Noto anche come
Hb
Nome ufficiale
Emoglobina
Ultima Revisione:
Ultima Modifica:
15.01.2018.
In Sintesi
Perché Fare il Test?

Per valutare il contenuto emoglobinico del sangue come parte di un check-up dello stato di salute generale; per fare screening e come supporto alla diagnosi di patologie che colpiscono i globuli rossi (GR); se si è affetti da anemia o policitemia, per verificare la gravità di queste patologie e per monitorare la risposta al trattamento.

Quando Fare il Test?

Con l’ematocrito o come parte dell’esame emocromocitometrico, che possono essere prescritti come parte dello screening dello stato di salute generale; quando il medico sospetta che il paziente abbia una patologia come l’anemia (emoglobina diminuita) o policitemia (emoglobina aumentata); a intervalli regolari per monitorare patologie o risposte al trattamento.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio o mediante una puntura del dito o del tallone (neonati).

Il Test Richiede una Preparazione?

No, nessuna.

L'Esame

L’emoglobina è una proteina contenente ferro che si trova nei globuli rossi (GR) e che da alle cellule il caratteristico colore rosso. L’emoglobina fa in modo che i GR leghino l’ossigeno nei polmoni e lo trasportino ai tessuti e agli organi. Facilita inoltre il trasporto di una piccola quantità di anidride carbonica, un prodotto del metabolismo cellulare, da tessuti e organi ai polmoni, dove viene espirata.

Il test dell’emoglobina misura la quantità di emoglobina nel sangue della persona. La concentrazione emoglobinica può essere eseguita da sola o insieme all’ematocrito; questo test misura che percentuale del volume del sangue occupata da GR, per valutare velocemente il contenuto di globuli rossi dell’individuo. I globuli rossi, che formano circa il 40% (intervallo 37-49%) del volume sanguigno, sono prodotti nel midollo osseo e rilasciati in circolo dopo la maturazione. Solitamente la vita media dei globuli rossi è di circa 120 giorni, e il midollo osseo deve continuamente produrre nuovi GR per rimpiazzare quelli invecchiati, degradati o persi col sanguinamento.

Alcune patologie e condizioni che colpiscono i GR e conseguentemente la concentrazione di emoglobina nel sangue. In generale, la concentrazione emoglobinica e l’ematocrito scendono al di sotto del normale quando c’è un calo di produzione dei GR da parte del midollo osseo, un’aumentata distruzione dei GR, o se il sangue è perso a causa di un sanguinamento. Discese nella conta dei GR, dell’emoglobina e dell’ematocrito si possono verificare nell’anemia, una patologia in cui i tessuti e gli organi del corpo non ricevono abbastanza ossigeno, causando affaticamento e stanchezza. Se sono prodotti troppi GR, il sangue può addensarsi, causando viscosità nello scorrimento e problemi correlati al fenomeno.

Accordion Title
Come e Perché
  • Come viene raccolto il campione per il test?

    Tramite un prelievo di sangue venoso dal braccio o mediante una puntura del dito o del tallone (neonati).

  • Esiste una preparazione al test che possa assicurare la buona qualità del campione?

    No, non è necessaria alcuna preparazione.

  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    Il test dell’emoglobina può essere usato per fare lo screening, fare diagnosi o monitorare una serie di condizioni e patologie che affliggono i globuli rossi (GR) e/o la quantità di emoglobina nel sangue. E’ spesso usato insieme all’ematocrito come valutazione veloce del numero di GR o viene effettuato come parte dell’esame emocromocitometrico come parte integrante della valutazione dello stato di salute. Il test può essere usato per:

    • Lo screening, la diagnosi e la misura della gravità dell’anemia (bassi GR, emoglobina ed ematocrito) o policitemia (GR, emoglobina ed ematocrito alti)
    • Monitoraggio della risposta al trattamento di anemia o policitemia
    • Supporto nel prendere decisioni circa le trasfusioni di sangue o altri trattamenti se l’anemia è di grado grave
       

    Alcune patologie colpiscono la produzione di GR nel midollo osseo e possono causare un aumento o una diminuzione nel numero di GR maturi rilasciati in circolo. Altre patologie possono riguardare la vita media dei GR in circolo. Se c’è un’aumentata distruzione dei GR (emolisi) o una perdita di GR (sanguinamento) e/o il midollo osseo non è in grado di produrre abbastanza GR nuovi, allora il numero totale di GR e la concentrazione di emoglobina scendono, dando luogo ad anemia.

    Questo test può indicare se c’è un problema con la produzione dei globuli rossi e/o con la loro sopravvivenza, ma non può determinare quale sia la causa sottostante. Insieme all’esame emocromocitometrico, possono essere fatti altri esami nello stesso momento o in seguito per stabilire la causa di un’anomalia, essi sono: striscio di sangueconta dei reticolocitiesami del ferrovitamina B12 e folati e per le patologie più severe, la biopsia del midollo osseo.

  • Quando viene prescritto?

    Il test dell’emoglobina può essere prescritto da solo, con l’ematocrito, o come parte dell’esame emocromocitometrico, durante un controllo generico. Questo test è spesso prescritto quando la persona mostra segni e sintomi di una patologia che colpisce i globuli rossi, come l’anemia o la policitemia.

    Alcuni segni e sintomi di anemia, sono:

    • Spossatezza e affaticamento
    • Mancanza di energia
    • Svenimenti
    • Pallore
    • Respiro corto
       

    Alcuni segni e sintomi di policitemia, sono:

    • Disturbi della visione
    • Vertigini
    • Mal di testa
    • Colorito rosso del volto
    • Milza ingrossata
       

    Questo esame può essere eseguito più volte o a scadenza regolare quando il paziente è stato diagnosticato per problemi di sanguinamento o per anemia cronica o policitemia, e per verificare l’efficacia del trattamento. Può inoltre essere prescritto routinariamente nel paziente che si sottopone a chemioterapia per il trattamento di un tumore.

  • Cosa significa il risultato del test?

    Dal momento che l’emoglobina è spesso eseguita come parte dell’esame emocromocitometrico, anche i risultati delle altre componenti devono essere tenuti in considerazione. Aumenti o diminuzioni della concentrazione di emoglobina devono essere interpretati insieme ad altri parametri, come la conta dei GR, l’ematocrito, la conta dei reticolociti e/o gli indici dei globuli rossi. Altri fattori da considerare sono l’età, il sesso e l’etnia. In generale, l’emoglobina rispecchia il risultato della conta dei GR e dell’ematocrito.

    Alcune cause di bassa concentrazione emoglobinica, sono:

    Alcune cause di alta concentrazione emoglobinica sono:

    • Policitemia vera- una rara patologia nella quale l’organismo produce un eccesso di GR, in modo inappropriato.
    • Patologie polmonari- se il paziente non respira correttamente e non assorbe una quantità sufficiente di ossigeno, l’organismo cerca di compensare producendo più globuli rossi.
    • Malattie cardiovascolari congenite- in alcune forme, c’è una anomala connessione tra le due parti del cuore, che porta ad una diminuzione di ossigeno che arriva ai tessuti. L’organismo cerca di compensare producendo più globuli rossi.
    • Tumori renali che producono un eccesso di eritropoietina
    • Fumo- I fumatori accaniti hanno più alti livelli di emoglobina rispetto ai non fumatori
    • Cause genetiche (alterata sensibilità all’ossigeno, anomalia nel rilascio di ossigeno da parte dell’emoglobina)
    • Vivere in alta quota (meccanismo compensatorio per la scarsità di ossigeno nell’aria)
    • Disidratazione- se il volume di sangue diminuisce, l’emoglobina risulta artificiosamente aumentata.
  • C’è altro da sapere?

    Una recente trasfusione di sangue può falsare il risultato dell’esame dell’emoglobina

    L’emoglobina diminuisce di poco durante una gravidanza normale.

Accordion Title
Domande Frequenti
Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

Wintrobe's Clinical Hematology. 12th ed. Greer J, Foerster J, Rodgers G, Paraskevas F, Glader B, Arber D, Means R, eds. Philadelphia, PA: Lippincott Williams & Wilkins: 2009, Pg 4.

Harmening D, Clinical Hematology and Fundamentals of Hemostasis, Fifth Edition, F.A. Davis Company, Philadelphia, 2009, Pp 70, 771.

Henry's Clinical Diagnosis and Management by Laboratory Methods. 22nd ed. McPherson R, Pincus M, eds. Philadelphia, PA: Saunders Elsevier: 2011, 510-512, 557-599.

(Updated February 12, 2014) Yang B. Hemoglobin Concentration. Medscape Reference. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/2085614-overview#a4 through http://emedicine.medscape.com. Accessed June 2015.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Thomas, Clayton L., Editor (1997). Taber's Cyclopedic Medical Dictionary. F.A. Davis Company, Philadelphia, PA [18th Edition].

Pagana, Kathleen D. & Pagana, Timothy J. (2001). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 5th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO.

Wu, A. (2006). Tietz Clinical Guide to Laboratory Tests, Fourth Edition. Saunders Elsevier, St. Louis, Missouri. Pp 524-527.

Henry's Clinical Diagnosis and Management by Laboratory Methods. 21st ed. McPherson R, Pincus M, eds. Philadelphia, PA: Saunders Elsevier: 2007, Chap 31, Pp 458, 489-491.

Kasper DL, Braunwald E, Fauci AS, Hauser SL, Longo DL, Jameson JL eds (2005). Harrison's Principles of Internal Medicine, 16th Edition, McGraw Hill, Pp 329-336.

Pagana K, Pagana T. Mosby's Manual of Diagnostic and Laboratory Tests. 3rd Edition, St. Louis: Mosby Elsevier; 2006, Pp 300-303.

Harmening D. Clinical Hematology and Fundamentals of Hemostasis, Fifth Edition, F.A. Davis Company, Piladelphia, 2009, Pp 82-85, 771.

(Feb 9 2010) Dugdale D. Hemoglobin. MedlinePlus Medical Encyclopedia. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003645.htm. Accessed January 2012.

(December 2005) Mayo Reference Services. How to interpret and pursue an abnormal complete blood cell count in adults. Vol. 30 No. 12. PDF available for download at http://www.mayomedicallaboratories.com/media/articles/communique/mc2831-1205.pdf through http://www.mayomedicallaboratories.com. Accessed January 2012.

(March 1, 2011) National Heart, Lung and Blood Institute. What is Polycythemia vera? Available online at http://www.nhlbi.nih.gov/health/public/blood/index.htm through http://www.nhlbi.nih.gov. Accessed Jan 2012.

(Aug 1, 2010) National Heart, Lung and Blood Institute. Anemia. Available online at http://www.nhlbi.nih.gov/health/health-topics/topics/anemia/ through http://www.nhlbi.nih.gov. Accessed Jan 2012.

(November 4, 2011) Maarkaron J. Anemia. Medscape Reference article. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/198475-overview through http://emedicine.medscape.com. Accessed Jan 2012.

(May 26, 2011) Kahsai D. Emergent Management of Acute Anemia. Medscape Reference article. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/780334-overview#a1 through http://emedicine.medscape.com. Accessed Jan 2012.

(August 26, 2011) Harper J. Pediatric Megaloblastic Anemia. eMedicine article. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/959918-overview through http://emedicine.medscape.com. Accessed Jan 2012.

(June 8, 2011) Artz A. Anemia in Elderly Persons. eMedicine article. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/1339998-overview through http://emedicine.medscape.com. Accessed Jan 2012.

Riley R, et.al. Automated Hematologic Evaluation. Medical College of Virginia, Virginia Commonwealth University. Available onlinr at http://www.pathology.vcu.edu/education/PathLab/pages/hematopath/pbs.html#Anchor-Automated-47857 http://www.pathology.vcu.edu. Accessed Jan 2012.