsevier, St. Louis, MO. Pp 900-901.

Fahie-Wilson, M (2003). In Hyperprolactinemia, Testing for Macroprolactin Is Essential, Clinical Chemistry. 2003;49:1434-1436. Available online at http://www.clinchem.org/cgi/content/full/49/9/1434. Accessed June 2010.

(May 2007) Fahie-Wilson M. Macroprolactin. Clinical Laboratory News Volume 33, Number 5. Available online at http://www.aacc.org/publications/cln/2007/may/Pages/series_0507.aspx. Accessed June 2010.

Suliman AM, Smith TP, Gibney J,McKenna T Joseph. Frequent Misdiagnosis and Mismanagement of Hyperprolactinemic Patients before the Introduction of Macroprolactin Screening: Application of a New Strict Laboratory Definition of Macroprolactinemia. Clin Chem 2003;49:1504-1509.

Gremida, A. and Lin, J. (Updated 2013 March 22). Prolactin. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/2089400-overview#showall. Accessed October 2013.

Benson, C. (Updated 2013 March 6). Prolactin Deficiency. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/124526-overview#showall. Accessed October 2013.

Shenenberger, D. (Updated 2013 March 21). Hyperprolactinemia. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/121784-overview. Accessed October 2013.

Meikle, A. W. and Miller, C. (Updated 2013 July). Amenorrhea. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/Amenorrhea.html?client_ID=LTD#tabs=0. Accessed October 2013.

Bielak, K. and Popat, V. (Updated 2012 June 5). Amenorrhea. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/252928-overview. Accessed October 2013.

Liou, L. (Updated 2012 September 17). Prolactin. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003718.htm. Accessed October 2013.

(© 1995–2013). Prolactin. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/8690. Accessed October 2013.

Pagana, K. D. & Pagana, T. J. (© 2011). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 10th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO. Pp 790-792.

approved

Revisore: Dr. Antonio Fortunato, Direttore U.O.C. Patologia Clinica ASUR Marche