Noto anche come
IGRA
T-Spot®.TB
QuantiFERON®-TB Gold (QFT-G)
QuantiFERON®-TB Gold In-Tube (QFT-GIT)
Nome ufficiale
Test IGRA (Interferon Gamma Release Assay) - Test di rilascio dell’interferone gamma
Ultima Revisione:
Ultima Modifica: 29.12.2021.
In Sintesi
Perché Fare il Test?

Come test di screening per la tubercolosi (TBC) attiva o latente:

  • Screening dell'infezione tubercolare; il test IGRA può essere utilizzato per lo screening dei soggetti esposti ad un rischio aumentato di contrarre la tubercolosi e che beneficerebbero del trattamento in caso di diagnosi  
  • Diagnosi di tubercolosi; il test IGRA può essere utilizzato, contestualmente ai risultati di altri test, dell'esame fisico, degli esami di diagnostica per immagini e all'anamnesi del paziente, per stabilire la diagnosi di tubercolosi in presenza di sintomi correlati.
Quando Fare il Test?

Nel caso in cui il paziente sia stato esposto alla TBC; nel caso in cui il paziente presenti segni e sintomi clinici o fattori di rischio per la progressione verso la TBC attiva.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Un campione di sangue venoso prelevato dal braccio.

​​​​​​​Il Test Richiede una Preparazione?

No, nessuna.

L'Esame

La tubercolosi (TBC) è una malattia infettiva causata da un'infezione del batterio Mycobacterium tuberculosis.
La TBC colpisce in primo luogo i polmoni ma può interessare anche altri distretti dell’organismo, incluso il tratto urinario, il sistema nervoso centrale, le ossa, le articolazioni e/o altri organi. I test di screening per la TBC permettono di determinare se un paziente presenta un’infezione da Mycobacterium tuberculosis. Il test IGRA (test di rilascio dell’interferone gamma) misura la risposta del sistema immunitario ad un antigene derivato dal micobatterio tubercolare.

Il micobatterio tubercolare può causare un'infezione inattiva (latente) o un'infezione attiva e/o progressiva. Il sistema immunitario del 90% delle persone infette riesce a controllare la crescita e a limitare l'infezione del micobatterio a poche cellule. I batteri confinati in queste cellule sono inattivi, ma rimangono comunque vitali. Pertanto, i pazienti non presentano segni e sintomi dell’infezione pur essendo portatori di un’infezione “latente”.

L’indebolimento del sistema immunitario può comportare una ripresa della crescita del micobatterio con la conseguente ripresa della malattia attiva. La TBC attiva causa malessere nel paziente e può essere trasmessa attraverso le secrezioni respiratorie, come l'espettorato, o attraverso l’aerosol rilasciato tossendo, starnutendo, parlando o respirando.

Il test IGRA rileva l'attivazione del sistema immunitario contro Mycobacterium tuberculosis, ma non è in grado di discriminare tra la malattia attiva e latente. Per poter stabilire una diagnosi di tubercolosi attiva è necessario effettuare ulteriori test, come il test colturale.

Gli intervalli di riferimento dipendono da molteplici fattori, quali l’età e il sesso del paziente, la popolazione di riferimento e il metodo utilizzato per l’esecuzione dell’esame. Il risultato numerico di un test può pertanto avere significati diversi in laboratori differenti.

Per queste ragioni, nel presente sito web non vengono riportati gli intervalli di riferimento. Per la valutazione dei risultati dei test, Lab Tests Online raccomanda di riferirsi ai valori di riferimento forniti dal laboratorio nel quale questi sono stati eseguiti. Gli intervalli di riferimento di ciascun test sono riportati sul referto di laboratorio, accanto al nome ed al risultato dello stesso. Per alcuni esempi clicca qui.

Per maggiori informazioni si rimanda agli articoli: Gli Intervalli di Riferimento ed il loro Significato e Comprendere il Referto di Laboratorio.

Se il sottoporsi alle analisi mediche provoca stati d'ansia o di disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli:

Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un altro articolo, Il prelievo ematico: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico.

Accordion Title
Come e Perché
  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    Il test IGRA per la tubercolosi (TBC) non viene utilizzato nella popolazione generale, ma soltanto nei soggetti esposti a rischio di aver contratto la tubercolosi o a rischio aumentato nel caso la contraggano. Alcuni esempi includono: 

    • Pazienti con sistema immunitario compromesso, inclusi i soggetti positivi per HIV o affetti da AIDS, che risultano maggiormente vulnerabili alla TBC
    • Soggetti che frequentano/risiedono in condizioni abitative ritenute a rischio, come coloro che vivono nei rifugi per senzatetto, campi profughi, case di cura, scuole e istituti penitenziari
    • Operatori sanitari ed altre persone che per motivi lavorativi stanno a stretto contatto con persone affette da TBC
    • Soggetti con segni e sintomi indicativi di TBC
    • Persone originarie o che hanno abitato per un certo periodo in paesi nei quali la TBC è molto comune (endemica)
    • Persone che fanno uso di droghe da iniezione

    Per lo screening della TBC possono essere utilizzati sia il test cutaneo della tubercolina che il test di rilascio dell’interferone gamma (IGRA), anche se, in molti casi, viene attualmente preferito il test IGRA. Quest'ultimo misura il rilascio di una sostanza chiamata interferone gamma da parte dei linfociti T, un tipo di globuli bianchi implicati nella difesa immunitaria dell'organismo.

    L'esecuzione del test prevede il prelievo di un campione di sangue del paziente, che viene incubato con antigeni specifici di M. tuberculosis in grado di stimolare la secrezione dell'interferone gamma (IFN-γ) da parte dei linfociti. In seguito viene misurata la quantità di IFN-γ prodotta, che corrisponde all'entità dell'attivazione del sistema immunitario in risposta agli antigeni della TBC. Livelli più alti di IFN-γ suggeriscono una probabile esposizione pregressa a Mycobacterium tuberculosis.

    Tuttavia, il test IGRA non viene eseguito in tutti i laboratori. Esso richiede la disponibilità di leucociti vitali, pertanto deve essere eseguito entro una finestra temporale ben definita dal momento del prelievo.

    Secondo le raccomandazioni fornite dal Centers for Disease Control and Prevention (CDC), l'Infectious Diseases Society of America (IDSA) e l'American Thoracic Society (ATS), il test IGRA dovrebbe essere preferito al test cutaneo in caso di:

    • Persone poco propense a tornare in sede ambulatoriale per il controllo del ponfo dopo 48-72 ore
    • Soggetti di età superiore ai 5 anni
    • Infezione TBC molto probabile
    • Rischio intermedio o basso di progressione verso la TBC attiva
    • Persone vaccinate con il vaccino antitubercolare BCG (Bacille Calmette-Guérin), che potrebbe interferire con l'interpretazione del test cutaneo

    Il test cutaneo viene considerato una buona alternativa al test IGRA nel caso in cui questo non sia disponibile o sia considerato troppo costoso.

    Le stesse organizzazioni non raccomandano l'esecuzione dello screening in persone non considerate a rischio di aver contratto o di contrarre l'infezione.

  • Quando viene prescritto?

    Il test IGRA può essere prescritto nelle seguenti circostanze:

    • Annualmente per i soggetti appartenenti alle classi ad alto rischio, sia perché affetti da patologie che determinano la compromissione del sistema immunitario, sia per le particolari condizioni lavorative o abitative
    • Prima di entrare a contatto con persone ad alto rischio, come prima di entrare in una scuola, diventare insegnante o operatore sanitario
    • In persone che siano state a stretto contatto con soggetti affetti da TBC attiva, preferibilmente entro poche settimane dall’esposizione. Generalmente, infatti, intercorrono circa sei settimane tra il primo contatto e lo sviluppo dei primi segni
    • In persone che abbiano vissuto per lunghi periodi in paesi nei quali la TBC è ancora endemica
    • Nel caso in cui una persona presenti segni e sintomi riconducibili a TBC, come tosse cronica persistente con la produzione di muco o la presenza di sangue nell’espettorato, febbre, brividi, sudorazione notturna, affaticamento, dolore toracico ed inspiegabile perdita di appetito e/o di peso.

    Il test IGRA dovrebbe essere preferito al test cutaneo in determinate categorie di persone, in particolare nei soggetti vaccinati con il vaccino antitubercolare BCG (Bacille Calmette-Guérin) e nelle persone poco propense a tornare in sede ambulatoriale per il controllo del ponfo dopo 48-72 ore, come richiesto nel caso dell'esecuzione del test cutaneo.

  • Cosa significa il risultato del test?

    Il test può risultare positivo o negativo ed includere un valore numerico riferito alla specifica quantità di interferone gamma prodotto dalle cellule del sistema immunitario nel campione di sangue.

    Se il test IGRA fornisce un risultato positivo, allora è verosimile che il paziente sia entrato in contatto con M. tuberculosis; potrebbe avere un’infezione latente o attiva. Nel caso in cui il clinico sospetti la presenza di un’infezione attiva, allora il paziente deve essere sottoposto ad una radiografia toracica e ad un test colturale AFB per confermare la diagnosi.

    Se il risultato del test è negativo, è verosimile che il paziente non abbia la tubercolosi (TBC), anche se questa non può essere esclusa definitivamente. Infatti, il sistema immunitario del paziente potrebbe non aver risposto all’antigene, oppure il test potrebbe essere stato eseguito troppo precocemente per poter rilevare l’infezione. Sono infatti necessarie circa 6 settimane dal primo contatto con il micobatterio perché il test fornisca risultati positivi. Nel caso in cui il test di screening fornisca un risultato negativo ma il sospetto clinico rimanga, il clinico può richiedere l’esecuzione di un nuovo test IGRA o del test cutaneo della tubercolina.

    Talvolta, i pazienti infettati con altre specie di micobatteri, come il Mycobatterium kansasii, possono fornire risultati falsamente positivi. Pertanto, i test positivi devono essere sempre seguiti da ulteriori esami di conferma, come la radiografia toracica, per ricercare segni di TBC attiva. Possono essere eseguiti anche test per la diagnosi microbiologica della TBC, inclusi gli strisci, gli esami colturali e i test di sensibilità, al fine di confermare la diagnosi e di verificare la sensibilità ai farmaci del M. tuberculosis responsabile dell’infezione.

    Risultati falsamente negativi (risultati negativi in presenza di infezione) possono verificarsi nelle seguenti circostanze:

    • Assenza di una normale risposta immunitaria al preparato utilizzato per il test (fenomeno noto come anergia), solitamente in caso di soggetti che stanno assumendo farmaci immunosoppressivi come i corticosteroidi
    • Infezione tubercolare recente, entro 6-8 settimane dal test IGRA
  • C’è altro da sapere?

    Le persone che sono state vaccinate con il vaccino antitubercolare BCG (bacillo di Calmette e Guérin) possono fornire risultati positivi al test cutaneo. Il test IGRA invece non è influenzato dal vaccino.

Modalità del Test
Prima del test

Non sono previste particolari preparazioni prima dell'esecuzione del test. 

Durante il test

Il test IGRA viene eseguito su un campione di sangue prelevato da una vena del braccio. Durante il prelievo ematico viene posizionato il laccio emostatico nella parte superiore del braccio, per favorire il reperimento della vena. Per prevenire eventuali infezioni, viene eseguita la disinfezione della zona del prelievo e successivamente inserito l'ago. Il prelievo può richiedere qualche minuto e causare un lieve fastidio legato alla puntura.

Dopo il test

Al termine della raccolta del campione, viene applicata una garza sterile sul sito della puntura ed esercitata una leggera pressione per prevenire eventuali emorragie e consentire una rapida guarigione. Questo tipo di prelievo viene eseguito routinariamente e non comporta alcun rischio; non sono previste restrizioni circa le attività che possono essere svolte dopo il prelievo.

Accordion Title
Domande Frequenti
  • È possibile effettuare i test di screening per la tubercolosi in gravidanza?

    Nel caso in cui il medico curante lo ritenga necessario, è possibile effettuare il test in gravidanza. La TBC può essere trasmessa dalla madre al feto; pertanto, nel caso in cui la madre sia a rischio, può essere richiesto di effettuare un test cutaneo o IGRA. Entrambi i test sono infatti considerati sicuri durante la gravidanza.

  • Qual è la differenza tra il test IGRA e il test cutaneo per la TBC?

    Sia il test IGRA che il test cutaneo possono essere utilizzati per rilevare la presenza di un'infezione da Mycobacterium tuberculosis. Mentre il test IGRA viene eseguito su un campione di sangue, il test cutaneo della tubercolina viene effettuato direttamente sulla pelle dei pazienti. Una soluzione contenente un derivato proteico purificato (PPD) dell’antigene di M. tuberculosis viene iniettata al paziente in sede sottocutanea. Il test non prevede l'iniezione del batterio vivo. I pazienti che sono stati infettati dal batterio sviluppano una reazione cutanea di ipersensibilità, caratterizzata da un ponfo rosso e gonfio. Il sito di iniezione deve essere lasciato scoperto e indisturbato e deve essere esaminato dal clinico dopo 48 o 72 ore, per verificare la presenza di una reazione cutanea.

Fonti
Fonti utilizzate nella revisione corrente

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Antigen. Updated July 11, 2019. Accessed September 20, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/002224.htm

Adams LV, Starke JR. Latent tuberculosis infection in children. In: Fordham von Reyn C, Edwards MS, eds. UpToDate. Updated June 8, 2021. Accessed September 20, 2021. https://www.uptodate.com/contents/latent-tuberculosis-infection-in-children

Adams LV, Starke JR. Tuberculosis disease in children. In: Fordham von Reyn C, Edwards MS, eds. UpToDate. Updated June 9, 2021. Accessed September 20, 2021. https://www.uptodate.com/contents/tuberculosis-disease-in-children/

Benditt D. Reflex syncope in adults and adolescents: Treatment. In: Kowey P, ed. UpToDate. Updated May 15, 2020. Accessed September 20, 2021. https://www.uptodate.com/contents/reflex-syncope-in-adults-and-adolescents-treatment/

Bernardo J. Diagnosis of pulmonary tuberculosis in adults. In: Fordham von Reyn C, ed. UpToDate. Updated June 1, 2021. Accessed September 20, 2021. https://www.uptodate.com/contents/diagnosis-of-pulmonary-tuberculosis-in-adults

Centers for Disease Control and Prevention. Tuberculosis: General information. Updated October 28, 2011. Accessed September 20, 2021. https://www.cdc.gov/tb/publications/factsheets/general/tb.htm

Centers for Disease Control and Prevention. BCG vaccine. Updated May 4, 2016. Accessed September 20, 2021. https://www.cdc.gov/tb/publications/factsheets/prevention/bcg.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Diagnosing latent TB infection & disease. Updated April 18, 2016. Accessed September 20, 2021. https://www.cdc.gov/tb/topic/testing/diagnosingltbi.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Interferon-Gamma Release Assays (IGRAs) – blood tests for TB Infection. Updated May 4, 2016. Accessed September 20, 2021. https://www.cdc.gov/tb/publications/factsheets/testing/igra.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Vaccine safety: Fainting after vaccination. Updated August 25, 2020. Accessed September 20, 2021. https://www.cdc.gov/vaccinesafety/concerns/fainting.html

Centers for Disease Control and Prevention. Tuberculin skin testing. Updated November 2, 2020. Accessed September 20, 2021. https://www.cdc.gov/tb/publications/factsheets/testing/skintesting.htm

Centers for Disease Control and Prevention. TB screening and testing of health care personnel. Updated March 8, 2021. Accessed September 20, 2021. https://www.cdc.gov/tb/publications/factsheets/testing/skintesting.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Questions and answers about tuberculosis. Updated June 22, 2021. Accessed September 20, 2021. https://www.cdc.gov/tb/publications/faqs/tb-qa.htm

Galena HJ. Complications occurring from diagnostic venipuncture. J Fam Pract. 1992;34(5):582-584.

Mazurek GH, Jereb J, Vernon A, et al. Updated guidelines for using interferon gamma release assays to detect Mycobacterium tuberculosis infection: United States, 2010. MMWR Morb Mortal Wkly Rep 2010;59(RR05):1–25.

MedlinePlus: National Library of Medicine. Sputum culture. Updated August 18, 2020. Accessed September 20, 2021. https://medlineplus.gov/lab-tests/sputum-culture/

MedlinePlus: National Library of Medicine. Tuberculosis. Updated May 21, 2021. Accessed September 20, 2021. https://medlineplus.gov/tuberculosis.html

MedlinePlus: National Library of Medicine. Mycobacterial infections. Updated June 8, 2021. Accessed September 20, 2021. https://medlineplus.gov/mycobacterialinfections.html

MedlinePlus: National Library of Medicine. Tuberculosis screening. Updated August 26, 2021. Accessed September 20, 2021. https://medlineplus.gov/lab-tests/tuberculosis-screening/

Manzies D. Use of interferon-gamma release assays for diagnosis of latent tuberculosis infection (tuberculosis screening) in adults. In: Fordham von Reyn C, ed. UpToDate. Updated February 02, 2021. Accessed September 20, 2021. https://www.uptodate.com/contents/use-of-interferon-gamma-release-assays-for-diagnosis-of-latent-tuberculosis-infection-tuberculosis-screening-in-adults/

Menzies D. Approach to diagnosis of latent tuberculosis infection (tuberculosis screening) in adults. In: Fordham von Reyn C, ed. UpToDate. Updated August 25, 2021. Accessed September 20, 2021. https://www.uptodate.com/contents/approach-to-diagnosis-of-latent-tuberculosis-infection-tuberculosis-screening-in-adults/

Murphy C, Bernardo J. Patient education: Tuberculosis (beyond the basics). In: Fordham von Reyn C, ed. UpToDate. Updated March 6, 2020. Accessed September 20, 2021. https://www.uptodate.com/contents/tuberculosis-beyond-the-basics?topicRef=8005&source=related_link

Sosa LE, Njie GJ, Lobato MN, et al. Tuberculosis Screening, Testing, and Treatment of U.S. Health Care Personnel: Recommendations from the National Tuberculosis Controllers Association and CDC, 2019. MMWR Morb Mortal Wkly Rep 2019;68(19):439–443. DOI: http://dx.doi.org/10.15585/mmwr.mm6819a3

US Department of Health and Human Services. Vaccine types. Updated April 29, 2021. Accessed September 20, 2021. https://www.hhs.gov/immunization/basics/types/index.html

US Preventive Services Task Force. Latent tuberculosis infection: Screening. Updated September 06, 2016. Accessed September 20, 2021. https://www.uspreventiveservicestaskforce.org/uspstf/recommendation/latent-tuberculosis-infection-screening

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Herchline, T. and Amorosa, J. (2017 November 9, Updated). Tuberculosis (TB). Medscape Infectious Disease. Available online at https://emedicine.medscape.com/article/230802-overview. Accessed on 5/05/18.

Batra, V. and Ang, J. (2018 April 26, Updated). Pediatric Tuberculosis. Medscape Pediatrics: General Medicine. Available online at https://emedicine.medscape.com/article/969401-overview#showall. Accessed on 5/05/18.

(© 1995–2018). QuantiFERON-TB Gold Plus, Blood. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories. Available online at https://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Clinical+and+Interpretive/113563. Accessed on 5/05/18.

Moon, H. et. al. (2017 May 23). Evaluation of QuantiFERON-TB Gold-Plus in Health Care Workers in a Low-Incidence Setting. J Clin Microbiol. 2017 Jun;55(6):1650-1657. Available online at https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28298455. Accessed on 5/05/18.

Barker, A. (2018 March, Updated). Mycobacterium tuberculosis – Tuberculosis. ARUP Consult. Available online at https://arupconsult.com/content/mycobacterium-tuberculosis. Accessed on 5/05/18.

Pieterman, E. et. al. (2018 January). A multicentre verification study of the QuantiFERON®-TB Gold Plus assay. Tuberculosis (Edinb). 2018 Jan;108:136-142.Available online at https://www.tuberculosisjournal.com/article/S1472-9792(17)30391-8/fulltext. Accessed on 5/05/18.

Lewinsohn, D. et. al. (2017 January 3). Official American Thoracic Society/Infectious Diseases Society of America/Centers for Disease Control and Prevention Clinical Practice Guidelines: Diagnosis of Tuberculosis in Adults and Children. Clinical Infectious Diseases, Volume 64, Issue 2, 15 January 2017, Pages 111–115. Available online at https://academic.oup.com/cid/article/64/2/111/2811357. Accessed on 5/05/18.

Stewart, R. et. al. (2018 March 23). Tuberculosis — United States, 2017. MMWR Morb Mortal Wkly Rep. 2018 Mar 23; 67(11): 317–323. Available online at https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5868206/. Accessed on 5/05/18.

Titus, K. (2018 April). TB testing: new approaches to old scourge. CAP Today. Available online at http://www.captodayonline.com/tb-testing-new-approaches-old-scourge/. Accessed on 5/14/18.