Noto anche come
Proteina di fusione EML4-ALK
Riarrangiamento genico di ALK
Fusione genica di ALK
Nome ufficiale
ALK (Recettore tirosin- chinasico del linfoma anaplastico) - Riarrangiamento genico
Ultima Revisione:
Ultima Modifica: 20.11.2018.
In Sintesi
Perché Fare il Test?

Per rilevare la presenza del riarrangiamento genico di ALK nel tessuto tumorale, come supporto alle scelte terapeutiche del carcinoma polmonare non a piccole cellule.

Quando Fare il Test?

In persone alle quali sia stato diagnosticato un carcinoma polmonare non a piccole cellule candidato alla terapia con un inibitore ALK-chinasico come crizotinib.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Un campione di tessuto tumorale ottenuto tramite biopsia o talvolta tramite asportazione chirurgica della massa tumorale.

​​​​​​​Il Test Richiede una Preparazione?

No, di solito nessuna.

L'Esame

L’acronimo ALK si riferisce al gene del recettore tirosin-chinasico del linfoma anaplastico. Questo esame rileva la presenza di riarrangiamenti specifici sul gene ALK nel DNA delle cellule tumorali e dei tessuti circostanti. La presenza di queste mutazioni rende maggiormente probabile la buona risposta alla terapia mirata per il carcinoma polmonare non a piccole cellule.

Il gene ALK codifica per una proteina chiamata chinasi del linfoma anaplastico. E' parte di una famiglia di proteine chiamate recettori tirosin-chinasici, il cui ruolo consiste nel trasmettere un segnale dalla superficie delle cellule fino al loro interno e che sono responsabili quindi della regolazione della proliferazione delle cellule.

Circa il 4-5% di pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (la forma più frequente di carcinoma polmonare) ha un’alterazione sul cromosoma 2 che porta alla fusione del gene ALK con un altro gene chiamato EML4; la fusione dei due geni comporta la produzione di una proteina di fusione chiamata EML4-ALK. Si tratta di una rara mutazione osservata più frequentemente nelle persone che non hanno mai fumato o hanno fumato poco, specialmente nelle donne asiatiche.

Esistono alcuni metodi differenti per la valutazione delle mutazioni ALK, ma tutti coinvolgono la ricerca del riarrangiamento genico di ALK o della proteina ALK alterata nel tessuto tumorale.

Gli intervalli di riferimento dipendono da molteplici fattori, quali l’età e il sesso del paziente, la popolazione di riferimento e il metodo utilizzato per l’esecuzione dell’esame. Il risultato numerico di un test può pertanto avere significati diversi in laboratori differenti.

Per queste ragioni, nel presente sito web non vengono riportati gli intervalli di riferimento. Per la valutazione dei risultati dei test, Lab Tests Online raccomanda di riferirsi ai valori di riferimento forniti dal laboratorio nel quale questi sono stati eseguiti. Gli intervalli di riferimento di ciascun test sono riportati sul referto di laboratorio, accanto al nome ed al risultato dello stesso. Per alcuni esempi clicca qui.

Per maggiori informazioni si rimanda agli articoli: Gli Intervalli di Riferimento ed il loro Significato e Comprendere il Referto di Laboratorio.

Se il sottoporsi alle analisi mediche provoca stati d'ansia o di disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli:

Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un altro articolo, Il prelievo ematico: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico.

Accordion Title
Come e Perché
  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    La ricerca delle mutazioni su ALK è usata principalmente per determinare se una persona affetta da adenocarcinoma polmonare non a piccole cellule possa rispondere ad una terapia a base di inibitori ALK chinasici, come il crizotinib. Questo test ricerca la presenza dei riarrangiamenti genici del gene ALK.

    Questo test è di solito prescritto insieme o a seguito dei test sulle mutazioni a carico di EGFR e di ROS1. La presenza di una mutazione a carico di EGFR aumenta la probabilità che la persona affetta risponda alla terapia anti-EGFR (inibitori tirosin-chinasici); questo rende inutile l'esecuzione di ulteriori esami. Tuttavia, se il tumore è negativo per la mutazione a carico di EGFR, allora è probabile che il paziente non risponda alla terapia con inibitori tirosin-chinasici anti-EGFR. Il test per la ricerca delle mutazioni di ALK consente quindi di determinare se il tumore del paziente possa rispondere agli inibitori ALK-chinasici.

    Se il tumore del paziente è negativo per i riarrangiamenti genici più frequenti di ALK, possono essere eseguiti ulteriori test per la ricerca delle altre mutazioni meno comuni non determinate da questo test oppure possono essere eseguiti esami per la ricerca della proteina ALK alterata. In alcuni casi, i test per la ricerca della proteina ALK mutata sono preferibili rispetto ai test molecolari.

    I principali metodi utilizzati sono:

    • Ibridazione fluorescente in situ (FISH) - questo metodo verifica a livello genico se vi siano riarrangiamenti del gene ALK; ad oggi è il gold standard per questo tipo di test.
    • Immunoistochimica (IHC)- questo metodo rileva la presenza di proteina ALK mutata; è una buona alternativa alla FISH.
    • Next generation sequencing (NGS) - questo metodo rileva il gene di fusione di ALK ed identifica il gene partner creatosi, anch'esso con probabili implicazioni cliniche.
    • Reazione a catena della polimerasi (PCR) - questo metodo rileva la presenza del gene di fusione ma non identifica nuove alterazioni.
  • Quando viene prescritto?

    Il test per la ricerca delle mutazioni sul gene ALK è di solito richiesto dopo la diagnosi di carcinoma polmonare non a piccole cellule, specialmente se adenocarcinoma.

  • Cosa significa il risultato del test?

    Se il tessuto tumorale contiene il riarrangiamento genico del gene ALK o la proteina ALK mutata, allora è probabile che il paziente possa trarre beneficio dall’uso di farmaci inibitori ALK-chinasici come crizotinib.

    Una persona il cui tumore non presenta il riarrangiamento genico di ALK non dovrebbe poter trarre beneficio dall’uso di inibitori ALK-chinasici.

    Il risultato del test può essere negativo se il tessuto tumorale è insufficiente e/o quando il tumore è eterogeneo (alcune cellule contengono la mutazione e altre no). Inoltre, possono essere presenti rare mutazioni a carico di ALK che non sono rilevate tramite gli esami di routine, in grado di rilevare solo le mutazioni più frequenti.

  • C’è altro da sapere?

    I riarrangiamenti genici a carico di ALK sono spesso stati osservati nei non fumatori o nei fumatori occasionali affetti da adenocarcinoma polmonare non a piccole cellule, specialmente in donne di origine asiatica. Sebbene si tratti di una mutazione relativamente rara, il numero totale di persone affette da carcinoma polmonare per anno comporta che il test e la potenziale terapia farmacologia possano essere applicabili a migliaia di persone.

Accordion Title
Domande Frequenti
Fonti
Fonti utilizzate nella revisione corrente

2018 review performed by Mutasim Elfahal, PhD, DABCC.

Lindeman NI, et al. Molecular testing guideline for selection of lung cancer patients for EGFR and ALK tyrosine kinase inhibitors: guideline from the College of American Pathologists, International Association for the Study of Lung Cancer, and Association for Molecular Pathology. J Mol Diagn. 2013 Jul;15(4):415-53.

Lindeman NI, et al. Updated Molecular Testing Guideline for the Selection of Lung Cancer Patients for Treatment With Targeted Tyrosine Kinase Inhibitors: Guideline From the College of American Pathologists, the International Association for the Study of Lung Cancer, and the Association for Molecular Pathology. J Mol Diagn. 2018 Mar;20(2):129-159.

Lusky, Karen. Molecular tumor board: a patient with ALK-rearranged lung cancer. Cap Today February 2018.

Chia PL, Mitchell P, Dobrovic A, John T. Prevalence and natural history of ALK positive non-small-cell lung cancer and the clinical impact of targeted therapy with ALK inhibitors. Clin Epidemiol. 2014 Nov 20;6:423-32.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Markman, M. (Updated 2013 July 15). Genetics of Non-Small Cell Lung Cancer. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/1689988-overview. Accessed July 2013.

Lindeman, N. et. al. (2013 June). Molecular Testing Guideline for Selection of Lung Cancer Patients for EGFR and ALK Tyrosine Kinase Inhibitors, Guideline from the College of American Pathologists, International Association for the Study of Lung Cancer, and Association for Molecular Pathology. Arch Pathol Lab Med v 137, [On-line information]. Available online at http://www.archivesofpathology.org/doi/pdf/10.5858/arpa.2012-0720-OA. Accessed July 2013.

Wallander, M. et. al. (Updated 2013 July) Lung Cancer. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/LungCancer.html?client_ID=LTD. Accessed July 2013.

(Revised 2012 March 21). Crizotinib. American Cancer Society [On-line information]. Available online at http://www.cancer.org/treatment/treatmentsandsideeffects/guidetocancerdrugs/crizotinib. Accessed July 2013.

Chustecka, Z. (2012 September 30). Crizotinib Now Standard of Care for ALK+ NSCLC. Medscape Medical News from the 2012 European Society for Medical Oncology (ESMO) Congress [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/771853. Accessed July 2013.

Markman, M. (2012 April 4). How Does Genetics Affect Outcomes in Nonsmokers With NSCLC? Medscape Today News from Cancer v 118: 729-739. [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/761054. Accessed July 2013.

(2013 June 17). Crizotinib Improves Progression-Free Survival in Some Patients with Advanced Lung Cancer. National Cancer Institute [On-line information]. Available online at http://www.cancer.gov/clinicaltrials/results/summary/2013/crizotinib-NSCLC0613. Accessed July 2013.

(Reviewed 2011 March). ALK. Genetics Home Reference [On-line information]. Available online at http://ghr.nlm.nih.gov/gene/ALK. Accessed July 2013.

Mulcahy, N. (2012 March 22). NSCLC Guidelines From NCCN Full of Change. Medscape Medical News [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/760722. Accessed July 2013.

(Updated 2010 June) Getting the Facts, Anaplastic Large Cell Lymphoma. Lymphoma Research Foundation [On-line information]. Available online at http://www.lymphoma.org/atf/cf/%7B0363cdd6-51b5-427b-be48-e6af871acec9%7D/ANAPLASTIC10.PDF. Accessed July 2013.

(2012 May 16). Drug used in NIH-supported trial shows benefit in children with previously treated cancers. National Cancer Institute [On-line information]. Available online at http://www.cancer.gov/newscenter/newsfromnci/2012/crizotinib. Accessed July 2013.

Nelson, R. (2011 August 26). FDA Approves New Drug for Advanced NSCLC. Medscape Medical News [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/748675. Accessed July 2013.

Nelson, R. (2012 October 25). Crizotinib Receives Conditional Marketing Approval in Europe. Medscape Medical News [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/773280. Accessed July 2013.

(Revised 2012 October 18). Tumor Markers. American Cancer Society [On-line information]. Available online through http://www.cancer.org. Accessed July 2013.

Yi E., et al. Correlation of IHC and FISH for ALK Gene Rearrangement in Non-small Cell Lung Carcinoma: IHC Score Algorithm for FISH. Journal of Thoracic Oncology March 2011 - Volume 6 - Issue 3 - Pp 459-465. Available online at http://journals.lww.com/jto/Fulltext/2011/03000/Correlation_of_IHC_and_FISH_for_ALK_Gene.8.aspx#. Accessed November 2013.

Gregory J. Tsongalis, PhD, HCLD, CC, Professor of Pathology, Director, Molecular Pathology, Dartmouth Hitchcock Medical Center and Geisel School of Medicine at Dartmouth, Lebanon, NH.