LTOTests

Grassi Fecali

Noto anche come: Grassi fecali quantitativi o qualitativi; Lipidi fecali; Grassi fecali delle 72 ore; Colorazione Oil Red O
Nome ufficiale: Grassi fecali qualitativi o quantitativi
Ultima Revisione: 16.02.2021
Ultima Modifica: 16.02.2021

Image

Articolo approvato dal Comitato editoriale di labtestsonline.org ed in corso di revisione da parte del Comitato editoriale italiano

In Sintesi

Perché?

Per rilevare e misurare un eccesso di grassi nelle feci; come supporto alla diagnosi di patologie che causano malassorbimento.

Quando?

In presenza di sintomi di malassorbimento, quali diarrea persistente e produzione di feci grasse (steatorrea).

Il campione

Un campione estemporaneo di feci; talvolta, un campione di feci raccolte nell’arco di 72 ore.

La preparazione

Per la raccolta delle feci delle 72 ore occorre seguire le istruzioni fornite dal personale sanitario e le restrizioni dietetiche. 

L'Esame

Questo esame misura la quantità di grassi presenti nel campione di feci. L’eccesso di grassi nelle feci (steatorrea) può essere indicativo di un malfunzionamento dell’apparato digerente e/o della presenza di una patologia che compromette la digestione e l’assorbimento dei nutrienti (malassorbimento).

L’organismo digerisce gli alimenti in varie fasi: dapprima, le proteine, i grassi ed i carboidrati vengono scomposti a livello dello stomaco tramite sostanze acide ed enzimi; dopodiché, vengono ulteriormente scissi nei loro componenti fondamentali nell'intestino tenue per azione di enzimi prodotti dal pancreas e della bile prodotta dal fegato. In seguito, i nutrienti vengono assorbiti a livello nell’intestino tenue e, giunti nel circolo ematico, trasportati ai vari distretti dell’organismo, dopo verranno utilizzati o immagazzinati.  

  • L'assenza di quantità sufficienti di enzimi pancreatici o di bile è associata ad una inadeguata digestione dei lipidi e degli alimenti, con conseguente diminuzione dell'assorbimento dei nutrienti. Inoltre, la presenza di una patologia che compromette il corretto assorbimento dei nutrimenti a livello intestinale determina la loro eliminazione a livello fecale. In entrambi i casi (digestione o assorbimento inadeguati), il paziente affetto può manifestare sintomi riconducibili a malassorbimento e, nei casi gravi, sintomi di malnutrizione e carenza vitaminica. Nel caso in cui la patologia comprometta la digestione e l’assorbimento dei grassi assunti con la dieta, l’eccesso di grassi viene eliminato per via fecale ed il paziente affetto manifesta sintomi quali diarrea persistente con produzione di feci maleodoranti, grasse e voluminose (steatorrea)

Il grasso nelle feci può essere rilevato con l'esecuzione di un test fecale qualitativo, il quale generalmente determina la presenza o l’assenza di un eccesso di grassi nelle feci. Questo esame prevede che la sospensione cellulare (trattata o meno) raccolta nel campione di feci venga strisciata su un vetrino, colorata e osservata al microscopio, al fine di valutare il numero e la dimensione dei globuli lipidici eventualmente presenti. 

La misura quantitativa dei grassi fecali è caratterizzata da una maggiore precisione, ma non viene eseguita frequentemente. Questa procedura richiede una raccolta temporizzata delle feci e l'osservazione di alcune restrizioni dietetiche come ausilio per calcolare la quantità di lipidi assunti durante il periodo di raccolta del campione, che solitamente corrisponde a 72 ore. I risultati sono riportati come quantità giornaliera di grassi escreti nelle feci. 

Un altro test quantitativo è rappresentato dallo steatocrito acido, il quale fornisce una misura più rapida ma meno accurata della quantità di grassi fecali. Questo test è caratterizzato da una più semplice esecuzione ed utilizza un campione estemporaneo di feci.

Come e Perchè

Come viene raccolto il campione per l'esame?

Per la raccolta delle 72 ore è necessario raccogliere le feci prodotte in un arco di 72 ore in un contenitore sterile. Le feci possono essere raccolte con vari metodi, in barattoli di plastica, senza contaminazioni di urina, acqua del gabinetto o carta igienica. Nel caso in cui sia richiesto un campione estemporaneo di feci, la raccolta deve essere effettuata in una singola volta nello stesso modo.

Domande Frequenti

Se il medico richiede di consumare 100 grammi di lipidi al giorno prima dell'esecuzione del test, è corretto consumare una quantità compresa tra 50 e 150 grammi?

È necessario seguire le istruzioni del medico più accuratamente possibile per garantire la corretta interpretazione del risultato del test.

Risorse per i Professionisti

Documenti, Documenti SIBioC e Intersocietari
Estratti Biochimica Clinica (Rivista Ufficiale di SIBioC - Medicina di Laboratorio)

Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

(© 2020). Fat, Feces. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/8310. Accessed November 2020.

Dugdale, D. (Updated December 3, 2020). Malabsorption. MedlinePlus Medical Encyclopedia. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000299.htm. Accessed December 2020.

Delgado, J. and Grenache, D. (November 2017). Malabsorption. ARUP Consult. Available online at https://arupconsult.com/content/malabsorption. Accessed December 2020.

Azer SA, Sankararaman S. Steatorrhea. [Updated 2020 May 23]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2020 Jan-. Available online at https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK541055/. Accessed December 2020.

Related Articles

sibioc white

Seguici su:

Farmacia online
© 2024 Labtestsonline. SIBIOC – MEDICINA DI LABORATORIO - Via Libero Temolo 4, 20126 Milano - C.F. 97012130585 - P.I. 06484860967 | Privacy Policy | Cookie Policy | WEB