Ultima Revisione:
Ultima Modifica:
26.09.2017.

Cos’è il lupus eritematoso sistemico?

Il Lupus (LES) è una malattia autoimmune infiammatoria, cronica che può colpire molti organi, compreso la pelle, le articolazioni, e gli organi interni. LES colpisce le donne otto volte più degli uomini e di solito si verifica tra i 10 e i 50 anni. Anche alcuni farmaci possono causare LES.

La malattia di solito inizia in un organo, ma man mano che progredisce possono essere coinvolti. Alcuni modi con cui il lupus si manifesta sono: dolore articolare simile all’artrite; rash – particolarmente simile ad una farfalla tra il naso e le guance; accumulo di proteine  nelle cellule renali; convulsioni; psicosi o cefalee; coaguli che causano colpi apoplettici e embolie polmonari; infiammazione di parti del cuore e dei polmoni.

Accordion Title
Approfondimenti
  • Esami

    La diagnosi è fatta con l’osservazione fisica, i sintomi, le radiografie e alcuni, o tutti dei seguenti tests di laboratorio:

    • Anticorpi anti-nucleo (ANA) : positivi; anche altri tipi specifici di anticorpi anti-nucleo possono essere positivi: anti-DNA a doppio filamento (particolarmente comune nelle complicanze renali), anti-Sm (di solito osservato solo nel lupus), anti-istone (osservato di solito nel lupus causato da farmaci).
    • L’analisi delle urine rivela sangue, cilindri, o proteine
    • Conteggio completo delle cellule del sangue: rivela una diminuzione di alcuni tipi di cellule, compreso  le piastrine
    • Fattore reumatoide (RF): positivo
    • Elettroforesi sieroproteica: aumento delle proteine gamma globuline
    • Velocità di eritrosedimentazione (VES) e proteina C reattiva: aumentate
    • Crioglobulina: positiva; le crioglobuline sono proteine anomale presenti  nel sangue che precipitano quando la temperatura del corpo scende al di  sotto del valore normale, causando l’occlusione dei vasi sanguigni. Il test richiede la raccolta di sangue e il suo raffreddamento in laboratorio, poi la ricerca del precipitato.
    • Complemento 3(C-3): diminuito; C-3 è una delle nove maggiori  proteine del complemento  associata con alcune malattie. Diminuite quantità possono essere associate con il lupus, la setticemia da gram-negativi, e shock, e naturalmernte la malaria.
  • Trattamento

    Non c’è una cura per il lupus; quindi, il trattamento è effettuato per alleviare i sintomi associati con la malattia.
     

  • E' possibile risultare positivi al test ANA, in assenza di Lupus?

    Il sistema immunitario dell’organismo normalmente produce anticorpi che sono designati a  scacciare malattie e infezioni. In una malattia autoimmune  si verifica qualche errore in questo sistema e l’organismo comincia a produrre anticorpi contro i suoi stessi tessuti. Gli anticorpi antinucleo sono anticorpi che vanno contro il nucleo cellulare, o contro il sistema di  controllo centrale della cellula. Il test ANA misura la concentrazione degli anticorpi anti-nucleo nel sangue. Un risultato positivo indica la presenza di una concentrazione più alta del "normale" di questi anticorpi. Questo è uno dei mezzi per la diagnosi del lupus così come per altre malattie autoimmuni, così un risultato positivo può essere legato al lupus o ad altre malattie. Oppure, è possibile che vi sia fisiologicamente una concentrazione di questi anticorpi più alta del normale proprio come la temperatura corporea  normale può essere più alta o più bassa di 37°C. Anche tra le persone affette da lupus, questi risultati possono variare ampiamente - una persona può essere in remissione ad un certo livello di ANA mentre altre possono essere molto malate allo stesso livello. Interpretare il significato di questi risultati è compito del medico, il quale può aver bisogno di correlare  i risultati di vari test alla gravità dei sintomi oltre un certo periodo di tempo allo scopo di formulare una diagnosi definitiva. Questo tempo aggiuntivo può anche aiutare il medico ad escludere  altre possibili cause dei sintomi.