Noto anche come
AR
Ultima Revisione:
Ultima Modifica:
21.06.2018.

Cos'è l'Artrite Reumatoide?

L’artrite reumatoide (AR) è una malattia autoimmune cronica caratterizzata da rigidità, dolore, perdita di mobilità, infiammazione ed erosione (deterioramento) delle articolazioni. In genere interessa più articolazioni in maniera simmetrica, perlopiù mani e polsi ma anche gomiti, collo, spalle, anche, ginocchia e piedi. Altri sintomi includono stanchezza, febbre, formazione di noduli sottocutanei in maniera particolare nei gomiti e un senso di malessere generale. Le persone affette da AR possono sviluppare anemia, complicanze sistemiche ed altre malattie autoimmuni come la sindrome di Sjögren caratterizzata da secchezza oculare e orale.

L’AR può interessare persone di qualsiasi età ma in genere si sviluppa tra i 40 ed i 60 anni. Più del 70% delle persone affette sono donne. In Italia si stima circa la presenza di un malato ogni 250 abitanti. Se non trattata, l’AR può diminuire l’aspettativa di vita del paziente affetto e renderlo inabile al lavoro entro pochi anni dall’esordio. L’evoluzione e la prognosi di artrite reumatoide sono variabili. Può svilupparsi e progredire molto lentamente o velocemente. In alcune persone la patologia può andare in remissione ed addirittura sparire. Le donne in gravidanza affette da AR spesso hanno una riduzione dei sintomi per tutta la durata della gravidanza che poi ricompaiono e peggiorano al termine.

L’AR è una forma differente di artrite, rispetto alla più comune osteoartrite. Nell’osteoartrite, la degenerazione del tessuto articolare è associata all’avanzamento dell’età ed a eventuali danni a varia eziologia (ad esempio dovuti ad alcuni tipi di sport). L’AR è caratterizzata invece da un processo infiammatorio a carico delle pareti delle articolazioni (membrana sinoviale). In genere ha una manifestazione simmetrica (può ad esempio colpire entrambe le ginocchia) e in parte ha un carattere ereditario. L’AR può infatti in parte essere dovuta alla presenza di alcuni geni che, insieme ad altri fattori (come batteri e virus), contribuiscono allo sviluppo della malattia. Non si tratta comunque di una patologia contagiosa. Alcuni ricercatori ritengono che alla base dell’eziologia della malattia possano esserci anche alcune modificazioni ormonali in persone con un particolare assetto genetico ed esposte ad agenti scatenanti la malattia.

Accordion Title
Approfondimenti
  • Esami

    La diagnosi di artrite reumatoide (AR) si avvale, oltre che della valutazione clinica del paziente e dei sintomi presenti, anche di test di laboratorio e non di laboratorio, utili nella diagnosi differenziale tra AR ed altre patologie simili come l’artrite, oltre che per valutarne la gravità. I test possono essere utilizzati anche nel monitoraggio del paziente e delle eventuali complicanze e/o della risposta alla terapia, compresa la comparsa di eventuali effetti collaterali farmaco-correlati.

    Test di laboratorio
    • Fattore reumatoide (FR) – può essere un utile sostegno alla diagnosi di AR; è presente in alte concentrazioni nella maggior parte (circa l’80%) delle persone affette da AR ma può essere presente anche in persone affette da altre patologie e, in piccole percentuali, anche in persone sane. Se positivo in persone con sintomi di AR, può essere utile per la conferma diagnostica.
    • Anticorpi anti peptide ciclico citrullinato (anti-CPP)– può essere utile nella diagnosi di AR, in modo particolare in pazienti nelle fasi iniziali della malattia (anche asintomatici) e FR-negativi. Sono presenti nel 60-70% delle persone affette da AR e, insieme al test FR possono essere utili nella conferma diagnostica di AR.
    • Anticorpi anti-nucleo (ANA) -  si tratta di un test di screening per alcune patologie autoimmuni, tra le quali l’AR, anche se è maggiormente utilizzato per la diagnosi di lupus eritematoso sistemico.
    • Velocità di eritrosedimentazione (VES) – l’aumento di questo valore è associato alla presenza di infiammazione. Viene utilizzato nella conferma diagnostica e nel monitoraggio dell’attività della patologia. La VES può essere aumentata anche nell’osteoartrite.
    • Proteina C-reattiva (PCR) – l’aumento di questo valore è associato alla presenza di infiammazione. Viene utilizzato nella conferma diagnostica e nel monitoraggio dell’attività della patologia. La PCR è aumentata nell’AR ma non nell’osteoartrite.
    • Emocromo – consente di valutare lo stato dei globuli rossi, globuli bianchi e dell’emoglobina, per rilevare la presenza di anemia o di una diminuzione dei leucociti.
    • Pannello metabolico completo – si tratta dei test utilizzati per la valutazione ed il monitoraggio della funzionalità renale ed epatica.
       
    Test non di laboratorio
    • Radiografia – consente di diagnosticare l’AR e di monitorare l’interessamento articolare anche se in genere non è utile nelle fasi precoci della malattia; può essere utile per escludere altre cause di dolore articolare.
    • Risonanza Magnetica Nucleare – può essere utilizzata per rilevare alterazioni precoci associate alla malattia
  • Terapia

    Non esistono cure per l’artrite reumatoide (AR). Lo scopo della terapia consiste nel rallentare la progressione della patologia, diminuire il dolore e l’infiammazione, mantenere la funzionalità articolare e diminuire al minimo le complicanze. I trattamenti possono variare da persona a persone e nel tempo.

    Oltre all’abitudine al riposo e agli esercizi appropriati che non stressino troppo le articolazioni, le persone affette da AR possono assumere anche alcuni farmaci. Questi possono includere antidolorifici, farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), farmaci antireumatici (DMARDs), immunosoppressori e corticosteroidi (anche conosciuti come glucocorticoidi).

    I trattamenti spesso prevedono l’assunzione di più farmaci oltre che l’abitudine a stili di vita che privilegino attività volte a limitare lo stress articolare.

    In seguito al fallimento di qualsiasi strategia terapeutica può essere suggerito un approccio di tipo chirurgico.

Fonti

Fonti utilizzate nella revision corrente

National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases. 2016. Rheumatoid Arthritis. Available online at https://www.niams.nih.gov/health_info/rheumatic_disease/. Accessed 6/10/2017.

National Rheumatoid Arthritis Society. 2013. What is the Cause of Rheumatoid Arthritis? Non-Genetic Factors. Available online at http://www.nras.org.uk/what-is-the-cause-of-rheumatoid-arthritis-non-genetic-factors. Accessed 6/20/2017.

Rheumatoid Arthritis Support Network. 2016. Rheumatoid Arthritis Diagnosis. Available online at https://www.rheumatoidarthritis.org/ra/diagnosis/. Accessed 6/20/2017.

U.S. National Library of Medicine. 2017. Rheumatoid Arthritis. Available online at https://medlineplus.gov/rheumatoidarthritis.html. Accessed 6/10/2017.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

(2005 May). What is Rheumatoid Arthritis? NIAMS [On-line information]. Available online at http://www.niams.nih.gov/hi/topics/arthritis/ffrheumatoid.htm.

(© 2006) Rheumatoid Arthritis. Arthritis Foundation [On-line information]. Available online at http://www.arthritis.org/conditions/DiseaseCenter/RA/default.asp.

(© 2005) Rheumatoid Arthritis Fact Shee. Arthritis Foundation [On-line information]. Available online at http://www.arthritis.org/conditions/Fact_Sheets/RA_Fact_Sheet.asp.

Mann, D. and Siegfried, D. (2005 June). When it Comes to Treatment, Early is Best. Arthritis Today, Arthritis Foundation [On-line information]. Available online through http://www.arthritis.org.

(2006 August, Reviewed). Rheumatoid Arthritis. NIH Fact Sheet [On-line information]. PDF available for download at http://www.nih.gov/about/researchresultsforthepublic/arthritis.pdf.

Fleischmann, R. (2006 January 30). Educating Physicians on Early Diagnosis and Effective Management of Rheumatoid Arthritis CME. Medscape [On-line CME]. Available online at http://www.medscape.com/viewprogram/4920_pnt.

Ruderman, E. (2004 May). Rheumatoid Arthritis. American College of Rheumatology [On-line information]. Available online at http://www.rheumatology.org/public/factsheets/ra_new.asp?aud=pat.

Rados, C. (2005 March-April). Helpful Treatments Keep People With Arthritis Moving. FDA Consumer magazine [On-line information]. Available online at http://www.fda.gov/fdac/features/2005/205_pain.html.

Rindfleisch, J. A. and Muller, D. (2005 September 15). Diagnosis and Management of Rheumatoid Arthritis. American Family Physician [On-line journal]. Available online at http://www.aafp.org/afp/20050915/1037.html.

(April 2009) National Institute on Arthritis, Musculoskeletal and Skin Diseases. Handout on Health. Available online at http://www.niams.nih.gov/Health_Info/Rheumatic_Disease/default.asp#ra_2. Accessed October 2010.

American College of Rheumatology. Patient Education - Rheumatoid Arthritis. Available online at http://www.rheumatology.org/practice/clinical/patients/diseases_and_conditions/ra.asp. Accessed October 2010.

Mayo Clinic. Rheumatoid arthritis Definition. Available online at http://www.mayoclinic.com/health/rheumatoid-arthritis/DS00020. Accessed March 2014.

National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases. Handout of Health: Rheumatoid Arthritis. Available online at http://www.niams.nih.gov/Health_Info/Rheumatic_Disease/default.asp. Accessed March 2014.

American College of Rheumatology. Rheumatoid Arthritis. Available online at http://www.rheumatology.org/practice/clinical/patients/diseases_and_conditions/ra.asp. Accessed March 2014.

Arthritis Foundation. Rheumatoid Arthritis (RA). Available online at http://www.arthritis.org/conditions-treatments/disease-center/rheumatoid-arthritis/. Accessed March 2014.

HealthCentral. What Your Rheumatoid Arthritis Lab Results Mean. Available online at http://www.healthcentral.com/rheumatoid-arthritis/tests-288101-5.html. Accessed March 2014.

Pincus T and Sokka T. Laboratory tests to assess patients with rheumatoid arthritis: advantages and limitations. Rheum Dis Clin North Am. 2009 Nov;35(4):731-4. Available online at http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19962617. Accessed March 2014.

Street T et al. Rheumatoid Factor. Medscape. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/2087091-overview#a30. Accessed March 2014.