Noto anche come
PIVKA II (proteina indotta da assenza di Vitamina K o antagonista II)
Nome ufficiale
Des-gamma-carbossi protrombina
Ultima Revisione:
Ultima Modifica:
25.06.2018.
In Sintesi
Perché Fare il Test?

Per verificare l’efficacia dei trattamenti per il carcinoma epatocellulare (HCC) e la sua eventuale ricaduta.

Quando Fare il Test?

In maniera periodica durante il trattamento per HCC.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Un campione di sangue venoso prelevato dal braccio.

Il Test Richiede una Preparazione?

No, nessuna.

L'Esame

La Des-gamma-carbossi protrombina (DCP) è una proteina anomala derivante dalla protrombina, un fattore della coagulazione prodotto dal fegato. La DCP può essere prodotta dai tumori epatici e i suoi livelli sono frequentemente elevati in presenza di HCC. Pertanto la misura nel sangue di DCP rientra tra la categoria dei marcatori tumorali.

Secondo l’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM)  il carcinoma epatocellulare rappresenta il 79% dei tumori primitivi del fegato. Nel 2013 in Italia sono stati diagnosticati 13200 nuovi casi di HCC, con una prevalenza nei maschi e nelle persone oltre i 65 anni. Nei maschi rientra tra le prime 5 cause di morte tumorali più frequenti (7%) sul totale dei decessi oncologici.

La presenza di patologie croniche del fegato, come la cirrosi epatica o l’epatite, predispone allo sviluppo di HCC. Oltre il 70% dei tumori del fegato sono collegati alla presenza di un’infezione da HCV e, in misura minore, da HBV. L’HCC può manifestarsi molte decine di anni dopo l’infezione primaria. I sintomi di HCC comprendono la presenza di una massa epatica, dolore addominale, perdita di peso, nausea, asciteittero e un peggioramento dei sintomi già presenti in corso di epatite cronica e cirrosi epatica, non presenti di solito fino agli ultimi stadi della malattia. Per questa ragione, raramente l’HCC viene rilevata precocemente se non nell’ambito di protocolli di screening di soggetti ad alto rischio.

Al momento della sua introduzione, la speranza era che il test DCP fornisse uno strumento utile allo screening e alla sorveglianza dell’HCC nei pazienti affetti da patologie epatiche croniche ma alcuni studi e le recenti linee guida non raccomandano l’uso del test DCP per questo scopo.

Accordion Title
Come e Perché
  • Come viene raccolto il campione per il test?

    Tramite un prelievo di sangue venoso dal braccio.

  • Esiste una preparazione al test che possa assicurare la buona qualità del campione?

    No, non è necessaria alcuna preparazione.

  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    La Des-gamma-carbossi protrombina (DCP) può essere utilizzata, analogamente ad altri marcatori tumorali come l’alfa-feto-proteina (AFP) e/o l’AFP-L3%, per monitorare l’efficacia dei trattamenti terapeutici del carcinoma epatocellulare (HCC), un tipo di carcinoma epatico. Inoltre può essere utilizzata nel monitoraggio di eventuali ricadute in seguito ad un trattamento efficace.

    Non tutti gli HCC producono DCP. La misura della DCP può essere utilizzata nel monitoraggio della terapia in paziente con HCC che presenti livelli elevati di DCP alla diagnosi. Il test DCP non deve essere considerato come un’alternativa ai test AFP o AFP-L3%, ma può fornire al clinico ulteriori informazioni utili. In genere la DCP riflette l’entità della massa tumorale ossia la quantità di tessuto canceroso presente.

    In Giappone la DCP viene utilizzata, insieme all’AFP e/o all’AFO-L3% per lo screening periodico dei pazienti affetti da epatite cronica o cirrosi epatica, considerati ad alto rischio di sviluppare HCC; tuttavia le recenti linee guida europee e statunitensi non raccomandano l’uso della DCP o dell’AFP all’interno di protocolli di screening. Talvolta alcuni clinici utilizzano però la misura della DCP a questo scopo.

    La DCP non è sufficientemente specifica o sensibile per essere utilizzata all’interno dei protocolli di screening sulla popolazione generale a rischio di sviluppare l’HCC.

  • Quando viene prescritto?

    Il test DCP non viene richiesto routinariamente. Tuttavia può essere richiesto nel caso in cui ad un paziente venga diagnosticato l’HCC. Se i livelli di DCP iniziali sono elevati, allora la misura del DCP può essere utilizzata nel monitoraggio del trattamento e dell’eventuale ricaduta insieme alla misura di AFP e AFP-L3%.

  • Cosa significa il risultato del test?

    Nel caso in cui un paziente con HCC presenti livelli elevati di DCP (prodotti dal tumore), allora questo può essere utilizzato come marcatore tumorale. La misura della  DCP ripetuta periodicamente può fornire utili indicazioni riguardanti il monitoraggio del trattamento terapeutico. La diminuzione dei livelli di DCP nei pazienti in terapia per HCC indicano la risposta al trattamento. I livelli di DCP in aumento o che rimangono stabili, sono invece indicativi di un mancato funzionamento della terapia. Nel caso in cui invece i livelli di HCC aumentino in pazienti che abbiano completato con successo l’intero ciclo di terapia, allora possono indicare una ripresa della malattia.

    Un paziente però può avere HCC senza avere elevati livelli di DCP. Il tumore potrebbe non produrre DCP o essere di dimensioni tali da non produrne in quantità sufficiente per essere rilevabili.

  • C’è altro da sapere?

    Aumenti di DCP e/o AFP non sono diagnostici per HCC. Per la diagnosi il è necessario avvalersi delle metodiche di diagnostica per immagini. Inoltre, per la formulazione di una diagnosi può essere utile l’analisi microscopica di un campione bioptico.

    I livelli di DCP possono essere elevati anche in corso di epatite acuta. Nei pazienti affetti da epatite cronica sono comuni lievi incrementi di DCP, nonostante non della stessa entità e siano così comuni come gli aumenti dei livelli di AFP.

    L’assunzione di warfarin nell’ambito di una terapia anticoagulante orale, può determinare un marcato aumento dei livelli di DCP dal momento che questo farmaco blocca l’azione della vitamina K e determina la formazione della stessa forma anomala di protrombina rilevabile in corso di HCC. I livelli di DCP possono aumentare anche in stati di carenza di vitamina K.

    Una persona con un persistente deficit di vitamina K o con itterizia dovuta ad ostruzione epatica può presentare livelli elevati di DCP non imputabili a HCC. Il risultato del test DCP può infine essere influenzato anche dall’assunzione di alcuni antibiotici ad ampio spettro.

Accordion Title
Domande Frequenti
Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

Stuart, K. and Stadler, Z. (Updated 2012 November 26). Primary Hepatic Carcinoma. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/282814-overview throughhttp://emedicine.medscape.com. Accessed July 2013.

Bruix, J. and Morris Sherman, M. (2011). Management of Hepatocellular Carcinoma: An Update. Hepatology v 53 (3) 3, 2011 [On-line information]. Available online through https://www.aasld.org. Accessed July 2013.

Grenache, D. (Updated 2013 March). Hepatocellular Carcinoma. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/HepatocellularCarcinoma.html?client_ID=LTD#tabs=0 throughhttp://www.arupconsult.com. Accessed July 2013.

(© 1995–2013) Des-Gamma-Carboxy Prothrombin (DCP), Serum. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/61844 throughhttp://www.mayomedicallaboratories.com. Accessed July 2013.

Herrine, S. (Revised 2012 November). Primary Liver Cancer. Merck Manual for Healthcare Professionals [On-line information]. Available online through http://www.merckmanuals.com. Accessed July 2013.

Lok, A. et. al. (2010 February). Des-gamma-carboxy Prothrombin and Alpha fetoprotein as Biomarkers for the Early Detection of Hepatocellular Carcinoma. Gastroenterology v138 (2): 493 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2819612/ through http://www.ncbi.nlm.nih.gov. Accessed July 2013.

Nguyen-Khoa, D-T. (Updated 2012 February 23) Vitamin K Deficiency. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/126354-overview through http://emedicine.medscape.com. Accessed July 2013.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

(Revised 2009 May 05). Liver Cancer. American Cancer Society [On-line information]. Available online at http://www.cancer.org/docroot/CRI/CRI_2_3x.asp?dt=25 through http://www.cancer.org. Accessed September 2009.

Grenache, D. et. al. (Updated 2009 May). Hepatocellular Carcinoma. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/HepatocellularCarcinoma.html?client_ID=LTD through http://www.arupconsult.com. Accessed September 2009.

Singal, A. and Marrero, J. (2008 March). Screening for Hepatocellular Carcinoma. Gastroenterology & Hepatology Volume 4, Issue 3 [On-line information]. PDF available for download at http://www.clinicaladvances.com/article_pdfs/gh-article-200803-marrero.pdf through http://www.clinicaladvances.com. Accessed September 2009.

Axelrod, D. and Leeuwen, D. (2008 September 18). Hepatocellular Carcinoma. eMedicine [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/197319-overview through http://www.medscape.com. Accessed September 2009.

Mayo Clinic Staff (2009 July 2). Liver Cancer. MayoClinic.com [On-line information]. Available online at http://www.mayoclinic.com/health/liver-cancer/DS00399 through http://www.mayoclinic.com. Accessed September 2009.

(Modified 2009 June 30). Liver (Hepatocellular) Cancer Screening (PDQ®). National Cancer Institute [On-line information]. Available online at http://www.cancer.gov/cancertopics/pdq/screening/hepatocellular/healthprofessional throughhttp://www.cancer.gov. Accessed September 2009.

Lopez, J. (2005 August). Recent Developments in the First Detection of Hepatocellular Carcinoma. Clin Biochem Rev. 2005 August; 26(3): 65–79 [On-line information]. Available online at http://www.pubmedcentral.nih.gov/articlerender.fcgi?tool=pubmed&pubmedid=16450014 through http://www.pubmedcentral.nih.gov. Accessed September 2009.

Stitham, S. et. al. (Updated 2008 September 4). Hepatocellular Carcinoma. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000280.htm. Accessed September 2009.

Yamamoto, K. et. al. (2009 August 11). Significance of Alpha-Fetoprotein and Des-gamma-Carboxy Prothrombin in Patients with Hepatocellular Carcinoma Undergoing Hepatectomy. Ann Surg Oncol Abstract [On-line information]. Available online at http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19669841?dopt=Abstract through http://www.ncbi.nlm.nih.gov. Accessed September 2009.

Sherman, M. (2005 June 23). Hepatocellular Carcinoma: Epidemiology, Risk Factors, and Screening. Medscape Today from Seminars in Liver Disease [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/506830 through http://www.medscape.com. Accessed September 2009.