Noto anche come
ALD
ALS
Nome ufficiale
Aldolasi
Ultima Revisione:
Ultima Modifica: 06.05.2022.
In Sintesi
Perché Fare il Test?

Come supporto alla diagnosi e al monitoraggio di patologie che causano danni agli organi e al muscolo scheletrico.

Quando Fare il Test?

Quando si sospetta la presenza di danno epatico o muscolare.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio.

Il Test Richiede una Preparazione?

No, nessuna.

L'Esame

L’aldolasi è un enzima che si trova principalmente nelle cellule del fegato, del cervello e del tessuto muscolare. Negli individui sani i livelli di aldolasi nel sangue sono bassi; al contrario, quando gli organi o il tessuto muscolare vengono danneggiati, l'aldolasi viene rilasciata nel sangue ed i suoi livelli aumentano. Questo esame misura i livelli di aldolasi nel sangue e può essere utilizzato come supporto alla diagnosi delle malattie muscolari.

La funzione dell'aldolasi è quella di produrre energia a partire da zuccheri come il glucosio e il fruttosio.

Le concentrazioni dell'aldolasi possono aumentare in corso di numerose patologie, incluse neoplasie e malattie infettive. Questo esame è stato largamente sostituito da indici più sensibili e specifici di danno epatico (ALTAST) e muscolare (creatina chinasi, CK). Tuttavia, poichè una piccola percentuale di popolazione affetta da patologie muscolari mostra un’elevata concentrazione di aldolasi ed una concentrazione di creatina chinasi nella norma, questo esame può talvolta essere prescritto insieme alla CK.

Gli intervalli di riferimento dipendono da molteplici fattori, quali l’età e il sesso del paziente, la popolazione di riferimento e il metodo utilizzato per l’esecuzione dell’esame. Il risultato numerico di un test può pertanto avere significati diversi in laboratori differenti.

Per queste ragioni, nel presente sito web non vengono riportati gli intervalli di riferimento. Per la valutazione dei risultati dei test, Lab Tests Online raccomanda di riferirsi ai valori di riferimento forniti dal laboratorio nel quale questi sono stati eseguiti. Gli intervalli di riferimento di ciascun test sono riportati sul referto di laboratorio, accanto al nome ed al risultato dello stesso. Per alcuni esempi clicca qui.

Per maggiori informazioni si rimanda agli articoli: Gli Intervalli di Riferimento ed il loro Significato e Comprendere il Referto di Laboratorio.

Se il sottoporsi alle analisi mediche provoca stati d'ansia o di disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli:

Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un altro articolo, Il prelievo ematico: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico.

Accordion Title
Come e Perché
  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    Il dosaggio dell'aldolasi consente di rilevare la presenza di danno muscolare o d'organo verificatosi in seguito ad un trauma o a patologie che interessano i muscoli o gli organi. Ai fini diagnostici, la determinazione dell'aldolasi può essere prescritta insieme alla misura di altri enzimi muscolari come supporto alla diagnosi di malattie muscolari quali la distrofia muscolare, la polimiosite e la dermatomiosite.

    Inoltre, la misura dell'aldolasi contribuisce a stabilire la causa di alcuni disturbi muscolari. La maggior parte dei disturbi muscolari originano nel sistema nervoso e causano debolezza e dolore muscolare. Questo esame contribuisce a determinare se la causa della sintomatologia muscolare è riconducibile ad un'alterazione a livello del sistema nervoso o del tessuto muscolare. 

    Infine, il test dell'aldolasi può essere prescritto per il monitoraggio dei pazienti sottoposti a trattamento per le patologie muscolari, al fine di determinare l'efficacia della terapia e l'andamento della malattia. 

  • Quando viene prescritto?

    La determinazione dell'aldolasi può essere prescritta come supporto alla diagnosi delle miopatie, che comprendono patologie e disturbi relativi al muscolo scheletrico. Alcuni esempi di miopatie includono:

    • Distrofia muscolare
    • Disturbi muscolari infiammatori, come la polimiosite e la dermatomiosite
    • Rabdomiolisi, un processo caratterizzato dalla rottura delle cellule del muscolo scheletrico
    • Dolore e debolezza muscolare dovuti a malattie infettive
    • Alterazioni muscolari causate da farmaci

    I sintomi più comunemente associati alla presenza di miopatia includono:

    • Debolezza muscolare
    • Crampi
    • Rigidità muscolare
    • Spasmi
    • Mialgia (dolore muscolare)

    La misura dell'aldolasi può essere utilizzata per il monitoraggio dei pazienti con precedenti di malattie muscolari, al fine di verificare l'andamento della patologia.

    Quando utilizzata per la determinazione del danno epatico o muscolare, l'aldolasi viene solitamente prescritta insieme ad altri enzimi rilasciati nel sangue in seguito al danno tissutale. 

  • Cosa significa il risultato del test?

    Normalmente, la concentrazione di aldolasi nel sangue è bassa.

    Valori di aldolasi aumentati possono essere correlati a numerose condizioni cliniche, incluse:

    Valori di aldolasi inferiori rispetto alla norma non hanno generalmente alcun significato clinico.

  • C'è altro da sapere?

    Alcuni fattori possono interferire con i livelli di aldolasi, determinando il riscontro di risultati falsamente positivi anche in assenza di patologia. Alcuni esempi di fattori che possono alterare l’accuratezza del test includono:

    • Eseguire attività fisica intensa prima dell'esecuzione dell'esame
    • Mangiare e bere prima di sottoporsi al test
    • Uso di steroidi, farmaci ormono-simili somministrati a scopo antinfiammatorio e immunosoppressivo.

    È necessario attenersi a tutte le istruzioni fornite dal personale sanitario e comunicare se si è a digiuno. 

Modalità del Test
Prima del test

Può essere richiesto di digiunare per 9-12 ore (è permesso solo bere acqua) prima del prelievo di sangue e di evitare di eseguire attività fisica intensa prima del test. 

Il risultato dell’esame può essere influenzato da alcuni tipi di farmaci, pertanto è opportuno informare il medico in merito all'assunzione di farmaci (prescritti e da banco) o integratori. Potrebbe essere necessario interrompere l'assunzione dei farmaci per un certo periodo di tempo prima di eseguire il test.

Durante il test

L'analisi di laboratorio viene eseguita su un campione di sangue prelevato da una vena del braccio. Durante il prelievo ematico, viene posizionato il laccio emostatico nella parte superiore del braccio, per favorire il reperimento della vena. Per prevenire eventuali infezioni, viene eseguita la disinfezione della zona del prelievo e successivamente inserito l'ago. Il prelievo può richiedere qualche minuto e causare un lieve fastidio legato alla puntura.

Dopo il test

Al termine della raccolta del campione, viene applicata una garza sterile sul sito della puntura ed esercitata una leggera pressione per prevenire eventuali emorragie e consentire una rapida guarigione. 

Non sono previste restrizioni circa le attività che possono essere eseguite dopo il prelievo.

Accordion Title
Domande Frequenti
Fonti
Fonti utilizzate nella revisione corrente

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Aldolase blood test.  Updated October 18, 2019. Accessed September 2, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003566.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Dermatomyositis. Updated January 31, 2021. Accessed September 2, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/000839.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Polymyositis. Updated September 1, 2021. Accessed September 2, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/000428.htm

American Board of Internal Medicine. ABIM laboratory test reference ranges. Updated July 2021. Accessed September 2, 2021. https://www.abim.org/Media/bfijryql/laboratory-reference-ranges.pdf

Anastasopoulou C. Aldolase. In: Staros ED, ed. Medscape. Updated November 27, 2019 Accessed September 2, 2021. https://emedicine.medscape.com/article/2087158-overview

MedlinePlus: National Library of Medicine. Muscle disorders. Updated May 2, 2016. Accessed September 8, 2021. https://medlineplus.gov/muscledisorders.html

MedlinePlus: National Library of Medicine. Steroids. Updated August 2, 2021. Accessed September 12, 2021. https://medlineplus.gov/steroids.html

Miller ML. Approach to the patient with muscle weakness. In: Targoff IN, Shefner, JM, eds. UpToDate. Updated April 9, 2019. Accessed September 2, 2021. https://www.uptodate.com/contents/approach-to-the-patient-with-muscle-weakness

Miller ML. Muscle enzymes in the evaluation of neuromuscular disease. In: Targoff IN, Shefner, JM, eds. UpToDate. Updated May 26, 2020. Accessed September 2, 2021 https://www.uptodate.com/contents/muscle-enzymes-in-the-evaluation-of-neuromuscular-diseases

National Institution of Child Health and Human Development. How is muscular dystrophy diagnosed? Updated November 9, 2020. Accessed September 3, 2021. https://www.nichd.nih.gov/health/topics/musculardys/conditioninfo/diagnosed

National Institute of Neurologic Disorders and Stroke. Myopathy information page. Updated March 27, 2019. Accessed September 3, 2021. https://www.ninds.nih.gov/Disorders/All-Disorders/Myopathy-Information-Page

National Institute of Neurologic Disorders and Stroke. Inflammatory myopathies fact sheet. Updated January 2020. Accessed September 3, 2021. https://www.ninds.nih.gov/Disorders/Patient-Caregiver-Education/Fact-Sheets/Inflammatory-Myopathies-Fact-Sheet

Fonti utilizzate nelle revisioni precedenti

Panteghini M, Bais R. Serum enzymes. Tietz Textbook of Clinical Chemistry and Molecular Diagnostics. 6th ed. Nader Rifai, ed. St Louis, MO: Elsevier; 2018, chap 29.

(Oct 21, 2017) MedlinePlus Medical Encyclopedia. Aldolase test. Available online at https://medlineplus.gov/ency/article/003566.htm. Accessed March 2019.

Tietz Textbook of Clinical Chemistry and Molecular Diagnostics. Burtis CA, Ashwood AR and Bruns DE, ed. 5th ed. St. Louis, Missouri: Elsevier Saunders; 2012, Pp. 572-573.

Nozaki K, Pestronk A. High aldolase with normal creatine kinase in serum predicts a myopathy with perimysial pathology. J. Neurol Neurosurg Psychiattry 2009; 80:904-909.

Tietz Textbook of Clinical Chemistry and Molecular Diagnostics. Burtis CA, Ashwood ER and Bruns DE, eds. 4th ed. St. Louis, Missouri: Elsevier Saunders; 2006, Pg 603.

(October 15, 2007) MedlinePlus Medical Encyclopedia: Aldolase test. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003566.htm. Accessed April 2009.

(July 12, 2007) Mayo Clinic. Dermatomyositis, Tests and Diagnosis. Available online at http://www.mayoclinic.com/health/dermatomyositis/DS00335/DSECTION=tests-and-diagnosis. Accessed April 2009.

(July 13, 2007) Mayo Clinic. Polymyositis, Tests and Diagnosis. Available online at http://www.mayoclinic.com/health/polymyositis/DS00334/DSECTION=tests-and-diagnosis. Accessed April 2009.

ARUP Consult. Physician's Guide: Inflammatory Myopathies. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/AutoimmuneDz/ConnectiveTissueDz/InflammatoryMyopathies.html#. Accessed April 2009.

Approved

Revisore: Dr.ssa Federica DeLiso; Laboratorio Analisi - Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico Milano