Ultima Revisione:
Ultima Modifica:
28.05.2018.

Cos'è la neuropatia?

Con il termine neuropatia si indica qualsiasi patologia o condizione clinica in grado di alterare la funzionalità dei nervi dell'organismo. Il sistema nervoso è diviso in due parti:

  • il sistema nervoso centrale (SNC), che include l'encefalo ed il midollo spinale
  • il sistema nervoso periferico (SNP), che si dirama dal tronco cerebrale e dal midollo spinale al resto del corpo

Il sistema nervoso periferico è a sua volta suddiviso in:

  • sistema nervoso sensoriale, responsabile del controllo dei sensi
  • sistema nervoso motorio:
    • somatico, responsabile dei movimenti volontari
    • autonomo, responsabile del controllo delle funzioni vitali come il respiro ed il battito cardiaco

Le cellule nervose, che hanno origine nel sistema nervoso centrale, possiedono lunghe fibre che si estendono lungo tutto l'organismo e terminano alle estremità dei nervi posizionati nella pelle, i muscoli e gli organi. Queste cellule trasmettono gli impulsi dall'encefalo e il midollo spinale fino alle altre parti dell'organismo:

  • Nervi sensitivi, raccolgono informazioni riguardo la temperatura, la pressione, le vibrazioni, il dolore e la posizione muscolare di varie aree dell'organismo (come la punta delle dita) portandole all'encefalo
  • Nervi motori, trasmettono dall'encefalo, che elabora le informazioni ricevute dai nervi sensitivi, i comandi che permettono il movimento, come ad esempio camminare, stare seduti o raccogliere oggetti.
  • Nervi autonomici, mandano e ricevono informazioni degli organi interni regolando le funzioni involontarie, come la pressione arteriosa, il battito cardiaco, il respiro e la digestione

La neuropatia può essere secondaria a moltissime patologie o condizioni cliniche. Può essere ereditaria o acquisita, acuta o cronica, temporanea o permanente. Il danno può essere localizzato o diffuso, interessando i nervi sensitivi, motori, autonomici o più tipi. Qualsiasi cosa danneggi un nervo può interferire con le sue capacità di trasmettere i segnali nervosi in maniera accurata, con conseguente comparsa di molteplici segni e sintomi.

Sebbene la neuropatia possa interessare sia il SNC che il SNP, il presente articolo è perlopiù focalizzato sulle neuropatie periferiche, con alcuni accenni riguardanti le neuropatie autonomiche.

Accordion Title
Approfondimenti
  • Cause

    Secondo il National Institute of Neurological Disorders and Stroke (NINDS), sono state identificate più di  100 tipi di neuropatie periferiche. Nel caso in cui la causa di tali neuropatie sia sconosciuta, cosa che avviene nel 23% dei casi, queste vengono classificate come neuropatie idiopatiche.

    Esempi di cause comuni di neuropatia periferica sono:

    • Trauma - un danno fisico ai nervi può causare una neuropatia. Questo può essere dovuto ad un evento traumatico come una caduta, un incidente stradale, un incidente sportivo o complicanze in un intervento chirurgico, ma anche a qualsiasi patologia o condizione clinica in grado di sottoporre a stress (compressione, danno ecc...) in maniera continuativa e ripetuta i nervi, come avviene nella sindrome del tunnel carpale.
    • Diabete - il 60-70% delle persone affette da diabete, sviluppano una neuropatia nota come neuropatia diabetica.
    • Farmaci, antiretrovirali e agenti chemioterapici - alcuni farmaci, in modo particolare quelli utilizzati nella terapia contro l'HIV, gli anticonvulsivi, i chemioterapici, gli antiaritmici e antipertensivi, possono causare una neuropatia.
    • Carenza vitaminica e nutrizionale - la carenza di vitamina B12 danneggia la guaina mielinica che circonda e protegge i nervi. Senza questa protezione, i nervi non sono in grado di funzionare correttamente. Altre carenze di vitamina B, come di vitamine B1 e B6, possono causare una neuropatia, così come la carenza di vitamina E e di niacina.
    • Alcolismo - l'abuso prolungato di alcol può danneggiare i nervi in maniera irreversibile, anche nel caso in cui la persona smetta di assumere alcol. Le persone che abusano di alcol spesso presentano molteplici carenze nutrizionali, responsabili dello sviluppo della neuropatia.
       

    Altri esempi di patologie associate includono:

  • Segni e Sintomi

    I sintomi della neuropatia dipendono dal tipo di nervo interessato (sensitivo, motorio, autonomico).

    I sintomi di una neurpatia periferica in genere cominciano con intorpidimento, formicolio e pizzicore delle dita delle mani o dei piedi. Queste sensazioni possono poi diffondersi alle mani e ai piedi e causare sensazione di bruciore, congelamento, pulsazione e/o dolore lancinante, spesso peggiore durante la notte. Il dolore può essere costante o intermittente. La neuropatia può essere ad esordio acuto o comparire gradualmente.

    Nel caso in cui siano interessati i nervi motori, i segni e sintomi possono includere:

    • Debolezza muscolare, crampi e/o spasmi
    • Atrofia muscolare
    • Perdita dei riflessi
       

    Il danno ai nervi sensitivi comporta:

    • Sensazione di indossare guanti o calzini invisibili
    • Perdita dei riflessi e del controllo della postura, con effetti sulla coordinazione e l'equilibrio
    • Estrema sensibilità al tatto, anche con una pressione molto leggera (come quella esercitata da un lenzuolo)
    • Progressiva perdita della capacità di sentire il tatto, la pressione, la temperature e le vibrazioni

    Nel caso in cui siano interessati i nervi autonomici, i segni e sintomi possono includere:

    • Visione offuscata; diminuzione della reazione delle pupille con difficoltà nella visione notturna
    • Diminuzione o aumento eccessivo della sudorazione e intolleranza al caldo
    • Difficoltà respiratorie e nella deglutizione
    • Vertigini e svenimenti dovuti alla bassa pressione
    • Disfunzione erettile negli uomini, secchezza vaginale nelle donne
    • Non appropriata modificazione del battito cardiaco sotto sforzo
    • Incontinenza e difficoltà nella minzione e nello svuotare la vescica
    • Mancanza di consapevolezza del basso livello di glucosio nel sangue
    • Alterazioni della motilità gastrointestinale con conseguente costipazione, diarrea, pressione e gonfiore addominale, nausea, bruciore di stomaco
       

    Le complicanze della neuropatia periferica dipendono di solito dalla carenza dei sensi che portano la persona affetta ad essere meno incline a provare il disagio causato da traumi, ustioni o pressione fino a quando il danno tissutale non si è già verificato. Le persone affette da neuropatia periferica sono spesso vittime di:

    • Ustioni e piaghe per la pressione
    • Infezioni - le piaghe che si formano guariscono lentamente e possono infettarsi con conseguente erosione del tessuto, cicatrizzazione e, in alcuni casi, necessità di amputazione per necrosi
    • Cadute - la diminuzione del controllo muscolare e la perdita dell'equilibrio e della coordinazione possono portare le persone ad inciampare e cadere
       

    La neuropatia autonomica può causare disfunzioni d'organo, alterazione del battito cardiaco, difficoltà respiratorie, infezioni dell'apparato urinario, problemi intestinali e disfunzione sessuale.

  • Esami

    Lo scopo dei test è quello di:

    • Diagnosticare la presenza di una neuropatia e fare diagnosi differenziale con altre patologie caratterizzate da sintomi simili
    • Identificare le cause della neuropatia, ove possibile
    • Valutare la localizzazione, l'estensione e la gravità del danno e la funzionalità degli organi
    • Identificare le cause concomitanti che possono aggravare la neuropatia
    • Rilevare e valutare le complicanze
       
    Esami non di laboratorio

    Gli approfondimenti diagnostici per la neuropatia cominciano con un'attenta anamnesi clinica e familiare e valutazioni dello stato clinico.

    • Gli approfondimenti anamnestici possono includere domande riguardanti i sintomi, l'ambiente di lavoro, le abitudini e stili di vita, l'esposizione a sostanze tossiche, l'uso di alcol, il rischio di HIV o di altre patologie infettive e la storia familiare per la presenza di malattie neurologiche.
    • Gli approfondimenti clinici includono un esame neurologico per testare i riflessi, la forza ed il tono muscolare, l'abilità nel percepire le vibrazioni, i tocchi lievi, la posizione, la temperatura ed il dolore.
       

    Sulla base di queste valutazioni, possono poi essere richiesti uno o più dei seguenti esami:

    • Velocità di conduzione nervosa - valuta la capacità dei nervi di trasmettere un impulso nervoso e misura il grado di danneggiamento delle fibre nervose (sia sensitive che motorie)
    • Elettromiografia (EMG) - rileva alterazioni nell'attività elettrica muscolare e consente di differenziare le patologie muscolari dalle nervose
    • Altri test di funzionalità dei nervi - possono includere la registrazione della funzionalità dei nervi autonomici, il test del sudore e dei test per valutare la capacità di sentire il tocco, le vibrazioni, il freddo e il caldo
    • Biopsia dei nervi - per valutare il danno dei nervi interessati
    • Biopsia cutanea - per determinare il numero di nervi presenti alle estremità e identificare il danno a carico di piccole fibre nervose
       

    I test di diagnostica per immagini, come la tomografia computerizzata (TC) o la risonanza magnetica nucleare, possono essere utilizzati per identificare i tumori, ernie ai dischi o altre anomalie che possono esercitare una pressione su nervi causando neuropatia.

    Nel caso in cui sia sospettato il coinvolgimento dei nervi autonomici, possono essere eseguiti ulteriori esami per la valutazione del battito cardiaco, della pressione arteriosa, della riposta delle pupille, dell'attività del canale digerente e della sudorazione.

    Test di laboratorio

    I test di laboratorio consentono di rilevare altre patologie concomitanti che possono causare o esacerbare la neuropatia, di rilevare le complicanze e di valutare la funzionalità degli organi. I test possono includere:

    Alcuni laboratori offrono alcuni test in grado di ricercare gli autoanticorpi responsabili della neuropatia dei nervi motori o sensitivi. L'aumento di alcuni di questi anticorpi è associato a varie neuropatie.

  • Trattamento

    Lo scopo della terapia per le neuropatie è quello di alleviare i sintomi e gestire e controllare la causa della patologia. I nervi possono, in alcuni casi, rigenerarsi e i sintomi possono risolversi o migliorare nel tempo nel caso in cui la neuropatia sia causata da patologie reversibili come la carenza di vitamina B12.

    Il trattamento dipende dalla causa. La gestione dei sintomi prevede:

    • Controllo della patologia responsabile della neuropatia, come mantenimento della corretta glicemia in pazienti diabetici e riduzione dello stato infiammatorio in pazienti affetti da patologie autoimmuni
    • Diminuzione del consumo di alcol e del fumo
    • Abitudine ad una dieta bilanciata e mantenimento del corretto peso corporeo
    • Abitudine all'esercizio fisico e allo stretching; limitazione dei periodi di immobilità che possono aumentare la pressione sui nervi
    • Interruzione dell'esposizione ad agenti tossici
    • Protezione delle parti del corpo con minore sensibilità al dolore, al caldo, al freddo o alle vibrazoni che potrebbero derivare da un trauma
    • Supporto delle parti del corpo interessate con, ad esempio, bretelle o scarpe ortopediche
    • Monitoraggio frequente delle aree interessate e pronto controllo delle complicanze come arrossamento della pelle e piaghe che potrebbero infettarsi
       

    Talvolta, per alleviare il dolore dovuto alla neuropatia, possono essere somministrati alcuni farmaci. Questi possono essere anti-dolorifici da banco ma anche anticonvulsivi, antidepressivi o farmaci narcotici per dolori più accentuati. In alcuni casi le procedure chirurgiche possono risolvere neuropatie dovute a compressione dei nervi.

    Possono essere un valido strumento per alleviare il dolore, anche le terapie complementari come la fisioterapia, l'agopuntura, i massaggi e la stimolazione elettrica nervosa transcutanea.

    Ciascuna persona deve discutere con il proprio medico circa la terapia più adatta alle proprie esigenze. Spesso può essere necessario variare la terapia nel tempo.

Fonti
Fonti utilizzate nella revisione corrente

National Institute of Neurological Disorders and Stroke (December 2014). Peripheral Neuropathy Fact Sheet. Available online at http://www.ninds.nih.gov/disorders/peripheralneuropathy/detail_peripheralneuropathy.htm. Accessed May 19, 2016.

The Foundation for Peripheral Neuropathy. Available online at https://www.foundationforpn.org. Accessed May 19, 2016.

Mayo Clinic (20 May 2016 updated). Peripheral Neuropathy. Available online at http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/peripheral-neuropathy/home/ovc-20204944. Accessed May 20, 2016.

Azhary H, Farooq MU, Bhanushali M, et al. Peripheral Neuropathy: Differential Diagnosis and Management. American Family Physician. 2010;81 (7):887-892.

Quest Diagnostics. Laboratory Diagnosis of Peripheral Neuropathy. Available online at http://www.questdiagnostics.com/testcenter/testguide.action?dc=WP_LabDiagnosis_PeripheralNeurop. Accessed November 2016.

Mikhael, Joseph. A Diagnostic Approach to Patients with an IgM Monoclonal Protein. The Hematologist. September-October 2014, Volume 11, Issue 5. Available online at http://www.hematology.org/Thehematologist/Ask/3186.aspx. Accessed November 2016.

Ramchandren S1, Lewis RA. An update on monoclonal gammopathy and neuropathy. Curr Neurol Neurosci Rep. 2012 Feb;12(1):102-10. Available online at https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22090258. Accessed November 2016.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Dugdale, D. (Updated 2010 August 27). Peripheral neuropathy. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000593.htm. Accessed May 2011.

(2010 April 21). Peripheral Neuropathy. JAMA Patient Page v 303 (15) [On-line information]. PDF available for download at http://jama.ama-assn.org/content/303/15/1556.full.pdf. Accessed May 2011.

(Updated 2011 February 18) Peripheral Neuropathy Fact Sheet. National Institute of Neurological Disorders and Stroke [On-line information]. Available online at http://www.ninds.nih.gov/disorders/peripheralneuropathy/detail_peripheralneuropathy.htm. Accessed May 2011.

Lin, H. (Updated 2011 May 13). Diabetic Neuropathy. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/1170337-overview. Accessed May 2011.

Sewell, A. (Updated 2010 September 27). Nutritional Neuropathy. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/1171558-overview. Accessed May 2011.

Hill, H and Tebo, A. (Updated 2011 April). Neuropathic Disease. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/NeuropathicDz.html?client_ID=LTD. Accessed May 2011.

(2009 February). Diabetic Neuropathies: The Nerve Damage of Diabetes National Diabetes Information Clearinghouse [On-line information]. Available online at http://diabetes.niddk.nih.gov/dm/pubs/neuropathies/. Accessed May 2011.

Mayo Clinic Staff (2009 November 3). Peripheral Neuropathy. MayoClinic.com [On-line information]. Available online at http://www.mayoclinic.com/health/peripheral-neuropathy/DS00131/METHOD=print. Accessed May 2011.

Mayo Clinic Staff (2010 April 15). Autonomic Neuropathy. MayoClinic.com [On-line information]. Available online at http://www.mayoclinic.com/health/autonomic-neuropathy/DS00544/METHOD=print. Accessed May 2011.

(Updated 2011 March 22). Giant Axonal Neuropathy. National Institute of Neurological Disorders and Stroke [On-line information]. Available online at http://www.ninds.nih.gov/disorders/gan/GiantAxonalNeuropathy.htm. Accessed May 2011.

(Updated 2011 February 15). Charcot-Marie-Tooth Disease Fact Sheet. National Institute of Neurological Disorders and Stroke [On-line information]. Available online at http://www.ninds.nih.gov/disorders/charcot_marie_tooth/detail_charcot_marie_tooth.htm. Accessed May 2011.

Dugdale, D. (Updated 2010 August 27). Alcoholic neuropathy. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000714.htm. Accessed May 2011.

Eckman, A. (Updated 2010 April 19). Diabetic neuropathy. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000693.htm. Accessed May 2011.

Rubin, M. (Revised 2008 February). Peripheral Neuropathy. Merck Manual for Healthcare Professionals [On-line information]. Available online at http://www.merckmanuals.com/professional/sec16/ch223/ch223h.html?qt=neuropathy&alt=sh. Accessed May 2011. [On-line information]. Available online at

Kasper DL, Braunwald E, Fauci AS, Hauser SL, Longo DL, Jameson JL eds, (2005) Harrison's Principles of Internal Medicine, 16th Edition, McGraw Hill, Pp 2500-2509, 2510-2514.

What is Neuropathy? Neuropathy Causes and Treatments. Medical News Today. Article date 29 Apr 2009. Available online at http://www.medicalnewstoday.com/articles/147963.php. Accessed August 2011.

ARUP Lab Tests. Motor Neuropathy Panel. Available online at http://www.aruplab.com/guides/ug/tests/0051225.jsp. Accessed August 2011.

Mayo Clinic. 57234 Clinical: Motor Neuropathy Antibody Panel (Serum). Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Clinical+and+Interpretive/57234. Accessed August 2011.

ARUP Lab Tests. Sensory Neuropathy Antibody Panel with Reflex to PCCA Titer, ANNA Titer & Neuronal Immunoblot. Available online at http://www.aruplab.com/guides/ug/tests/0051222.jsp. Accessed August 2011.

Quest Diagnostics. Motor and Sensory Neuropathy Panel. Available online at http://www.questdiagnostics.com/hcp/testmenu/jsp/showTestMenu.jsp?s=M&test_code=95775&fn=17540X.html&labCode=SJC. Accessed August 2011.

Nervous System Information. Body Guide, Powered by ADAM. Available online at http://www.pennmedicine.org/health_info/body_guide/reftext/html/nerv_sys_fin.html. Accessed August 2011. 

Neuropathic Pain. Weill Cornell Pain Medical College. Available online at http://www.cornellpainmedicine.com/health_library/neuropathic_pain.html. Accessed August 2011. 

Dr. Wayne Moore, Neuropathologist. Vancouver General Hospital Associate Professor, Dept. of Pathology & Laboratory Medicine, The University of British Columbia Vancouver, Canada.